Vellutata di carote arrosto

Vellutata di carote arrosto e cipollottiSono caduta nel clichè della cucina di inizio anno, che volete farci.

Ricomincio a pubblicare le mie ricette dopo la pausa natalizia, che per la sottoscritta si è prolungata un po’ di più, e riparto da una ricetta leggera ma che è prima di tutto deliziosa e appagante.
Carote e cipollotti arrostiti al forno insieme a un po’ di spezie, che poi si passano al passaverdure per diventare una crema super saporita. Quello che ripeto sempre tra queste pagine è che davvero le ricette che pubblico sono quelle pensate per casa, e siccome dopo le feste c’era una discreta voglia di cibi leggeri, niente di meglio di una crema di verdure. Ma chiaramente non il solito passato, perchè allo stesso tempo si cercano ispirazioni per il blog, ed ecco qua la vellutata di carote arrosto pronta per noi.

Vellutata di carote arrosto

Avevo già realizzato qualcosa di simile, una crema di carote e mandorle, e per di più l’avevo preparata sempre in questo periodo dell’anno a dimostrazione che detox per me va a braccetto con la carota, un ortaggio di cui sono golosa, talmente tanto da averne fatto indigestione una volta ma nonostante questo non mi è mai venuta a noia. Insomma, le carote crude, cotte, arrosto, bollite o brasate che siano, mi piacciono da morire tantopiù che da cotte il betacarotene, per cui sono tanto famose, è maggiormente biodisponibile, ancora di più se condite con dell’olio extravergine d’oliva (Bressanini docet).

E anche se sono caduta nella banalità di una ricetta che è a tutti gli effetti “light” non mi dispiace, pensatela come volete ma questa vellutata meritava il suo spazio, proprio adesso che la voglia di stare leggeri prende il sopravvento sulle abbuffate festive.

.

Vellutata di carote e cipollotti arrosto

(3-4 porzioni)
400 g di carote
3 cipollotti freschi
sale q.b.
pepe q.b.
olio extravergine d’oliva
2 patate medie
paprika dolce q.b.
600 ml di brodo vegetale*
2 cucchiai di semi di zucca tostati

Pulite le carote e tagliatele in quattro parti per il lungo. Pulite anche i cipollotti e tagliateli in due parti, eliminando la parte verde.
Distribuite le verdure su una teglia rivestita di carta forno e conditele con olio, sale e pepe abbondanti.
Infornate a 200 °C per 20 minuti.
Lessate le patate con la buccia, eliminatela e tenetele da parte.
Portate a bollore il brodo di verdure.
Tenete da parte qualche pezzo di carota e cipollotto, trasferite le altre carote e i cipollotti arrostiti nel passaverdure e passateli insieme alle patate e ad alcuni mestoli di brodo.
Aggiungete un po’ di paprika al passato, aggiustate di sale, distribuite nelle fondine la vellutata con sopra una o due carote, un po’ di semi di zucca tostati velocemente in padella e una spolverata di pepe.

*se non avete voglia di preparare un brodo vegetale potete usare dell’acqua bollente leggermente salata.

You May Also Like

Zuppa al latte di cocco e lenticchie

Minestra di pane umbra

La minestra del paradiso

Minestra di borragine

2 thoughts on “Vellutata di carote arrosto”

  1. Brava la mia carotina.. (per una volta ti passo il nomignolo che mi ha accompagnato fin da bambina per la mia testolina rossa ..(che da piccola era proprio carota) sai perché il betacarotene si assorbe meglio nelle carote cotte? perché la fibra che lo intrappola (che fa tanto bene pure lei eh?!) col calore si allenta un pochino e quindi questa meravigliosa sostanza riesce ad essere un pelarino più libera di aiutarci.. eeeee.. siccome il betacarotene è una sostanza liposolubile, cioè si scioglie nei grassi, se condiamo le carote cotte con un filo di olio, ecco che diamo un bel passaggio alla molecolina dell’abbronzatura! ;) ..
    le tue ricette facili facili e immediate come sei tu.. mi piacciono un sacco!
    Manù.. ah io sto biscottando… i tuoi miglio!
    baciiiiiii

  2. Di recente ho preparato una vellutata a base di carote e patate arrostite. Purtroppo però non ho ottenuto la consistenza sperata, più che una vellutata direi un… purè! Era buono, ma non mi ha entusiasmato. Magari riproverò con la tua ricetta, mi sembra ben dosata! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.