Biscotti “Digestive”

Di questi mi sono innamorata appena li ho visti da Viola e ora che li ho assaggiati ( ma cosa dico? li ho divorati!!!) non li lascio più. Sono proprio come gli originali con l’unica differenza che sono anche più buoni. Sulla loro potenzialità digestiva ho qualche dubbio ma la funzione consolatoria l’assolvono benissimo ( parola di “lupetta” che attraversa un momento non dei migliori).

Rispetto alla ricetta di Viola ho scelto di aumentare la quantità  dei fiocchi d’avena, indispensabili secondo me, e di diminuire quella di burro. Per il resto ho seguito pari pari la ricetta che vi riporto sotto, letteralmente copia-incollata da Zucchero e Viole. Un suggerimento in più ve lo lascio però. Poiché Viola sottolineava come la bontà di questi biscotti fosse dovuta alla loro croccantezza ho scelto di utilizzare la funzione “ventilato” durante gli ultimi dieci minuti di cottura. Et voilà, il gioco croccante è fatto! Buon lunedì a tutti.

Digestive

200 gr di farina 00

80 gr di farina di farro integrale

30 gr di avena (Viola 20 gr)

100 gr di zucchero ( 50 gr bianco, 50 gr di canna)

120 gr di burro (Viola 140 gr)

un cucchiaino di bicarbonato

una presa abbondante di sale

5 cucchiai di latte

Ridurre i fiocchi d’avena in maniera grossolana ( non proprio farina, ma nemmeno interi!, una via di mezzo). Non volendo usare i fiocchi d’avena si possono sostituire con 30 gr di farina 00.
Setacciare la farina 00 e mescolarla a quella integrale, aggiungere l’avena sminuzzata, i due tipi di zucchero, il bicarbonato e mescolare bene in un mixer. Aggiungere una presa abbondante di sale, il burro freddo a pezzetti e azionare per qualche secondo ad intermittenza fino ad amalgamare il tutto. Aggiungere il latte poco alla volta e azionare sempre ad intermittenza finche il composto non starà insieme. A questo punto compattarlo un po’ con le mani, avvolgerlo nella pellicola e tenerlo in frigorifero per un’oretta.
Trascorso il tempo, stendere l’impasto a circa tre millimetri di spessore e con un coppapasta ricavare i biscotti. Sistemarli su una teglia ricoperta di carta forno e cuocerli a 180°C per 10 minuti, poi abbassare a 150°C con forno ventilato e lasciare altri dieci minuti. Questi biscotti, per per scrocchiare sotto i denti, devono asciugarsi bene, diversamente rimarranno morbidi. Però non devono scurire troppo ai bordi, sennò il sapore ne risentirà. Regolarsi secondo il proprio forno.

You May Also Like

Pryaniki, biscotti russi con miele e spezie

Gingerbread man, il Natale è vicino!

Biscotti pistacchio e uvetta

Biscotti cocco, anacardi e chai

37 thoughts on “Biscotti “Digestive””

  1. Ma sai che anche per me questi biscotti rientrano nella to do list?!Devono essere squisiti e le cheese cake che li hanno come base potrebbero essere ancor più buone! Te ne rubo uno che anche io non sono proprio al massimo del mio umore causa grattacapi lavorativi, ti abbraccio forte e ti mando un bacino! Buona settimana!

  2. Ti ho appena copiato con grande successo i quadrotti di mele e mi trovo una delle cose che più amo in assoluto, le digestive? Allora dillo che vuoi un'adepta pronta a seguirti in tutto e per tutto!
    Assolutamente da fare.. ASSOLUTAMENTE!! :)

  3. ahhhhhhhhhhhh!!! che bello adoro i digestive (che si chiamano così ma non hanno nulla a che vedere con il loro nome :-)) ecco ora che ho trovato la ricetta considerami già all'opera! Grazie

  4. Se sono più buoni degli originali, in più sono genuini, bisogna provarli. Poi se lo dice una “lupetta”… (anche io sono stata una “lupetta”).

    P.S. Spero che questo tuo momento “no” passi presto.

  5. @Emanuela: buona settimana a te :)

    @Francesca:ecco fai questa prova che mi incuriosisce non poco… e mangiali anche tu, che male non fanno ;) Un abbraccio tesoro

    @Valentina: grazie Vale! falli sono strepitosi e non li lascerai più

    @Incucina: ebbene sì perché sono meno grassi all'assaggio!

