Financier in forma di savarin

Buongiorno e buon lunedì, agosto e le  ferie si avvicinano e la mia mente è già là. Anche quest’estate la meta è la Francia come da tre anni a questa parte. Gli amici ci prendono in giro ma a noi non interessa, anzi ci piace essere identificati come “monotoni viaggiatori in terra francese” ha un nonsoché di chic :-) Ispirata dalla nazione che raggiungerò presto ho pensato di realizzare un dolcetto caratteristico della sua cucina : les financiers. Mi mancavano però le classiche formine rettangolari ed ho optato per un altro formato “francese” ossia quello del mini – savarin, a volte mi faccio paura da sola sono monotematica quando mi ci metto!

Ecco quindi questo classico dolce secondo la mia interpretazione: financier alle amarene di Cantiano. Sì perché, dopo aver aperto il barattolo per preparare questi biscottini, avevo necessità di terminarle, tenendo da parte lo sciroppo nel quale vengono conservate che uso per aromatizzare lo yogurt del mattino. Quindi al centro di ogni savarin ho aggiunto un paio di amarene e un cucchiaio di sciroppo che il tortino ha assorbito subito. Unico piccolo cruccio che si può percepire anche dalle foto è il tempo di cottura: mi sono lasciata ingannare dalla colorazione della superficie e dopo 15 minuti ho tolto i dolci dal forno ma altri 5 minuti gli avrebbero dato una nota in più di colore… però erano buonissimi, garantisco!

 

Financiers alle amarene di Cantiano ( per 10 mini-savarin)

50 gr di farina

80 gr di farina di mandorle

150 gr di burro

160 gr di zucchero a velo

4 albumi

sale

amarene sciroppate

Fare sciogliere il burro nel forno a microonde e lasciarlo raffreddare. Setacciare e mescolare lo zucchero a velo, la farina e la farina di mandorle aggiungendo un pizzico di sale. Incorporate alle farine gli albumi, non montati, e il burro sciolto. Mescolare e versare l’impasto negli stampini fino a 3/4 dell’altezza. Infornare a 200° per 5 minuti per poi abbassare a 180° per altri 15 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare i tortini prima di estrarli dagli stampini.

You May Also Like

Galette pere e rosmarino (dolce di fine estate)

Torta di prugne con streusel alle mandorle

Torta alle prugne con streusel alle mandorle

Muffin yogurt e frutti rossi

Muffin yogurt e composta di frutti rossi

Torta marzapane e pere

24 thoughts on “Financier in forma di savarin”

  1. Sono affascinata e a bocca aperta. Dei dolcetti delicatissimi efvalorizzati da foto meravigliose. C'è un'aria eterea che fa sognare. Mi affascina meno che sono fatti con solo albumi che non riesco mai a conservare accideni. Però prometto che mi impegnerò :D! Complimenti davvero. Un bacione, buona settimana

  2. Che delizia questi dolcetti!!! Con quelle formine poi sono proprio bellissimi…Non li ho mai provati e a vedere come ti sono venuti bene mi viene proprio la voglia di farli!!! Un bacione e buona settimana aspettando le ferie!!!

  3. Anche la mia testa ormai è in vacanza….anche se mancano ancora 20 giorni…. però posso prendere un financier-savarin per consolarmi? :-)
    Sono carinissimi!

  4. Wow! Sono perfetti. Io adoro sia i savarin che i financiers. E poi con le amarene devono essere molto buoni!
    In Francia avrai modo di mangiarne :)

    Ti ricordo che da me c'é in corso un GIVEAWAY davvero goloso, passa se ti va di partecipare!

  5. ho preparato una sola volta les financiers e il risultato è stato eccellente!
    anche noi siamo amanti della francia e sono ormai 12 anni che, tra savoia, normandia, bretagna, alvernia, costa azzurra, provenza e camargue ce la godiamo alla grande!!!
    si sta troppo bene. almeno, per noi è un toccasana!

  6. Mooolto carini…l'altro giorno ho finito di snocciolare 5 kg.di amarene…lo sentivo che ne sarebbe valsa la pena!!!!Anche noi saremmo dovuti andare in Francia, ma poi all'ultimo momento, non mi chiedere come,ci siamo trovati con i biglietti in mano per la Turchia!!Siamo comunque contenti,ovviamente!!Baci e brava!

  7. Anche a me piace tornare e ritornare nei posti che già conosco, ci si sente casa, si approfondisce scoprendo sempre cose nuove… Le tue financiers sono meravigliose ! Un abbraccio !

  8. @Simona: ;) Bacio

    @Federica: e come mai non conservi gli albumi? Fai tante meringhe?! ;) Grazie per i complimenti, un abbraccio

    @Patrizia: Grazie Patty… aspettando le ferie con trepidazione!!! Un bacione

    @Sulemaniche @Fra: Grazie, a prestissimo

    @Tery: Mancano 15 giorni circa alle ferie ma come vedi non riesco a non pensarci ;) Un bacione

    @Kristel: Cara, un aiuto linguistico: ma sono dolci al femminile o al maschile? solo tu puoi aiutarmi … grazie!

    @Stefania: Buona giornata a te, cara Stefy

    @Salamander: Sono completamente d'accordo con te Sal, bacione

    @archcook: Grazie, passo da te a vedere! A prestissimo

    @Amichecuoche: Credo anch'io che la Turchia sia una meta molto bella… mi dirai! Un bacio

    @Chiara: Siamo in sintonia ;)

    @Reb: 2, 3, 4 baci a te

    @Lucia: Grazie, sei molto gentile

    @Camy: ma lo sai che sospettavo questa affinità ;)

    @Rossella: è vero la sensazione è quella di essere accolti in famiglia anche se si cambia località… Buona giornata

  9. @Meris:le foto le farò (adesso con la reflex ancora di più) e non vedo l'ora di partire… un abbraccio

    @Tiziana: Grazie!

    @Acky: cavoli, quando mi capita mi impermalosisco col pc… brutto e cattivo! ;) Un bacio a te

  10. Non c'è niente di meglio per entrare nello spirito della vacanza che trasportarsi lì con il pensiero magari iniziando ad assaporare un piatto tipico o due, sbirciando qualche film sul posto e… mangiando un dolcetto che almeno consola del fatto che siamo ancora a casa. :D
    Da provare questi financier ;)

    P.s.
    sì, fai un sacco di foto!

  11. ehi, ma mi sono persa un bel po' di lavoro da te!
    Questi sono buonissimi, io li ho scoperti da poco e ne sono rimasta affascinata.
    Qui da te poi hanno un'aria così eterea, come dice Federica.. sono magnifici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.