Biscotti di avena al cacao

Biscotti avena e cacao

Biscotti, ancora biscotti.
A dicembre ho pensato che il modo più carino, utile e divertente per avvicinarmi al Natale fosse “preparare” un calendario dell’avvento su Instagram dove, ogni giorno, regalavo una ricetta di biscotti. Non so a voi, ma a me piace moltissimo preparare i biscotti da regalare per le feste.
È stata un’idea simpatica che però ha avuto delle conseguenze su di me: rivedere, leggere, scegliere tra le tante ricette che ho pubblicato mi ha come nauseato, intaccando una delle cose che amo di più, proprio preparare con cura questi dolcetti in miniatura.
Non ho mancato di farli comunque per i regali ma ogni volta cercando di alleggerirli sempre di più, come se volessi alleggerire tutto il burro che vedevo passare fra le pagine del blog. Mi sono ritrovata a sfogliare giornali proprio con l’intenzione di fare biscotti leggeri ma gustosi, poco dolci e sani. Tutto il contrario di quello che sono i biscotti di Natale ma l’inconscio faceva il suo lavoro.
Nei pacchetti di alcune amiche sono finiti questi con i fiocchi di avena e il cacao che ho rifatto proprio per metterli qui, fra queste pagine. Perché? Facile, sono davvero leggeri, perfetti per i miei buoni propositi alimentari e perchè, per fortuna, è tornata anche la voglia di infornare biscotti croccanti.

Biscotti con avena e cacao
La ricetta è stata presa dalla rivista Cucina Naturale, un vecchio numero di un paio di anni fa. L’autrice di tutto rispetto è la mitica Barbara, lei che a mio parere non sbaglia una ricetta e men che meno una foto. La sua versione era vegana, avendo usato del latte vegetale al posto di quello vaccino, quindi potete tranquillamente decidere quale “piega” dare a questa ricetta, resterà buona e sana comunque.
Altra modifica, che però se mi leggete da un po’ conoscete, è l’uso dell’olio extra vergine d’oliva al posto di altri oli vegetali. Per molti il suo gusto è molto forte ma, se userete dell’olio con un sapore leggero oppure come faccio io, l’olio dell’anno precedente che avanza sempre un po’ e che perde d’intensità, avrete di sicuro un prodotto ancora più sano e ugualemente buono!
.

Biscotti di avena al cacao

150 g di farina di farro
110 g di farina di grano saraceno
120 g di zucchero integrale di canna
90 g di fiocchi d’avena piccoli
2 cucchiai di cacao
1/2 bustina di lievito per dolci
100 g di latte intero
80 g di olio extra vergine d’oliva

(per 22-23 biscotti)
Prendete tutti gli ingredienti e sistemateli nel robot da cucina. Azionate e poi rovesciate l’impasto su un piano per formare una palla compatta. Avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare per 1 ora in frigorifero.
Riprendete l’impasto e prelevate delle palline da circa 40 grammi, sistematele su di una teglia e poi schiacciatele con il fondo di un bicchiere, per un risultato più preciso rifilate i biscotti con un coppapasta rotondo.
Utilizzate tutto l’impasto e infine infornate in forno caldo a 180 °C per 14-15 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e poi trasferite su una gratella.

You May Also Like

Biscotti con frolla alle mandorle

Pryaniki, biscotti russi con miele e spezie

Gingerbread man, il Natale è vicino!

Biscotti pistacchio e uvetta

3 thoughts on “Biscotti di avena al cacao”

  1. Buon giorno meraviglia .. allora.. io non sto ovunque e me so persa sta cosa del calendario biscottaro, diavolo e mannaggia a me.. (vedrò di rimediare).. anche io cerco sempre di vedere se posso un po’ alleggerire, dezuccherare (mi sa che non si scrive così), più che altro perché le mie papille me sa che da quando son stata male hanno una soglia del dolce bassissima e tutto mi sembra troppo dolce, e poi perché oltre a me che sgranocchio come un criceto, anche io spando dolci a destra e manca e quindi, tra l’amica vegana, alla quale i tuoi integrali zenzero e cannella son piaciuti moltissimo, tra la sorella rompiballe in fissa-para che l’uovo le da fastidio, il burro/latte pure (i formaggi solo di capra) che poi io puntualmente la frego, perché Domenica in una frolla con olio ho messo due uova come da ricetta e se n’è mangiata un bel po’.ma da quando ventimila anni fa ha fatto il test delle intolleranze (tutto da opinare) s’è imparanoiata e non c’è verso….Quindi tutto sto giro per dire che io pure come te cerco di cercare (mi piace la ripetizione) robe con almeno qualche senza… (ah! io il burro lo amo, ma ad esempio i biscotti con l’olio mi piacciono di più, perché sono più croccanti..solo per questione criceto!)
    Però questi se fanno alla grande anche perché ho il latte vero, del distributore..preso a Morciano qualche gg fa… ;)
    grazie mille meraviglia..poi comunque se volessi veganizzarli per amica dici che il latte di soya può andare?
    Baci Baci..
    Manù

  2. Mi piacerebbe tantissimo fare questi biscotti ma non ho il robot da cucina…. Come posso fare in alternativa??? Grazie.
    P.S.: foto bellissima, come sempre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.