Madeleines al cacao

Si torna in cucina e si torna ad accendere il forno con molta più serenità, viste le temperature esterne e le piogge di queste giornate. Ho sfornato queste madeleines con tanta soddisfazione anche se la famosa gobbettina ancora non mi convince, ma la riuscita non proprio eccellente è dovuta anche alla mia proverbiale pigrizia… Sono pigra, lo ammetto, quando le cose si fanno un po’ più complicate e gli accorgimenti da adottare sono maggiori ecco che lei arriva, subdola, si insinua e mi convince. Penso “non è necessario fare tutta questa trafila, l’obiettivo lo posso raggiungere anche più velocemente e magari mi riesce anche meglio”, pigra e presuntuosetta. In questo periodo poi la pigrizia mi pervade in tutti gli ambiti… Ci riproverò, anche perché le madeleines sono un dolcetto che amo tantissimo.

Madeleines al cacao

(per 15 madeleines)

80 gr di farina 00
100 gr di burro morbido
80 gr di zucchero
2 uova 0 a temperatura ambiente
40 gr di miele di acacia
1 bacca di vaniglia
20 gr di cacao in polvere
5 gr di lievito

Lavorare il burro con zucchero, miele e semi di vaniglia. Aggiungere un uovo alla volta e sempre sbattendo l’impasto con una frusta a mano la farina setacciata insieme a lievito e cacao. Una volta che tutto è ben amalgamato far riposare in frigo per almeno un paio d’ore (più ci rimane meglio è). Trascorso il tempo indicato prelevare dei cucchiai di impasto e disporli nello stampo apposito senza riempirlo troppo, diciamo 3/4. L’impasto risulterà sodo, non preoccuparsi di sistemarlo bene dentro l’incavo dello stampo, ci penserà il forno. Una volta completata la distribuzione rimettere tutto in frigorifero per 5/10 minuti. Infornare con forno a 220° per i primi minuti (4/5 circa) e poi completare la cottura abbassando a 180° ( altri 5 minuti).

You May Also Like

caramella mou al cioccolato fatta in casa

Caramelle mou al cioccolato

Tartufi dolci e furbi

Torta chocolate fudge

Crostatine alla frutta (senza glutine)

34 thoughts on “Madeleines al cacao”

  1. Buone queste madeleines(che io ancora non ho mai fatto :( per mancanza dello stampo)! E così cioccolatose mi ispirano ancor di più…Cmq per il discorso gobbetta posso dirti che nel libro di Ladurèe dice che l'impasto va fatto il giorno prima e non va cotto prima di 12 ore di riposo in frigo in un recipiente chiuso. Se provi così fammi sapere come va…E cmq gobbetta perfetta o no, una te la rubo ;)! Bacio e buona giornata!

  2. les medeleines sono un dolce fantastico ma in effetti bisogna azzeccare la ricetta.la mia fatta ultimamente penso che comq dice Saretta necessitasse di più tempo di riposo per essere perfetta-

  3. Ohh, che belle le madaleines…. ogni volta che le vedo mi ricordo che a casa ho uno stampo che attende di essere usato, da più di un anno…cavolino!!!!
    E ora segno anche la tua ricetta, al cacao sono bellissimi :)))

  4. Ciao Marina, mi rivedo molto nella pigrizia che descrivi, quella che io in un post ho descritto come 'vena artistica' parlando di me, mi sa tanto che è contiene parecchia pigrizia! Le tue madeleines mi avrebbero fatto gola anche con il caldo dei giorni passqti :) spero sia stata un'estate piacevole, ora vado a sbirciare…intanto felice di ritrovarti!

  5. Le madeleines mi riportano indietro a quando ero bambina. Sono nata e ho vissuto a Lussemburgo e a colazione erano d'obbligo. Mi piacerebbe acquistare gli stampi e provare a farle in casa, credo che potrei addirittura mettermi a piangere! :D

  6. Sono bastate queste madeleines a conquistarmi…e già mi sono accomodata tra i tuoi sostenitori perchè un blog così carino non lo posso certo perdere di vista! Alla prossima! E compliemnti per le foto, bellissime!

  7. @Saretta: Grazie per la dritta, la prossima volta proverò a lasciare l'impasto in frigo per una notte, naturalmente una madeleine è tutta tua! Bacio

    @Ombretta: Benvenuta, passo subito da te!

    @Lucy: Ciao! non ci resta che riprovare che dici?! ;)

    @Incucina: …mmmh, lo sento anch'io, anche se le ho già mangiate tutte! ;) A presto

    @Francesca: Madeleine e tè, matrimonio perfetto! bacio

    @Tery: Dai, dai che tu sei così brava, ti riusciranno perfettamente!

    @Acky: Felice di ritrovarti anch'io :) E' stata un'estate vagabonda e adesso fatico a ripartire… E tu? faccio un salto da te a vedere se c'è qualcosa di nuovo, intanto un bacio

    @Stefania: Ciao collega!!!!

    @Nerodiseppia: Così commuovi anche me ;) Io ho un astampo in silicone con 9 incavi… nessuno più di te ha diritto ad una delle mie madeleines, un abbraccio

    @Amichecuoche: Un abbraccione

    @Francesca:Grazie mille!

    @Olga: Beh, direi che è giunta l'ora… passi da me?! un abbraccio

    @Francesca: grazie, sei molto gentile. A prestissimo

    @Claudia Annie: dai, dai sei così brava… ;)

    @Claudia: è un piacere averti fra i sostenitori ;) grazie per i complimenti troppo buona a prestissimo!

  8. quando vengo da te mi pare di passeggiare sospesa in un mondo etereo e non proprio terrestre!
    le madelines nn le ho mai fatte e anch'io leggevo che il segreto della gobbetta sta nel contrasto tra l'impasto freddo e lo shock della temperatura molto elevata all'inizio cottura :) un bacio, bravissima anche nella pigrizia!

  9. @Fra: Ho visto il primo… beh siamo una tentazione ;)

    @Chiara: ben ritrovata, se sono nella tua to do list è giunto il momento… Bacioni

    @Titti: … con la zampetta ne hai agguantata una ti ho visto! a presto cara

    @Carlotta: mi rincuori, due pigre si sostengono a vicenda, grazie :)

    @Cinzia: in fatto di pigrizia sono una campionessa, un bacio

    @Gio: l'inconveniente è proprio quello, la tentazione di finirle in un lampo!

    @Tizi: …scusami ancora. Mi cospargo il capo di cenere…

    @Cavalletto: Detto da te è un bellissimo complimento, grazie

    @Deborah:già, già…

    @camy: Aspetto di vederle allora! Grazie e a prestissimo

    @Vera: Grazie sei molto carina! :)

  10. ciao Marina, anch'io sono pigra e presuntuosetta come dici di essere tu! Ma si sa, le scorciatoie attirano sempre…
    Però le tue madeleines mi sembrano proprio “vere”.
    Chissà che altre tue bontà ho perso nel frattempo… verrò a curiosare con calma. Un bacione e a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.