Ciambella pere e zenzero

Ciambella_pere e zenzero

Le “caccavelle” da cucina accumulate in questi ultimi dieci anni sono tantissime. A volte esprimo il desiderio di farmi una cucina nuova solo per poter organizzare meglio lo spazio e tentare di dare una parvenza di ordine, ma il desiderio svanisce quando il marito mi mette di fronte alla montagna di lavori che dovremmo fare per poter distruggere la cucina in muratura, l’inagibilità della stessa ecc… e mi passa.

Nonostante i tantissimi accessori accumulati, dicevo, c’è sempre quella cosa che ti manca.
Domenica per esempio avrei avuto bisogno di uno stampo da ciambella del diametro di 22-24 centimetri. Volevo fare un ciambellone rotondo e gonfio, pieno di pere a cubetti ma mancava lo stampo giusto per la quantità di ingredienti che avevo a disposizione.
E quindi ecco che viene fuori un po’ di me, mi sbilancio e mi racconto. Sono di quelle persone che crede fortemente nella “botta di c..”, nella vita molte delle cose che mi sono successe sono arrivate così. Ecco, non sono di quelle che dicono “se ci credi, se lavori e ti impegni per ottenere, tutto arriva” no, con me la vita ha sempre scherzato da questo punto di vista. E quindi ho scelto di investire nel sano e produttivo colpo di fortuna che questa volta non mi ha colpito però ;)
Avevo a disposizione solo uno stampo da 26 centimetri ed ho rischiato. Ne è uscita una ciambella buonissima, dolce e fresca con l’unico ma grande inconveniente che non è venuta alta. Posso farmene una colpa? Sì, forse. Ma era buona e soffice comunque? Sì, assolutamente. Cosa mancava? Ma semplice: la scenografia. Vuoi mettere una ciambella alta e morbida la porca figura che fa una volta immortalata in un paio di scatti. Ma ce ne faremo una ragione, vero? Qui rispondete voi.

Quindi se dovete dar fondo a uno yogurt che ha perso la metà dei suoi fermenti e un paio di pere che stanno arrivando a fine stagione questa torta è perfetta. Se poi avete il doppio degli ingredienti usate tranquillamente uno stampo da 26-28 centimetri di diametro, ne verrà fuori una super ciambella degna di una colazione con i fiocchi!

Ciambella pere e zenzero

250 g di farina di farro
10 g di lievito per dolci
sale q.b.
150 g di yogurt al naturale
110 g di olio extra vergine d’oliva
80 g di zucchero integrale di canna
3 uova codice 0
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
2 cm di zenzero fresco grattugiato
2 pere Williams

In una ciotola setacciate la farina, il lievito e il sale. In un’altra sbattete con una frusta elettrica lo yogurt, lo zucchero, le uova, l’olio, l’estratto di vaniglia e lo zenzero grattugiato (il composto non deve montare, solo amalgamarsi in modo uniforme). Pulite le pere e tagliatele a cubetti, aggiungerli alla farina e mescolate in modo che si rivestano per bene di farina, in questo modo non cadranno sul fondo della torta. Aggiungete gli ingredienti dell’altra ciotola a quella con la farina. Mescolate velocemente e poi versate con delicatezza nello stampo, imburrato e infarinato. Infornate a 180° per 30 minuti circa (se userete uno stampo più piccolo considerate qualche minuto in più, in ogni caso fate la prova con lo stecchino). Una volta cotta lasciatela intiepidire e sformatela su un piatto.

You May Also Like

Scones farciti con yogurt e fragole

Scones con yogurt e fragole

Muffin integrali con mirtilli

Muffin integrali con i mirtilli

Crostata composta di mele

Crostatine con composta di mele

Torta carote e mele

Torta di carote e mele senza latte e uova

5 thoughts on “Ciambella pere e zenzero”

  1. Cara Marina,
    sei troppo simpatica. Lo sai che mi metti tranquillità? Sembri davvero saggia nel tuo modo di prendere le cose. Anche a me capita spesso di avere gli incidenti di percorso di cui parli. E questo anche se il numero di caccavelle nella mia cucina è abbastanza elevato. Ma che vogliamo farci!?! La vita da foodblogger è parecchio complicata :-) …ma anche tanto piacevole.
    Chiara

    1. Chiara cara tu sei un tesoro. Ti assicuro che la quantità di “roba” da cucina in casa è davvero fuori misura… ma che vogliamo farci?! :D
      Buon fine settimana mia nuova amica con tante cose in comune con la sottoscritta…

    1. Ciao Chiara :)
      Per rendere tutto più chiaro sono tornata a casa e ho pesato un pezzo di radice: 10-12 grammi… Se deciderai di farla fammi sapere. Buona serata

  2. Ciaoooo Mariiii!
    qui il forno sale per il secondo , no anzi terzo round di cornetti! ahahaaa!!! ci son tutti gli ingredienti, tranne le pere, ma ho ventimila non leghe, ma mele da smaltire .. dici che può andare bene lo stess? e poi mi sa che raddoppio io perché ne ho anche di yogurt che mi sa che ne ha persi un tantin troppi de fermenti… si si… tocca attivas.. io sono alla ricerca della ricetta del bostreng .. che ho visto da te, ma non è come la so mi… nella mia, cioè quella della nonna… (che non ho più putroppo) mi ricordo però che ci andava il riso..
    dovrò chiedere a qualche sorella di nonna….
    nel frattempo faccio sta ciambiz, valà.. che mi ispira un sacco.. :)
    MANU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.