Fagottini di grano Verna e confettura di pere

Fagottini confettura pere1

Ecco il mio primo esperimento con la farina di grano Verna. In realtà avrei voluto “confezionare” della pasta fresca ma attendo che riapra la pesca per preparare ciò che ho in mente ;) Quindi mi sono cimentata in una ricetta che avevo salvato da tanto tempo, di un’amica blogger che ama utilizzare prodotti bio, farina alternative e che credo apprezzerà questa replica. Ho un po’ modificato gli ingredienti e le dosi, insomma l’ho rielaborata partendo dalla farina di grano Verna che è di tipo 2 e macinata a pietra. Ho dimezzato le dosi di Lizzy e ne sono usciti 10 piccoli fagottini da colazione o meglio ancora da merenda :)

Il risultato è stato particolarmente apprezzato: questi fagottini  li ho farciti con una confettura di pere appena fatta perché si dà il caso che i peri in campagna siano particolarmente produttivi… preparatevi quindi a qualche altra proposta a base di questo frutto.

Ma torniamo ai fagottini, l’impasto non ha lievitato benissimo, invece di lasciarli in forno dopo aver confezionati li ho dimenticati sul tavolo in mezzo alle correnti di casa ma in cottura e alla prova assaggio non abbiamo avuto dubbi: buonissimi! La farina è davvero carica di profumi e in più regala un colore bruno e caldo all’impasto. Insomma prima prova superata! A breve nuovi esperimenti…

Fagottini_pere_grano Verna1

Fagottini di grano Verna e confettura di pere

  • 150 g di farina di grano Verna
  • 1 uovo grande
  • 80 g di burro a temperatura ambiente
  • 4 g di lievito disidratato bio
  • 15 g di zucchero di canna
  • una presa di sale
  • confettura di pere (qui)

In poca acqua e zucchero far sciogliere il lievito ed attendere che si formi la schiumetta in superficie (circa 10 minuti). Nella planetaria versare la farina, il lievito sciolto in acqua e lo zucchero, mescolare. Aggiungere poi l’uovo e farlo assorbire completamente.
Aggiungere il sale e il burro a pezzetti, e lavorare a velocità media facendo assorbire il burro man mano. Una volta che il burro sarà incorporato l’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti. A questo punto prelevare l’impasto e lavorarlo su un piano infarinato.
Ricavare una palla, metterla in una ciotola e fate riposare in frigo per un paio d’ore.

Riprendere l’impasto, lavorarlo ancora su un piano infarinato. Stendete l’impasto piuttosto sottile (come se fosse una pizza) in un rettangolo e ricavare 5 strisce. Tagliarle a metà  per ottenere dei rettangoli di circa 10/12cm x 6 cm.
Versare un cucchiaino di confettura nel mezzo delle strisce, richiudere un lato della striscia sopra la confettura e poi l’altro lato sopra il primo. Schiacciare leggermente e adagiare i fagottini su una teglia ricoperta di carta da forno.

Lasciare riposare i fagottini in un posto caldo e riparato per 2/3 ore (dipende dalla temperatura di casa vostra). I fagottini dovranno raddoppiare il loro volume. Trascorso il tempo infornare a 180° per 10 minuti o finché la superficie sarà dorata. (per 10 fagottini)

You May Also Like

Quattro quarti variegato al caffè

Budino della Nanda o latte in piedi

Le Merveilleux

Le Chouquettes

32 thoughts on “Fagottini di grano Verna e confettura di pere”

  1. La farina di Verna è da un pò che la vedo gironzolare……e davo dire che qui, con questi fagottini ha davvero trovato la sua dimensione!!! Sono una convinta che le farina scelta fa sempre la differenza, quella macinata a pietra la utilizzo per i rinfreschi del mio lievito madre e per panificare…..questa, che appartiene al tipo 2 la vorrei davvero provare!!!
    Complimenti per la ricetta che terrò presente!
    Buon inizio settimana e un bacio!
    Gabila

    1. Buongiorno Gabi :) Per te dovrebbe essere abbastanza facile procurartela dato che sie Toscana… A me è piaciuta moltissimo, ho già preparato qualche altra ricetta a breve sul blog. Un abbraccio e buona settimana anche a te!

