Fette biscottate integrali di Manuela

Nel mare magnum dell’editoria di food, che ultimamente sembra concentrare il suo interesse sugli influencer del settore, ho deciso di acquistare il libro di Manuela, aka Con le mani in pasta.  Un po’ come è accaduto per Barbara e Rosssella le sue ricette online sono sempre state affidabili e oneste, ricette genuine e ben raccontate per cui l’idea di ritrovarmele su carta non mi ci ha fatto pensare due volte.

In più questo suo nuovo libro già dal titolo “Fino all’ultima briciola”, promette di esaudire una mia piccola ossessione: tante ricette di recupero (ma non solo) a base di pane avanzato. Sono idee così invitanti che vorrei replicarle tutte. Per cominciare però sono partita da un pane in cassetta integrale realizzato con lievito di birra. Già così, nella sua semplicità questo Pan Bauletto è buono da mangiare fresco ma ho scelto di tagliarea fette uno dei due bauletti preparati che poi ho biscottato in forno. E così, in un’unica soluzione ho preparato il pane per la cena e le fette biscottate per le prossime colazioni.

Già poter preparare il pane in casa senza troppi accorgimenti tecnici ma solo affidandosi alla buona materia prima mi sembra un piccolo lusso ma questo non è un libro su come si fa il pane, Manuela inserisce all’inizio tre ricette per prapararlo e poi dà spazio a tante ricette di recupero, della tradizione ma anche creative. Insomma, secondo me è un libro che vale la pena avere nella propria cucina perché utile e intelligente, ben fotografato e raccontato.

Fette biscottate integrali (o Pan Bauletto)

500 g di farina integrale
290 g di acqua
6 g di lievito di birra
30 g di olio di girasole + un po’
10 g di sale fino
burro e farina per gli stampi (io olio)

In una ciotola versate 270 g di acqua e la farina, amalgamate grossolanamente con una forchetta e lasciate riposare per 1 ora. Trascorso il tempo mettete l’impasto nella planetaria e iniziate lavorare aggiungendo il lievito sciolto nell’acqua rimasta, il sale e per ultimo l’olio. Si deve ottenere un impasto liscio. Copritelo e fate riposare per 4 ore circa (io 3,5 ieri era davvero caldo anche in casa).

Stendete l’imapsto su un piano e con un mattarello formate un rettangolo di 30×40 cm. Spennellatelo d’olio e poi arrotolatelo stretto sul lato lungo. Dividetelo in due e sistemate le due parti in due stampi da 21×10 cm imburrati e infarinati (o oliati).

Fate lievitare coperti fino a che non avranno una bella cupola poi infornate a 180 °C per circa 40 minuti. Sfornate e fate raffreddare prima di tagliarlo.

Se volete fare le fette biscottate accendete il forno a 140 °C, tagliate delle fette di circa 1 cm di spessore e infornate per 25/30 minuti girandole a metà tostatura. Si conservano in una latta o in un sacchetto di carta.

You May Also Like

Le scole pistoiesi di Emanuela

Brioches con crema di squacquerone e fragole

Brioche con crema di squacquerone e fragole

Pizza di scarola

Pizza di scarola, una vera torta rustica

Ciambelline di Sant'Antonio Abate

Ciambelle di Sant’Antonio Abate

2 thoughts on “Fette biscottate integrali di Manuela”

  1. Mari, tu lo sai che io per le fette faccio sempre la TUA ricetta classica, basica, la primissima che hai fatto e con quella non sbaglio mai, ma questo paninetto qui, mi piace da matti ed è proprio alla MIA portata con il lievito di birra (che io con le lunghe lievitazioni e i lieviti ”complessi” non vado tantissimo d’accordo, ancora!).. lo rifarò sicuramente e, sempre sicuramente, farò come te… un panetto a cena ed uno tostato per la colazione!
    ps: ho già messo il libro nella lista di quelli da avere perché mi sa tanto che piacerà pure a me..
    Ti abbraccio fortissimo!
    Manù.

    1. Questa se possibile è ancora più facile e con le buone farine che hai a disposizione tu verrà una bomba.
      Il libro è nelle nostre corde, sembra fatto per noi due… dagli un’occhiata appena lo becchi in libreria e poi mi dirai.

      Un abbraccio gigante Manù!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.