Brownies alle noci

Brownies alle noci

Si ricomincia. Dopo un paio di mesi con un po’ più di tempo a disposizione si torna alla frenesia, al tempo rubato e alla incredibile risorsa che non credevo di avere, l’energia di incastrare tutto. Credo che fino a quando non ci si mette alla prova non se ne può essere consapevoli. Anche se l’hai letto nelle riviste femminili, se l’hai sentito ripetere da altre donne, non ci credi fino a quando non ti ritrovi a vivere così: incastrando tutto e riuscendo a sfruttare anche la mezz’ora in macchina, in coda all’uscita dal super, per pianificare la settimana. La donna è multitasking, si dice così?!

Quindi eccomi qui con un dolce che è altrettanto energetico, fondente al palato, gratificante. E la coppia cioccolato fondente-noci è una di quelle cose che mi piace da impazzire ma solo qui, diversamente il cioccolato lo amo con la nocciola o la mandorla ma il brownie vuole la noce, c’è poco da dire, basta attenersi alle regole base. L’altra regola è la cottura, non deve essere troppo lunga, meglio lasciare indietro di un paio di minuti, diversamente dal solito si guadagnerà  in solubilità del dolce. E infine, aspettate a tagliare deve essere completamente freddo altrimenti si sbriciola (si vede che non ho aspettato, eh?)

Diciamo che è un dolce che deve”sedersi” per sprigionare tutto il suo sapore… roba da meditazione. Vi ho ispirato? Beh, allora mettetevi all’opera e fate sapere.

Brownies la tarte maison

Brownies alle noci

  • 150 g di burro
  • 150 g di cioccolato extra fondente (85 % cacao)*
  • 4 uova medie
  • 250 g di zucchero di canna scuro**
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di gherigli di noci
  • sale un pizzico

Mettere il  burro e il cioccolato tagliato a pezzi in una ciotola e farli sciogliere a bagnomaria o usando il forno a microonde. Fare attenzione, non devono prendere il calore diretto. Una volta sciolti attendere che il composto si intiepidisca.

Rivestire con della carta da forno una teglia da 28×18 centimetri. In una planetaria o usando uno sbattitore elettrico montare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Quando saranno ben montate aggiungere il composto di burro e cioccolato e infine la farina. Amalgamare bene il tutto e unire alla fine i gherigli di noce leggermente tritati. Distribuire il composto nella teglia e infornare a 180° per 30/35 minuti.

Togliere la placca dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di tagliare il dolce in tranci (per 12/16 trancetti).

*se non volete usare un cioccolato all’85% di cacao potete optare per un cioccolato al 70%, in questo caso aumentate un po’ la dose eda 150 g passate a 200 g, fidatevi.

**lo zucchero di canna scuro è perfetto per questi brownies, non provate a sostituirlo con quello semolato vi perdereste il meglio!

You May Also Like

Scones farciti con yogurt e fragole

Scones con yogurt e fragole

Muffin integrali con mirtilli

Muffin integrali con i mirtilli

Crostata composta di mele

Crostatine con composta di mele

Torta carote e mele

Torta di carote e mele senza latte e uova

24 thoughts on “Brownies alle noci”

  1. che bello vederti bella attiva e pimpante, a me manca ancora questo sprint, purtroppo mi sento ancora stanca e addormentata…passerà, spero nel sole e nella primavera!
    Ottimi questi bei brownies che adoro, ma che faccio poco per la loro ricchezza di calorie, eheheheh…
    Un grande abbraccio e buona settimana

    1. Il sole ha sempre effetti super positivi e alla primavera manca poco… e poi riparti di slancio anche tu Simo ;)

  2. Si dice sempre così, che le donne sono multitasking, ma io mi sento sempre incapace di stare dietro a tutto quanto e mi sembra di non fare mai abbastanza…mi piace invece leggere le tue parole piene di energia!!!
    Anch’io nei brownies al cioccolato metto sempre le noci, è un’accoppiata perfetta!
    buona giornata!

    1. La sensazione di non fare mai abbastanza mi accompagna sempre, diciamo che ci si prova e si fa di necessità virtù… Ma come si dice: o mangi la minestra o salti dalla finestra ;) Un abbraccio

    1. Sì ma lei era davvero trooooppo brava, nel mio caso “barcollo ma non mollo” è la frase che mi rappresenta di più! Ciao bello

    1. Il frullino è stato un colpo di fulmine!
      e sì, meglio farli quando ci si vede con degli amici perché sono davvero una tentazione… :)

  3. Ora ho capito perché sono qui seduto in contemplazione! :-D
    E grazie per esserti sacrificata a tagliarlo subito, anche questa era una prova che andava assolutamente fatta. :-p

  4. Li ho preparati anche io per mio marito che li ha portati in ufficio :)
    Sono buonissimi!
    Noi donne siamo veramente delle dee Kalì a volte!
    Un abbraccio

  5. Io lo dico sempre che le nostre vite sono come dei puzzle… incastrare un pezzo alla volta, non sapere sempre quale prendere e a quale dare la priorità, aggiustare il tiro, dare forma a tutto l’insieme… sempre più spesso mi ritrovo la notte, prima di addormentarmi, a pensare a tutto quello che devo fare-come lo devo fare-quando lo devo fare… quante idee di ricette nate la notte, aiuto… :-)
    Mi hai ispirata, sì, aggiungerei ancora una volta! Non solo per la voglia di usare le noci che ho sempre in un vasetto, ma anche per le foto rustiche così belle e nitide, sembra di toccare il legno e le sue venature!

  6. Oh, se siamo multitasking: ho due cose sul fuoco, una per cena e una che non so nemmeno per quando sia (dovrei controllare sul menù settimanale per ricordarlo), scrivo qui e nel mentre ho altre 100 cose aperte, una lavatrice in moto e lo stendino già pieno (come sia possibile non si sa), e fra poco utilizzerò la passeggiata con il cane per riflettere su tutta una serie di cose che avrò già scordato al mio ritorno a casa.
    Sono multitasking, mica devo avere pure memoria?!
    Fantastici i tuoi brownies, che non ho mai provato con le noci.. ma posso dire che invidio le tue assi e i tuoi taglieri di legno? Ecco, l’ho detto.
    Un abbraccio

    1. Non parlarmi di memoria signora mia, è il mio tallone d’Achille :)
      Per i taglieri confesso: tutto merito di mio babbo col quale ho grande affinità in fatto di assi di legno ;)
      Un bacione Giulia bella

  7. Ciao, è circa un annetto che seguo (timidamente e in silenzio) il tuo incantevole blog, volevo chiederti se posso preparare in anticipo questa ricetta (1 giorno,la sera prima per la sera dopo) conservando il dolce magari avvolto nell’alluminio.Vorrei prepararli per una festa ma ho le ore contate e portarmi avanti farebbe comodo!Grazie comunque se non potessi rispondere e complimenti per lo splendido lavoro che condividi con noi.

    1. Ciao Samantha :) Grazie di cuore, le tue parole mi hanno emozionata <3
      Questo dolce è perfetto per essere preparato in anticipo, come unico accorgimento ti suggerisco di non tagliarlo a quadretti subito ma aspetta la sera dopo. In questo modo i quadrotti resteranno umidi e morbidi all'interno.

      Mi raccomando, passa di qui e fammi sapere se i brownie sono stati graditi alla festa :D
      Un abbraccio grande

  8. Bella ricetta! Veloce ma capace di regalare grandi soddisfazioni. Nella mia piccola guida “A Cup of Moki” propongo dei brownies con cioccolato e sale di Maldon. Dateci un’occhiata e fatemi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.