Insalata di avena

Una vita di corsa, affannata fra mille cose ma decisa a non soccombere al panino del bar (non si offenda la categoria, merci). E allora come si fa? Si preparano insalate fredde da tenere in borsa termica e tirare fuori all’ora di pranzo, o giù di lì… poi certo se si passa davanti alla piadineria di fiducia si può sempre decidere di lasciare l’insalata fredda per l’ora di cena e vediamo di non fare gli schizzinosi che non è mai morto nessuno, suvvia ;)

Quest’insalata in realtà è stata realizzata tempo fa per il numero 1 di Threef e, a parte l’ammollo  dell’avena, per il resto è di una semplicità quasi vergognosa ma così buona da piacere praticamente a tutti. Se la si vuole arricchire anche di una parte proteica allora aggiungeteci un uovo sodo, magari lo schiacciate con lo schiacciapatate e mescolate il tutto, no non è un pappone è davvero buonissima. Fidatevi!

Dimenticavo: da qualche tempo sono anch’io atterrata sulla piattaforma di Bloglovin, se volete seguirmi vi aspetto!

Insalata di avena 

  • 100 g di avena decorticata
  • 10 olive verdi denocciolate
  • ½ mazzo di rucola fresca
  • 2 cucchiai di mandorle a lamelle
  • Radicchio fresco da taglio q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Mettere in ammollo per 3 ore i chicchi d’avena. Trascorso il tempo cuocere l’avena in acqua leggermente salata per 40 minuti oppure, usando la pentola a pressione, cuocere per 10 minuti a partire dal fischio della valvola.
In una padella tostare le lamelle di mandorla per qualche minuto e tenerle da parte.
Lavare la rucola e il radicchio e tagliarli a pezzi, tagliare le olive a rondelle.
Creare l’insalata unendo l’avena, la rucola, il radicchio, le olive e le mandorle a lamelle. Condire con olio e sale e servire. (Per 2 persone)

You May Also Like

crema di cannellini e carciofi

Crema di cannellini e carciofi

Finocchi e pancetta

Polpette di pane grattugiato al sugo

Patate alla birra

18 thoughts on “Insalata di avena”

  1. Lo sai che l’avena non l’ho mai provata?!Anch’io cerco di non soccombere al panino del bar (anche se ogni tanto mi tocca) e così, soprattutto in questo periodo mi sbizzarrisco con insalate e cereali vari. Devo dire che i miei colleghi gettano sempre un occhio incuriosito di fronte al mio “ciotolo” :)
    un bacio
    Chiara

    1. La curiosità di guardarti nel “ciotolo” la comprendo benissimo ;) L’avena è stata una scoperta anche per me… Un bacione

  2. Che meraviglia quest’insalata!
    E un’ovazione per le borse termiche con annessi e conenssi invece del solito panino.
    Ben arrivata su Bloglovin’ :)

    1. Ciao Serena, sì a dir la verità è stato il primo sacchetto di avena che ho acquistato in vita mia e sopra era proprio consigliato di metterla in ammollo… Un abbraccio

  3. Conosco l’avena solo in fiocchi….nel latte la mattina. Ma questa tua proposta che avevo già ampiamente adocchiato su Threef, mi garba e parecchio. Ioho la fortuna di poter tornare a casa per pranzo ma la schiscetta la preparo al maritino e questa è un idea che sicuramente a lui piace.
    (anche se lui è uno di quei tipi che se incontra una piadina che non vedeva da tempo, lascia tutto per farle le feste!).
    Un bacione grandissimo, Pat

    1. Come dare torto al maritino?! Anch’io che vivo qui e la incrocio spesso non resisto al suo profumo (si parla di piadine, ben inteso!) Un abbraccio che presto sarà di nuovo reale ^_^

  4. Brava Marina! Non cedere mai al panino del bar ..alla piadina si !!!altrimenti che foodblogger saresti? Sai che l’avena mi manca? Ho provato tutto dal miglio, amaranto, orzo, farro quinoa ma l’avena non ancora. p.s. ma quando vieni a Roma? Bacione

    1. … Claudia cara, tu ne sai qualcosa di piadina vero?!
      Non sai che voglia di scendere a Roma, in autunno spero proprio di ritagliarmi un bel fine settimana così vi riabbraccio tutte e soprattutto tu e il tuo pancino ;)

    1. Francesca ti dirò che le mandorle tostate ci stanno proprio bene, prova ad aggiungerle alle insalate e poi fammi sapere, un caro saluto

  5. Marina… le insalate estive non sono mai troppe… questa mi piace da matti…. adoro l’avena in qualsiasi preparzione e la tua ricetta mi ha conquistata!!!! Scappo… vado a comprare l’avena decorticata!!!!
    baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.