Focaccia farcita

Anche se le previsioni non promettono niente di buono io mi sono portata avanti con una preparazione per la Pasquetta, anzi per il picnic di Pasquetta. Desideravo provare un impasto per focacce che avevo lì a stazionare da un po’ e non volendo prepararlo all’ultimo col rischio che fosse una ciofeca ecco che ho pensato bene di fare una prova. Che direi riuscitissima: una soffice focaccia, perfetta per essere farcita.

La sua caratteristica principale è l’uso del tanto amato/odiato strutto che in questo caso dona un profumo e una morbidezza particolari. Da notare la scarsità di sale, andrà farcita con dei salumi e non ho voluto esagerare. In questo caso ho scelto di farcirla con un velo di stracchino, del prosciutto crudo saporito stagionato 24 mesi (ho assistito ad una lezione in cui si è parlato dell’importanza della stagionatura nei prosciutti e d’ora in poi solo dai 24 mesi in sù, giuro!) e l’ormai immancabile rucola :)

Vi è venuta voglia di addentarne un pezzetto?! Ecco la ricetta…

 

focaccia farcita con stracchino, prosciutto e rucola

  • 500 gr di farina 0
  • 70 gr di strutto di mora romagnola
  • 20 gr di lievito madre liofilizzato
  • 290 gr di acqua tiepida
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale fino

Per la farcitura:

  • 200 gr di stracchino
  • 200 gr di prosciutto crudo stagionato 24 mesi
  • rucola q.b.

Mescolare alla farina il lievito liofilizzato. Nel cestello della planetaria mettere la farina, lo strutto a temperatura ambiente e il sale. Aggiungere poco alla volta l’acqua tiepida (19/20°) e impastare con il gancio fino ad ottenere un composto elastico e morbido (almeno 10/12 minuti). Trasferire l’impasto in una teglia (la mia 30×40 cm) precedentemente unta e stenderlo con le mani piuttosto grossolanamente. Lasciarlo lievitare in forno spento per 45 minuti. Riprendere l’impasto e con le mani schiacciarlo con le mani. Lasciare lievitare nuovamente finché non raddoppia di volume (circa 30 minuti). A questo punto con le dita creare tanti piccoli buchetti e distribuire l’olio miscelato con 2 cucchiai di acqua sulla superficie della focaccia usando un pennello. Infornare a 250° e cuocere per 30/40 minuti.

Una volta cotta sfornare e lasciare raffreddare. Tagliare la focaccia in quattro parti, e tagliare ogni porzione in senso orizzontale per farcirla con stracchino, prosciutto crudo stagionato e rucola secondo i propri gusti.

PS: grazie a Barbara ho provato il lievito madre liofilizzato. Che dire? Perfetto, lievitazione ottima e soprattutto perfetta digeribilità… e la gestione del lievito madre vivo viene ancora una volta rinviata a data da destinarsi :)

You May Also Like

Avocado toast con pan brioche

Pan brioche e abbinamenti salati

Focaccia alle olive

Focaccia alle olive

Pan Focaccia con lievito di birra

Pan Focaccia

Pane in pentola alla birra

32 thoughts on “Focaccia farcita”

  1. …e direi che hai fatto benone! Vien voglia di rubare un pezzo di focaccia dal monitor…slurp!!!
    Buona Pasqua, io sono in partenza….speriamo nel tempo, sigh!

  2. ciao Marina, il lievito madre liofilizzato è quello che si trova alla biobottega in bustina? quello che si chiama “pasta acida?”.
    questa focaccia ha un aspetto favolosamente invitante!

  3. Bravissima come sempre Marina!Mi aggiungo anche io fra i pro-strutto ;))
    oggi mi è arrivata una pasta madre molto arzilla e presto mi darò anche io alla produzione di pani e focacce.
    A presto.

  4. Anche se le previsioni non sono molto rosee per pasquetta, con una focaccia così il pic nic potrei farlo benissimo anche in soggiorno :D! Strutto? Sono dell'idea che a piccole dosi tutto ci può stare e quanno ce vo' ce vo'! Qui…ce vo'! Un bacione, buona serata

  5. Lo strutto fa la differenza, basta averlo buono come il tuo.
    Sono molto contenta che ti sia piaciuto il lievito madre secco :-)
    Anche questa focaccia sarebbe un grave peccato non farla ed io che son virtuosa la farò… ah ah ah! :D

    1. L'ho fatta sabato sera. Di solito faccio la pizza. Una teglia gigante che non basta mai. Allora mi sono messa a fare anche la tua focaccia.
      L'ho cotta per prima, poi ho infornato la pizza e sono venuta nella mia stanza a lavorare al pc. Nel frattempo sono arrivati mio cognato, mia nipote e mia sorella. Quando sono tornata in cucina di focaccia ce n'era rimasta un quadretto. Li avrei ammaaazzaaaatiiii!
      Va beh, posso dire che era buonissima, ma non è avanzata per la foto.
      Grazie Marina!

    2. Ma davvero?! Sono felice!!! Certo che hai dei parenti voraci ;D
      Però immagino la soddisfazione di sfornare per tanti e vedere che tutto viene spazzolato… Dai la foto la farai la prossima volta, un bacio e grazie a te!

  6. Si che mi è venuta voglia di addentarne un pezzetto…magari due o tre se si potesse. Sicuramente deliziosa anche nature ma così farcita deve essere da favola!!! Complimenti per le foto, fanno proprio venire l'acquolina in bocca.
    Buona Pasqua

  7. Assolutamente perfetta la tua focaccia… non mi posso permettere lo strutto ma l'addenterei con molto piacere! A te viene bene tutto… ma proprio tuttoooo!
    Tantissimi auguri Marina! *-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.