Scorticata – la collina dei piaceri e buone vacanze

Il panorama da Torriana, in lontananza Verucchio

Scorticata è il vecchio nome di un piccolo borgo sopra Rimini che in età fascista ha avuto un nuovo battesimo: Torriana. Tra le sue minuscole viuzze da undici anni a fine luglio si tiene una manifestazione gastronomica che raccoglie le eccellenze locali e non solo. Infatti quest’anno sono arrivati anche chef da tutta Italia che nei tre giorni di festa si sono alternati alle cucine all’aperto: Enrico Crippa, Davide Scabin, Riccardo Agostini solo per citarne alcuni… Il paese è disseminato di tavolini e sedie che un poco alla volta vengono occupati dalle persone che saltellando da uno stand all’altro acquistano degustazioni di formaggi, salumi oppure i piatti preparati davanti ai loro occhi dai cuochi.

Tra i piccoli stand gastronomici c’era anche la possibilità di partecipare ad un laboratorio organizzato dalla condotta di Slow Food il cui titolo era “dal campo alla teglia”. Il tema era la piadina e l’interlocutore principale il produttore di teglie per la cottura di questo pane antico, Maurizio Camilletti. Ci ha mostrato come realizza le sue teglie di argilla refrattaria mentre la moglie Rossella preparava la piada da gustare rigorosamente con radicchio e cipolla fresca. Mangiare una piada cotta sopra queste teglie… non ha prezzo! Rimane croccante fuori e morbida all’interno e come ho detto a Rossella ho risentito “profumo di nonna”, profumo di cibo antico e famigliare insomma…

Forse qualcuno conosce Torriana anche come la nicchia in cui è possibile incontrare la cucina di Pier Giorgio Parini chef dell’osteria del Povero Diavolo da sempre presente per tutte e tre le giornate, serio, composto e attento guardarlo lavorare per me è un vero piacere…

  Davide Scabin mentre prepara la sua “Fast carbonara”

 

Formaggio L’appassito – Il buon pastore, Montefiore Conca

 

Purtroppo non ho fotografato le creazioni del maestro della pasticceria siciliana Corrado Assenza che anche quest’anno ha portato la sue deliziose cassate da Noto fin lassù, un’occasione imperdibile poterne mangiare una fetta, che naturalmente non mi sono lasciata sfuggire… E con l’ultima fotografia in cui si vedono le signore – azdore di Torriana mentre preparano le piadine vi voglio salutare. La Tarte Maison va in vacanza, partirò fra una decina di giorni diretta verso la Francia ( e dove sennò?!) per la precisione ci aggireremo tra Dordogna e Provenza. Che restiate a casa vostra a coccolarvi o che partiate auguro a tutti giornate serene e rilassate, ci rivediamo a settembre!

You May Also Like

Osteria Povero Diavolo – Poggio Torriana (Rn)

Una cartolina dalla Grecia

I biscotti di Ciolini, da Prato con dolcezza

Pret a manger – dove si mangia a Parigi

18 thoughts on “Scorticata – la collina dei piaceri e buone vacanze”

  1. Non conoscevo queste teglie! E sai che a casa mia la piadina va forte…Pensa se la cuocessi lì…
    E cmq uno spettacolo di manifestazione in un posto che sembra magico!
    Non mi resta che augurarti buone ferie e sono curiosa di leggere e osservare le tue immagini al ritorno!
    Un bacione

  2. Non conoscevo questo paesino ma soprattutto non conoscevo quel formaggio. Riparerò al più presto e passerò anche a comprare una teglia di coccio.
    E' troppo chiederti di spiegare la 2fast carbonara”?

  3. Marina, che bel post! Quella teglia dove la piadina rimane croccante fuori e morbida dentro è una tentazione. La ricetta della piadina ce la ricordi per favore? Buone vacanze e salut a la France.

  4. che meraviglia questo post! e che bella questa fiera. mi raccomando, goditi anche per me un po'di provenza….per me quest'anno niente lunghe vacanze in francia :-(
    però una toccata e fuga da lungo week end per matrimonio a cap d'antibes ;-)

  5. Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine​.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openki​tchenmagazine

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Per farlo basta andare sul sito, nella sezione “condividi” e prelevare la copertina del magazine! Te ne saremmo grati! ^.^

  6. Ciaooo bellezzaaa…ben ritrovata….
    sono tornata, con molta carica in più…. come stai? vedo con piacere che sei stata alla Collina dei sapori, io quest'anno me la sono persa perchè ero in Sicilia…cosa mi racconti di bello? Sei stata questi giorni nella mia Santarcangelo a Calici di Stelle? Avrò l'onore di vederti alla Sagra della Patata di Montescudo? Mi sto sognando quegli gnocchi dall'anno scorso… un bacione grande… gran belle foto.

  7. Mi sono segnata tutto, chissà che il prossimo anno non possa fare un salto a curiosare questa manifestazione, bellissima :) Buone vacanze! ho visitato gli stessi luoghi la scorsa estate e mi sono piaciuti molto :) A presto Liz

  8. Ciao cara Marina :)
    E' tanto che non torno nel tuo bloged a dire il vero trovo a malapena il tempo di aggiornare il mio eheh posso però dare uno sguardo alle ultime ricette (la foto della cipolla qui sotto è bellissima!!!) le manifestazioni di cui parli son le mie preferite e quella a cui sei stata tu davvero non mancava nulla :) ti lascio un abbraccio grande e vado a curiosare le utlime novità nel tuo blog :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.