    @Saretta: in effetti devono essere buonissimi usati come base per le cheesecakes. Mi spiace che anche per te sia una giornata storta, te ne offro uno in più ;)

    @Giulia: ma davvero?! Sono così felice che ti siano piaciuti i quadrotti, e ti assicuro che anche questi sono buonissimi ;) bacio

    @Lizzy: cosa facciamo? sperimentiamo nella cheesecake! ;)

    @Martina:non vedo l'ora di sapere la tua opinione ma sono sicura che li amerai come me!

    @Kristel: assolutamente sì ;)

    @ClaudiaAnnie: grazie mille!

    @Antonella: merci :)

    @Stefania: Grazie, sei sempre carina! buona settimana a te

    @Carmine: dai Carmine prova anche tu a farli ;)

    @Mamma Papera: ai tuoi cuccioli piaceranno sicuramente, grazie per essere passata di qua ;) Un abbraccio

    @Fra: grazie sei molto dolce. Tra lupette ci si intende ;)

  6. ciao Marina, bellissime queste tue digestive (chissà poi perché si chiameranno così…). Me le segno e ti auguro che il tuo periodaccio si risolva al meglio. Un bacione

  7. Digestive se ne mangi uno :-))) o due, ma se ne mangi una vagonata come farei io hai voglia!!!!! li avevo addocchiati anche da Viola e mi sà che ve li rubo :-) baciii

  8. Aaaaa digestive. Che poi il nome mi fa ridere se consideri che quelli della McVities hanno 54 kcal l'uno O.O però sono innegabilmente un paradiso, e ora che sono tornata single (…) devo ricordarmi di metterli nel carrello della spesa la prossima volta che vado al supermercato insieme agli alcolici e la cioccolata e al salmone fresco. perchè a me il salmone fresco mi fa da antistress.

    a meno che la mia amica Marina non decida di sua sponte di portarmene quattro o cinque e io possa giudicare severamente il suo operato :)

  9. @Marina: a ok. allora mi metto il cuore in pace :)

    @Giovanna: se li fai con l'olio poi mi dici che sono curiosa, a presto e buona settimana anche a te

    @Fausta: grazie Fausta sei sempre molto cara, bacio

    @Ely: Sono buonissimissimi!

    @Sara: grazie, grazie, grazie! ho letto la ricetta e credo proprio che la metterò anche in pratica! A presto

    @Vero: O_O te li porto io va là :)

  10. ciao Marina!!!!! che bello che li hai provati….sono proprio contenta!!!!!! e sono felicissima che ti siano piaciuti! Mi piacciono le tue modifiche, la prossima volta li provo così…..e grazie ancora per la fiducia ;)
    Un bacione Smackkkkkk

  11. La tua foto è stupenda e la ricetta mi attira moltissimo (adoro le 'copie' dei best sellers home made :)
    E di consolarmi, ne ho molto bisogno anche io!
    A presto e complimenti
    Mari

  12. Ci ho fatto anch'io un pensierino e aspetto solo di procurarmi le farine necessarie: terrò a mente il trucchetto della modalità ventilata del forno!

    P.S.; ho dato un'occhiata agli ultimi post che mi ero persa ed ho visto che hai provato la crema al limone senza latte :D
    Anche a casa mai i pareri non sono stati unanimi :D

  13. @Cavalletto: super lusingata ;)

    @Viola: Ma grazie a te questa ricetta non la lascerò mai più!!! bacioni

    @Mari: grazie, sei molto carina. Sul loro potere consolatorio sono la prima sostenitrice… non ti resta che provare! Un abbraccio e a presto

    @Sere: ;) prendi pure

    @Milen@: ebbene sì, ho fatto la crema senza latte (e lo anche rifatta un'altra volta per una cena)e la platea ha continuato a dividersi :D a me piace un sacco comunque!

    @Martina: sei sempre super preparata, come farei senza di te?! Un mega abbraccio e grazie per il link!

  14. Più buoni degli originali? no no no allora assolutamente non li posso fare…sarei capace di mangiarmi l'intera sfornata!!! Ma non so quanto sarò capace di resistere, prima o poi cadrò in tentazione e li preparerò…già lo so!!!!

  15. Che meraviglia Marina, devo assolutamente copiare la ricetta perché questi biscottini sono così versatili e chissà che non ne venga fuori anche una versioncina in cheese cake tutta home Made. Bravissima e grazie anche a Viola. Smack. Pat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.