      1. Infatti…..la cercherò volevo anche dirti che ho problemi a visualizzare le tue foto del post…magari e’ un problema solo mio però magari verifica!!! Bacio!

  2. Questi fagottini meritano davvero di essere assaggiati… intendo che me ne mangerei volentieri uno o due… questa farina mi incuriosisce parecchio… puoi darmi qualche consiglio su come poeterla acquistare?
    Grazie cara Marina.

  3. Bellissimi e mi ispirano un sacco.
    Anche io ho parecchia confettura fatta con le pere del nostro albero, penso proprio che a breve farò qualcosa di simile.
    Grazie per lo spunto :-)

  4. Vorrei un cestino pieno di questi fagottini da sgranocchiare mentre torno sui vostri blog dopo la pausa estiva, con gioia… :-)
    E scusa se sono ripetitiva, ma… che belle foto! Qui il marrone ci sta benissimo e già sento profumo di autunno, caldo, rassicurante, invitante…

    1. Fra, ho appena sbirciato il tuo post sulla Bretagna e ancora sospiro… Meraviglioso. Torno a leggerti e a guardarti :)
      Se mi fai i complimenti per le foto io arrossisco….

  5. la farina Verna è una fonte di ispirazione! io ci ho fatto di tutto e con risultati perfetti!
    la tua confettura di pere mi fa venire l’acqualina in bocca!
    consiglio nuovo per la lettura
    Timbuktù, Paul Auster, breve ma intenso, la vita vista dalla parte del miglior amico dell’uomo: mr Bones racconta la sua avventura con il suo padrone Willy. in dei punti è commovente.
    baci
    Sandra

    1. Prendo subito subito il tuo consiglio al volo. Mi sono lasciata guidare dall’istinto ed ho iniziato un libro che non mi convince per niente…
      La farina Verna è una vera scoperta, sono curiosa di provarla per fare la pasta fresca :) Milla baci Sandra cara

  6. ciao Marina, ho contemplato per un po’ le tue bellissime foto… questi fagottini mi hanno ispirato, è da un po’ che penso a qualcosa di simile. ho fatto ieri la marmellata di more selvatiche, che dici andrà bene lo stesso? bacione!

  7. Ma che meraviglia questa ricetta!!!adoro la biscotteria ma alla fine non mi butto mai non so perché, fatto sta che resto sempre con la voglia di assaggiare!mi piace il fatto che ci sia la marmellata di pere, sapessi quanta ne ho in dispensa! proverò!A presto :-)

  8. Marina, ma questi fagottini me li ero persi! perdonami!!!
    Ti ringrazio intanto tantissimo per le tue parole, non sai quanto mi ha fatto piacere leggere il tuo commento stamattina.
    Sono onorata per questo post ispirato ad una mia ricetta e ti ringrazio per avermi fatto conoscere il grano Verna, vado subito a studiarmelo!

    Un bacio grande!

    1. Fedeee! Complimenti per il secondo posto mia cara ;-)
      Sono tornata ieri sera, stanca morta e talmente satura di formaggio che ne ho comprato pochissimo… mi ci vorranno 2 settimana per riprendermi! Ci sentiamo prestissimo

  9. Ciao sono bellissimi questi biscottini, li vorrei provare. Posso sostituire la farina di grano con quella normale??? Purtroppo quà di me, non l’ho trovata!! Ti ringrazio in anticipo!!! Francesca complimenti ancora!!!

    1. Ciao Francesca, puoi sostituire la farina di grano Verna con una farina di tipo 2 o, se non la trovi, con una farina integrale :)
      A presto e fammi sapere com’è andata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *