Crema di melanzane e yogurt

Crema di melanzane

La cucina turca mi ha lasciato una grande curiosità e tanta voglia di sperimentare. Mai come in questo periodo sto cercando di ritrovare i sapori intensi  dei piatti assaggiati a Istanbul. E la cosa più curiosa, almeno per me, è che erano tutti piatti semplicissimi e con pochi ingredienti. Questa salsa ad esempio è il primo esperimento (poco riuscito in verità) per tentare di riprodurre una crema di melanzane che ci hanno servito con del pane in uno dei ristorantini del centro.

Confesso: mi sono solo avvicinata all’originale peró la crema di melanzane e yogurt che ho creato è ugualmente buona e gustosa. La differenza è data dal fatto che le melanzane dovevano essere bianche e grigliate sul fuoco e non in forno, in questo modo avrebbero mantenuto un colore chiaro e preso un gusto affumicato che qui manca. Per il resto questo intingolo è perfetto per fare dei crostini. Come?! Bruschettando del pane, strofinandolo con dell’aglio e coprendo con un’abbondante cucchiaiata di crema, troppo aglio?! Suvvia riservateli a una cena in terrazza con tanti, tanti amici così mal comune mezzo gaudio ;)

Crema di melanzane e yogurt

Crema di melanzane e yogurt

  • 2 melanzane tonde
  • 110 g di yogurt greco intero
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di tahini
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Lavare le melanzane e forarle con una forchetta. Accendere il forno a 175° modalità grill, una volta raggiunta la temperatura infornare le melanzane. Cuocere per 45/50 minuti girandole ogni 10 minuti in modo da cuocerle uniformemente.

Togliere le melanzane dal forno e farle raffreddare, tagliarle a metà e con un cucchiaio prelevare la polpa e inserirla nel bicchiere del frullatore a immersione. Aggiungere lo yogurt, l’aglio tagliato a pezzetti, la tahini, il sale e un po’ d’olio. Azionare il frullatore e creare la crema. Assaggiare per aggiustare di sale.

Si conserva in frigorifero per 4/5 giorni, chiusa in un barattolo di vetro e coperta da un velo di olio e.v. d’oliva.

You May Also Like

Tartellette al grano saraceno e stridoli

Crostatine al grano saraceno con gli stridoli

Bruschette funghi e brie

Bruschette mare e monti

Avocado toast con pan brioche

Pan brioche e abbinamenti salati

Piccole torte salate con cavolo riccio e caprino

15 thoughts on “Crema di melanzane e yogurt”

  1. Anche io mi preoccupo che tutti i commensali assaggino le pietanze con l’aglio, così nessuno cade nel mutismo, dopo cena!
    Ottima questa crema! Capisco il retrogusto affumicato che descrivi, è tipico delle preparazioni di certi paesi, che però credo sia inimitabile. Loro grigliano verdure, carni o pesci con braci il cui gusto affumicato è dato dalla legna che utilizzano. A volte invece, se la griglia non viene pulita adeguatamente, rimangono residui della precedente cottura, che bruciacchiando, forniscono quel buon sapore affumicato alle melanzane che servono per la crema. Comunque trovo questa crema buonissima!
    Una buona giornata,
    Rubina

    1. Rubina è proprio così, quel sapore non è facile da riprodurre a meno che non si abiti in campagna e si possono grigliare le verdure come si deve. Condivido anche il NO mutismo a cena e PIU’ aglio per tutti ;D
      Un abbraccio grande

  2. Melanzane, adoro!
    Non sono mai stata in turchia eppure questo simil hummus lo preparo ogni tanto, buono e profumato, ma senza yogurt!
    Quindi appena possibile lo faccio, chissà che freschezza, magari provando a cuocere le melanzane sulla griglia!

  3. Adoro tutte le salse, turche,greche, mi parlano di estate e di colori limpidi.
    Adoro anche le melanzane e le cene tra amici, dove nessuno si tira indietro e non ci si parla senza timore, anche dietro ai fumi dell’aglio ;)
    Le foto sono emozionanti…

  4. Caspita che foto!! Non ho potuto resistere, dovevo lasciarti subito il mio feed.
    La ricetta poi è uno spettacolo… Adoro ogni sorta di crema praparata con tahina!
    Ciao!
    Roby

  5. buhahahahahahah, immagino l’atmosfera pesante della serata ;-D una crema però favolosa per chi come me l’aglio lo ama sempre e comunque

  6. La cucina medio-orientale mi fa impazzire con tutte quelle salsine…la tua non sarà stata identica all’originale ma immagino buonissima con una fetta di pane bruscato ed un filo d’olio!

    Ciao

  7. Ottima versione però cìè un sistema per renderle affumicate ma non mi permetto di scrivere qui che è casa tua.
    Le melanzane bianche non sono facili a trovare perchè molti le tengono solo nel vaso come piante ornamentali c’è del timore per mangiarle ma non è vero sono buonissime.
    Bella ricetta. Buona serata

    1. Ciao Edvige, scrivi pure tranquillamente, tutto quello che é costruttivo é ben accetto :)
      Imparo da te che le melanzane bianche sono considerate ornamentali… Grazie per l’info! Ti aspetto :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.