Gnocchi di patate viola con fonduta di toma

Gli gnocchi viola sono stati per diverso tempo un vero e proprio incubo. Alcuni anni fa dovevo fotografare per un servizio un piatto di gnocchi di questo colore (al solo ricordo mi torna l'ansia!), era impossibile trovare delle patate viola nel raggio di venti chilometri. Ho passato al setaccio tutti i fruttivendoli, i super e iper mercati ma niente, introvabili. Eppure le avevo viste in giro, poche settimane prima! A ...

Read More

Pasta battuta al pomodoro, prosciutto e piselli

Pasta battuta, monfettini, manfrigoli, baffucci, battutini, con questi e tanti altri nomi, è conosciuto un formato di pasta povero e frugale che in Romagna nasce per accompagnare il brodo fatto con ossa o fagioli. Un piatto che dichiara già da questo abbinamento la sua natura frugale, nata per aiutare le azdore di una volta a mettere in tavola qualcosa da mangiare. Questo aspetto di cucina "feriale" si amplifica ancora di ...

Read More

Tortelloni verdi con ragù di agnello

Se avessi un ristorante sarebbe una trattoria. Al di là delle capacità in cucina sono sicura che il mio menu sarebbe ancorato al territorio e alla tradizione. Qualche incursione fuori regione (perchè la mia parte marchigiana vorrebbe il suo spazio) ma sempre con basi di cucina classica, vecchia, immortale e terribilmente fuori moda. Nonostante questo non riuscirei a fare diversamente. E la pasta fresca sarebbe in cima alla lista e non ...

Read More

Gnocchi di castagne con funghi e salsiccia

Le feste che si avvicinano sono l'occasione per ritrovarsi insieme agli amici, e questi gnocchi di castagne con funghi e salsiccia sono la mia proposta per la cena che vorrei condividere con loro. Il bello del Natale, almeno per me, è proprio questo: darci la possibilità di stare insieme, la scusa necessaria per rivedersi e trascorrere un po' di tempo vicini a chiacchierare, magari anche discutere ma vicini, vis à vis. Me ...

Read More

Garganelli con sugo di salsiccia e piselli

Garganelli, maccheroni col pettine, zuflot questi sono i nomi con cui ho sentito nominare questo tipo di pasta fresca della tradizione romagnola. Per realizzarli a regola d'arte è necessario avere il pettine di un telaio, o almeno una porzione di esso, su cui far passare i quadratini di pasta arrotolata intorno ad una cannuccia, uno strumento ormai raro che ho desiderato per tanto tempo. Il pettine regala quelle righe fitte fitte ...

Read More

Gnocchi di miglio allo zafferano con caciotta e timo

 Marzo si sta avvicinando, manca pochissimo, e con lui una piccola rivoluzione lavorativa che spero mi porti verso nuovi traguardi. Di sicuro si cambia e questo è sempre una bellissima occasione. Tempo fa, parlando con una collega, mi sono meravigliata di quanto una sua affermazione fosse vera nella sua semplicità. Lei sostiene che, se fosse possibile, bisognerebbe cambiare lavoro ogni sette o otto anni. Questo per trovare nuovi stimoli, approfondire passioni magari ...

Read More

Cappelletti in brodo, la ricetta di Natale

I cappelletti sono la pasta ripiena per eccellenza in Romagna, in continuo e costante confronto con i più nobili e ricchi tortellini bolognesi. Da quando sono sposata, anche in casa mia imperversa la diatriba fra cappelletto e tortellino, complice l'origine emiliana della famiglia del marito. Ma, quando siamo tutti ospiti a casa dei miei genitori, sono io a dettare legge e sfoggio con convinzione il cappelletto romagnolo di nonna.La tradizione ...

Read More

Quadrucci di farro con fagiolina del Trasimeno

Sono alla terza ricetta salata consecutiva... roba da non credere, per questo blog è un record ;) A onor del vero c'è da dire che mi è presa di nuovo la fissa della pasta stesa a mano, con il mio amato matterello. Una mia grande passione nonché indiscusso antistress, sto producendo (ho prodotto) un po' di tutto tornando a esercitarmi per realizzare la tagliatella perfetta come facevo sei anni fa, prima ...

Read More

Minèstra de Canàvaz

Questa è una ricetta tramandata oralmente in famiglia. La minèstra de canàvaz, cioè dello strofinaccio, fa parte della cucina tradizionale romagnola. La depositaria della ricetta è la zia Anna, è stata lei a passarla a mia mamma più di vent'anni fa (facciamo quasi trenta!). Questo è proprio un piatto del ricordo, e che mi ricordavo a malapena, perchè da tantissimo tempo non la si prepara più. E' una di quelle ricette ...

Read More

Monfettini squacquerone, pere e cannella, dall’Osteria dei Frati con amore

Per raccontare questo piatto devo partire da lontano. Devo raccontare la storia di una donna, io, che era innamorata di un'osteria e dei suoi formaggi. Con gli anni si era affezionata ai proprietari che erano ormai diventati degli amici. Renato Brancaleoni e sua figlia Anna mi hanno insegnato moltissimo mentre mi trovavo al tavolo del loro ristorante, in particolare a capire e a saper degustare un formaggio. Poi è arrivato il ...

Read More

Gli strozzapreti (vongole e zafferano)

Un nome simpatico per questo formato di pasta romagnolo. Una pasta povera, che nasce senza l'uovo, preparata solo con acqua e farina, volontariamente esclusa dalle cronache di cucina ottocentesche per questa sua povertà ma mai dimenticata nelle cucine rurali. Grazie alle donne questo formato di pasta è stato tramandato fino ai giorni nostri, trasformando gli strozzapreti nell'emblema della cucina conviviale contemporanea, basta semplicemente farsi un giro fra le sagre dell'entroterra romagnolo ...

Read More

Vincisgrassi, la lasagna marchigiana di casa mia

I Vincisgrassi sono un piatto della festa tipicamente marchigiano, è una lasagna al forno ma senza besciamella e con condimento più strong ;)Come sempre essendo un piatto della tradizione ogni casa ha la sua ricetta, mille piccole e grandi varianti che ognuno difende con le unghie e con i denti! Ecco perché mi porto avanti e mi scuso con tutti i lettori marchigiani (soprattutto della marche centrali) che non ritroveranno ...

Read More