Zuppa di polpette e verza

Zuppa di polpette e verza

La zuppa di polpette e verza è un piatto unico che può rappresentare molto bene l’inverno e gennaio in particolare. Le minestre scaldano lo stomaco ed è facile associarle alla stagione più fredda e lunga dell’anno, merito del loro aspetto fumante e del modo di mangiarle, lente cucchiaiate da portare alla bocca quasi come fosse un atto meditativo.
A gennaio in più si avverte la necessità di alleggerire quello che si cucina per via dei buoni propositi con cui si iniza l’anno (sempre, sempre, sempre ripromessa di mettermi a dieta dal 7 gennaio nella relatà l’ho fatto per bene una sola volta) e secondo me anche perché il corpo lo chiede. Me ne rendo conto proprio perché avverto più forte il desidero bere. Con l’acqua in inverno ho qualche difficoltà, è sempre troppo fredda ma con tisane e brodini, mmm… ci vado a nozze!

Per questo a gennaio di solito compro tisane dai gusti più diversi e preparo minestre. Questa zuppa nasce con questo spirito, cercando idee online ho trovato alcune ricette, ne ho messe insieme un paio e ho preparato la mia zuppa di polpette con riso e verza, comfort food sì con una strizzatina d’occhio alla linea.

 

Zuppa di polpette e verza

200 g di macinato di maiale
200 g di petto di pollo macinato
1 cipolla bianca
15 g di zenzero fresco
2 cucchiai di vino bianco
700 g di brodo vegetale
200 g di riso Arborio o Roma
500 g di verza
1 peperoncino fresco
Olio extra vergine d’oliva
sale

(Per 4 persone) Tritate finemente la cipolla e lo zenzero. Unite le carni macinate con il trito di cipolla e zenzero, aggiungete i cucchiai di vino, sale, pepe e iniziate a mescolare con le mani. Una volta pronto l’impasto dividete la polpa in circa 40 piccole polpette.

Portate a bollore il brodo di verdure. Unite il riso e portatelo quasi a fine cottura.

Scaldate a fiamma viva due cucchiaiate di olio nel wok. Unite tutte le polpette e arrostitele per 5-7 minuti, girandole di continuo.

Liberate il wok dalle polpette, aggiungete un altro filo d’olio, quindi unite la verza mondata e tagliata a losanghe. Rosolatelo per un paio di minuti poi versate il brodo con il riso, aggiustate di sale e lasciate bollire per 5′. Distribuite le polpette nelle ciotole, completate con la zuppa un pochino di peperoncino tritato (facoltativo) e servite subito ben caldo.

You May Also Like

Minestra bulgur e quinoa con zucca e topinambur

Minestra di bulgur e quinoa con zucca e topinambur

Zuppa orzo e cavolo nero

Zuppa orzo, cavolo nero e formaggio di fossa

Vellutata porri e patate

Vellutata di porri e crackers di semi

Crema di broccoli e capesante

Crema di broccoli e capesante

2 thoughts on “Zuppa di polpette e verza”

  1. Ciao Mariiii!
    Ecco, questa ricettina qui con me non va tanto d’accordo, perché a me i brodini proprio proprio non scendono (anche i cappelletti o i passatelli li preferisco asciutti), però devo dirti che con il tempo di questa mattina, una bella scodella fumante di questa minestrina qui per pranzo ce la vedrei bene… al momento però mi accontento di (ri)stabilire un legame con i risotti scaldanti e cremosi, riservando ai brodi tempi migliori
    Un abbraccione.
    Manù.
    ps: anche io però sento il bisogno di bere un po’ di più in questi giorni…

    1. E lo so che tu e i brodini non siete amici amci ;)
      Però dagli una chance magari un po’ più tirato, vedrai che non ti delude.

      Un abbraccio grande tesò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.