Zuppa al latte di cocco e lenticchie

Questa ricetta è la prova che è possibile cambiare i propri gusti in fatto di cibo anche dopo i trenta. A me è successo e sono qui a fare testimonianza ;)
L’ultima volta che mi era capitato di prendere in considerazione un alimento che fino a quel momento avevo schifato è stata durante l’adolescenza. Di punto in bianco, una domenica d’esate a tavola dei nonni, ho assaggiato il melone che odiavo come fosse la peste perchè puzzava (povera ragazzina, mi dico oggi). Un’illuminazione me lo ha fatto assaggiare lì per lì, senza insistenze da parte di nessuno ma solo per il gusto di sentire come stava col prosciutto crudo. Non l’ho più abbandonato…
La stessa cosa, ma in maniera più graduale, è accaduto con il cocco. Non lo sopportavo, troppo intenso e dolciastro, nonostante diversi assaggi nel corso della vita non riuscivo a farmelo piacere. Poi la scoperta del latte di cocco, fondamentale per la ricetta del pollo al curry donatami dalla mia amica Ilaria, e mi si è aperto un mondo. È come se le papille ad un tratto avesse cambiato binario e si fossero ben disposte verso quel tipo di sapore. Vai a capire…

E così, dopo il pollo al curry (che non ho mai pubblicato qui), arriva la zuppa di lenticchie e latte di cocco a darmi la conferma: il cocco mi piace, soprattutto nelle ricette salate e piccanti. Anche questa è stata approvata in “famiglia”, e credo diventerà una ricetta del menu casalingo visto che gli ingredienti in casa ci sono sempre (fatta eccezione per il burro di cocco che però può essere sostituito dall’olio) e il gradimento è stato alto.
Se proprio devo trovare un diffetto esecutivo, nel mio primo tentativo di preparare questa crema ho esagerato un po’ con lo zenzero, ottenendo un risultato decisamente piccante. Mi preme però dirvi che, dopo i primi due cucchiai in cui ho rischiato i goccioloni, quando la rifarò continuerò ad abbondare un pochino con la radice di zenzero perchè assolutamente essenziale.

La ricetta è tratta da questo sito

Zuppa al latte di cocco e lenticchie

150 g di lenticchie rosse
1/2 cipolla bianca
1 pezzo di zenzero (quantità secondo vostro gusto)
1 spicchio d’aglio
1 carota piccola
1 costa di sedano
1 cipollotto
1 cucchiaio di burro di cocco (o olio EVO)
1 cucchiaino colmo di curry in polvere
600 ml di acqua calda leggermente salata
1/2 lime
250 ml di latte di cocco
qualche stelo di prezzemolo

Fate scaldare circa mezzo litro d’acqua leggermente salata.
Mondate cipolla, zenzero e aglio. Tritateli grossolanamente e tenete da parte. Fate la stessa cosa con la carota, il sedano e il cipollotto.
In una cassseruola fate scaldare il burro di cocco, aggiungete la cipolla con zenzero, aglio e il curry e fate cuocere per qualche minuto mescolando continuamente. Preparato il soffritto unite le lenticchie e le verdure tagliate, fate scaldare bene sempre mescolando e poi aggiungete l’acqua calda. Lasciate cuocere per 15 minuti, lenticchie e verdure dovranno essere morbide.
A questo punto versare il latte di cocco e spruzzate il tutto con il succo del lime. Fate sobbollire, assaggiate e aggiustate di sale.
Spegnete il fuoco e frullate con un frullatore ad immersione.
Servite decorando con del latte di cocco, pepe e gli steli del prezzemolo tritati.

You May Also Like

Minestra di pane umbra

La minestra del paradiso

Minestra di borragine

Vellutata di carote arrosto

2 thoughts on “Zuppa al latte di cocco e lenticchie”

  1. Allora diciamo che, siccome di te mi fido, potrei e dico potrei, usando il condizionale, far vira i binari delle mie papillaus e avvicinarmi non tanto al cocco, che devo dire mi piace (anche perchè ho dei ricordi bellissimi di mia nonna in cortile che lo apriva col martello di nonno, lo puliva bene,lo metteva in una ciotola piena d’acqua e poi in frigo e a merenda quella roba croccante e fresca era meravigliosa), quanto più per le cremine, zuppettine e sbobbine varie che non amo molto….
    Quindi facciamo che vado sulla fiducia e proviamo a far sta ricetta che tra l’altro ho tutti gli ingredienti e sto tempo è proprio da robina calda….
    Dai… provo eh?!
    Baci baci baci
    Manù

    1. Sai cosa potresti fare? Evita di frullare e ridurre il tutto in crema. In questo modo le verdurine e le lenticchie si sentiranno in bocca…
      Dai prova Manù, e fai sapere ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.