Patate alla birra

Le patate al forno sono un’autentica ossessione. Un po’ come per la torta di mele non smetterò mai di sperimentare nuove ricette alla ricerca di quella perfetta, anche se ogni volta sembra di aver raggiunto il traguardo con successo. Questa volta ho cercato di fare anche un’analisi su me stessa per capire come mai abbia questa idea fissa e, finalmente, l’ho capito.
Sono alla ricerca del perfetto connubio tra croccante esternamente e morbido all’interno, oltre all’idea che se devono essere diverse dalla mitiche patate al forno con sale e rosmarino allora le voglio con un buon gusto speziato.
Dopo aver provato la versione alla paprika e quella al miele, ecco l’ultima proposta con la birra. L’ammollo lascerà giusto un leggero sentore, medito di riprovare a farle con una birra scura o, meglio ancora, di chiedere consiglio a Silvia che con le birre ci lavora da anni e sicuramente saprebbe trovarmi la giusta combinazione.

Solo un paio di consigli prima di lasciarvi la ricetta:
– lasciatele a bagno nella birra per almeno 6 ore, facendo attenzione affinché siano completamente coperte dal liquido;
– tritate finemente aglio e cipollotto, devono quasi sparire una volta cotti ma lasceranno tutto il loro profumo alle patate.

Adesso vi passo il sacco di patate, fatene buon uso e soprattutto fatemi sapere se vi sono piaciute :)

Patate alla birra

(per 2/3 persone)
500 g di patate
500 ml di birra chiara
1 cucchiaino di sale
100 ml di olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio ( o 2 se piace)
1 cipollotto fresco
1 cucchiaino di paprika affumicata
1/2 cucchiaino di zucchero
sale q.b.
pepe q.b.

Pelate e tagliate le patate a strisce di circa 1/2 centimetro.
In una grande ciotola unite la birra e 1 cucchiaio di sale, aggiungete le patate e coprite con sufficiente acqua affinché le patate siano completamente coperte ( non troppa, basta un bicchiere o poco più).
Coprite e tenete in frigorifero per almeno 6 ore ma possono stare fino a 12.

Trascorso il tempo di riposo rivestite una teglia con della carta forno. Preriscaldate il forno a 200 °C.
Tritate finemente l’aglio e il cipollotto.
Scolate le patate e sistematele su una pila di carta assorbente per asciugarle. Mettetele in una ciotola e conditele con l’aglio e il cipollotto tritati, l’olio, la paprika, lo zucchero, sale e pepe. Con le mani mescolate bene il condimento con le patate, dovrete massaggiarle per fare in modo che si distribuisca bene.
Versate le patate sulla teglia in uno strato uniforme. Cuocete per 20 minuti. Girate con una spatola e continuate la cottura fino a doratura, per ulteriori 15-20 minuti. Servite bollenti.

You May Also Like

4 insalate per le vacanze

Insalata cotta e cruda con feta

Focaccia in padella con radicchio tardivo e squacquerone

Rimandarsi a settembre

6 thoughts on “Patate alla birra”

  1. Ciao, seguivo sempre il tuo blog… ma adesso non mi piace molto. Provate tre ricette che non sono venute affatto buone. Pubblichi solo ricette di altre blogger, non so se fate dei favori, cosi avete sempre visualizzazioni o per altro. Tutte ricette, che se cerchi sono tutte identiche tra di loro… sarebbe bello vedere le tue di creazione culinaria .
    Saluti Cris.

    1. Ciao Cris, mi dispiace che tre su tre non siano riuscite… so quanto sia snervante sprecare tempo e cibo.
      Per quanto riguarda le ricette che decido di pubblicare, perdonami, ma cucino quello che mi piace e così continuerò a fare. Il bello di internet è che uno può scegliere, non sei d’accordo?!
      Buona cucina!

  2. Mari…
    ma son bellissime..ehm e pure croccarelle verooooo?
    sicuramente piaceranno a fratello….perchè adora le patate e pure la birra.. quindi…
    mi piace che sei tornata tantissimo…
    io sforno sempre….
    un abbraccione
    Manù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.