Strawberry pie (non potevo saltare la stagione delle fragole)

strawberry_pie

Nonostante il poco tempo a disposizione non potevo permettermi di saltare un appuntamento importante come quello di maggio con le fragole. Per ora sono arrivati giusto un paio di cestini, le prime fragole dell’orto di babbo. Uno è finito in una galette (a questo proposito da Rossella l’ultima replica di questo  dolce super facile e chic!) e l’altro in questa pie.
L’idea è semplicissima, ho ripreso l’impasto del guscio croccante della apple pie che periodicamente prepariamo d’inverno e che rimane un cavallo di battaglia della sottoscritta (anche se ho sostituito da tempo la margarina con il burro!). Un impasto neutro, un po’ delicato vista la quantità di burro ma perfetto per ingabbiare un frutto dolce e zuccherino come la fragola. E così l’appuntamento con il dolce di maggio a base di fragole è stato rispettato.

strawberry pie

                                                                              Piatto e Runner Bertozzi

Di sicuro è un dolce “pocodolce”, in bocca si sente solo la fragola e per questo è meglio, al momento di acquistarle (o di raccoglierle se avete questa fortuna),  scegliere quelle più mature e più piccole. Noi l’abbiamo mangiata a colazione ma di sicuro è perfetta anche come fine pasto, accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.

E per renderla un po’ diversa ho scelto di ricoprirla di cuori invece di rivestirla semplicemente con una sfoglia di pasta. L’idea è arrivata da Pinterest, una fonte inesauribile di suggestioni e di creatività che sempre di più mi aiuta in cucina, anche solo nella scelta di come confezionare un dolce :)

strawberry pie

Strawberry pie

Per la pasta:

250 g di farina 00
150 g burro freddo
½ cucchiaino di sale
5 cucchiai di acqua fredda
Cannella in polvere q.b.

Per il ripieno:
300 g di fragole al netto degli scarti
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaio di pane grattugiato
1 cucchiaino di amido di riso

1 tuorlo
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino di zucchero

Nel robot da cucina inserite la farina setacciata, il sale e la cannella. Azionate per qualche secondo per mescolare le polveri. Aggiungete il burro a cubetti e azionate nuovamente, dovrete ottenere un composto sbriciolato e uniforme. A questo punto unite uno alla volta i cucchiai di acqua fredda fino a quando l’impasto non inizia a diventare compatto, rovesciatelo su un tagliere e lavoratelo il meno possibile dandogli la forma di una palla. Rivestite l’impasto con della pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora.
Nel frattempo preparate il ripieno tagliando le fragole a pezzetti e condendole con lo zucchero. Lasciatele riposare.
Riprendete la pasta e prelevate metà dell’impasto. Stendetelo in modo da rivestire una teglia da crostata da 20 cm di diametro. Sistemate bene la pasta e poi coprite il fondo con il pane grattugiato. Stendete anche l’altra parte di impasto e ritagliate dei cuori con un coppapasta. Sistemateli su una teglia e riponeteli in frigorifero in modo che non si ammorbidiscano troppo.
Prelevate le fragole facendole colare del liquido che si sarà formato. Aggiungete ai pezzi di frutta l’amido di riso, sistemate le fragole all’interno della tortiera, riprendete i cuori e sistemateli sopra in modo da ricoprire quasi tutto il ripieno.
In una ciotola sbattete il tuorlo con il latte e, con l’aiuto di un pennello ricoprite i cuori e poi spolverateli con lo zucchero. (vi resterà un po’ di impasto, ricavatene dei biscotti, spennellateli sempre con il tuorlo e ricopriteli di zucchero e fateli cuocere dopo la crostata).
Infornate a 180 °C per 50 minuti circa. Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

You May Also Like

Scones farciti con yogurt e fragole

Scones con yogurt e fragole

Muffin integrali con mirtilli

Muffin integrali con i mirtilli

Crostata composta di mele

Crostatine con composta di mele

Torta carote e mele

Torta di carote e mele senza latte e uova

10 thoughts on “Strawberry pie (non potevo saltare la stagione delle fragole)”

  1. Buonissima! Adoro le crostate! Con le fragole mai preparata!
    Cioè le ho usate solo nella crostata con la frutta e la crema pasticcera, però sono crude no cotte!
    Da provare ; )

  2. Noi quest’anno ne abbiamo mangiate a quantità di fragole. sono arrivate prestissimo sul mercato e ci sono ancora. No, non potevi saltare la ricetta con le fragole. Decorazione troppo carina!

    1. Qui invece latitano, credo che quest’anno il babbo non sia stato fortunato… capita! Vorrà dire che punto tutto sulle ciliegie (e speriamo che gli uccellini ce ne lascino un po’) :)
      Ciao Fabione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.