Ciambelline alle mele dei Calycanti

 

Il mio è stato amore a prima vista, mi è bastata la copertina per decidere di acquistarlo. Una copertina romanticissima e delicata, proprio del tipo che piace a me. Il libro dei Calycanti è così, una tentazione di pagine che mi ha portato a ripromettermi di provare tutte e 28 le  diverse ricette di  torte di mele. Ho cominciato con quella che mi sembrava perfetta per la colazione di domenica, soffice e umida, la ricetta originale prevedeva l’uso dei fiori di lavanda ma dato che non mi piacciono io l’ho profumata con la classica compagna delle mele, la cannella. Ho scelto di non fare un ciambellone unico ma di dividere l’impasto in una decina di piccoli stampi per ciambelle, pensando ad un ipotetico dono natalizio per la colazione del 25 dicembre magari!

Buon inizio settimana che sarà corta corta e mi vedrà preparare la casa all’arrivo del Natale! un abbraccio

 

Ciambelline alle mele (per10 tortine)

250 gr di zucchero
4 uova
250 gr di burro
340 gr di farina 00
2 mele (io renette)
1 bustina di lievito (io 1/2)
1/2 limone
1 stecca di cannella sbriciolata ( loro 1 cucchiaio di fiori di lavanda)

Sbucciare le mele, tagliarle a pezzettini e raccoglierle in una ciotola con il succo di limone, un cucchiaio di zucchero e la cannella sbriciolata. Dividere gli albumi dai tuorli, montare i primi a neve fermissima. Montare i tuorli con lo zucchero fino a rendere il composto spumoso, unire il burro sciolto, la farina setacciata con il lievito, le mele a pezzetti e infine incorporare gli albumi mescolando delicatamente dall’alto verso il basso. Dividere il composto negli stampini, infornare in forno già caldo a 180° per 30/35 minuti circa.

You May Also Like

Pavlova con panna e kiwi

Pavlova panna e kiwi per It’s Bio

Mele Abbondanza – frutti dimenticati della Romagna

Torta con farina di mais, mele e nocciole

Torta soffice alle albicocche

32 thoughts on “Ciambelline alle mele dei Calycanti”

  1. No cavolo, già ero con gli occhi sgranati per le ciambelline materasso (mammina quando sono alte!!!) ma quell’alzatina mignon…O_O!!!!!!!! La vogliooooooooooooo! E’ bellissima ^__^ Un bacione

    P.S. sto aspettando con l'ansia l'arrivo di quel libro…oggi :)

  2. Foto soffice e tenue come te. Ricetta che non posso non provare. Sono tornata. e…. it's over. Ora bisogna studiare dannatamente.
    Questo libro mi sembra spettacolare…sono tutte torte di mele? la Sigrid non ne sarà troppo contenta, voleva fare qualcosa di simile anche lei mi pare…

  3. Sono sempre attratta dai dolci in piccole dimensioni. Questi sono deliziosi a vedersi e sicuramente saranno al palato.
    L'alzatina è molto graziosa. :)

  4. Dunque, prima mi mangerei un bel calzone coi broccoli che vedo qui sotto e per finire in bellezza una di queste fantastiche ciambelline alle mele!!! Baci ^__^

  5. Quel libro l'ho sfogliato anche io ed è una meraviglia…Ottime queste ciambelle e golosa la tua variante alla lavanda! E sai che mi piace anche la rivisitazione della forma?! E ora che ci penso gli stampi da ciambelline mi mancano…Per fortuna che il tempo dei regali si avvicina :)! Un bacione

  6. Carissima quell'alzatina è fantastica, quanto la vorrei…. troppo troppo carina:-))!!!!!! Pure la torta eh!! Adoro le torte di mele, ma proprio tutte… non ho avuto ancora modo di sfogliare quel libro, devo rimediare!! Un abbraccio forte forte!!

  7. anche per me è lo stesso: non ne salterei una di quel libro meraviglioso…
    per la marmellata di arance… non è tra i link perchè non l'ho mai postata (oddìo non l'ho mai postata? io devo essere pazza…), ma è in assoluto una delle mie preferite, come in realtà tutti gli agrumi. La faccio con la ricetta di mia mamma, ora vado a vedermi la tua… :)

  8. @Francesca: sono rogoglioNA ;)

    @Valentina: e tu sempre carina da morire ;)

    @Claudia: grazie Claudia, buona settimana a te

    @Federica: ti piacerà da impazzire vedrai!!! l'alzatina è opera di Ramina me ne sono innamorata anch'io subitissimo

    @Veronica: Ben tornata cara! adesso devi tirare con lo studio, la fine (dell'università) si avvicina… sì ci sono 28 ricette di torte di mele, quando ci vediamo te lo porto così ti ispiri ;)

    @Chiara: un bacio a te

    @Marco: effettivamente la mela è l'essenza del confort food, ben detto!

    @Fra: se guardo indietro negli ultimi post ho sempre prodotto cibo di piccole dimensioni, sarà che piace a me?! un baciotto

    @Kristel: buongustaia!

    @Lizzy: lo credo anch'io… devi averlo!

    @Araba: grazie Stefania!

    @Marina: felice che ti piaccia, un abbraccio

    @Saretta: ti ho portato verso l'ennesima caccavella ;) ahahaha!

    @Mariabianca: sei troppo gentile Mari, detto da te è un gran complimento!

    @Marifra: se mai indirò un contest credo che i premi saranno tutti di Ramina, visto l'entusiasmo ;) un abbraccio fortissimo a te

    @Stefania: Merci!

    @Stefania: anche a te tesoro ♥

    @Kiara: Ciao!!! grazie sei molto carina

    @Rossella: immaginavo ti piacesse, chissà perchè?! il libro è delizioso e veramente non c'è una proposta che non rifarei… a presto!

  9. Marina, le foto parlano da sole e se il sapore è all'altezza di quello che vedo, posso solo che correre a prepararle. Brava brava!! (PS: posso chiederti che macchina fotografica e che obiettivo usi per fotografare? Grazie). Buona settimana corta (anche per me).

  10. Aspetto anche le altre ricette a base di mele allora *_*
    C'è una deliziosa poesia in quelle foto, sembra quasi di poter affondare il dito in quelle ciambelline.

  11. ciao Marina! Ma che ciambelline deliziose! mi è venuta voglia di prepararle, fanno tanto merenda della nonna. Io le adoro già, ancora prima di assaggiarle :D
    Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *