Sfoglia al caprino super veloce!

sfoglia

Parto dal principio. Fare la pasta sfoglia mi ha sempre spaventata e non per la paura di non farcela no, no. La mia paura è sempre stata quella di prendere consapevolezza della quantità di burro che contiene. Perché anch’io in certe situazioni sono “struzzo”, nascondo la testa sotto la sabbia e faccio finta di niente. Vuoi mettere la differenza fra intuire e conoscere?

Faccio outing: io combatto da sempre con i grassi in cucina. Da sempre. Oh, adesso l’ho detto! Confesso che dietro questa foodblogger tutta dolcetti e tonalità di rosa si cela una donna a dieta da una vita. Me lo perdonate?

Non ho mai mentito sia chiaro, nelle mie ricette dove è presente il grasso -olio d’oliva, burro, lardo o strutto che sia- ne ho sempre usato quello che serviva (penso ad una piadina senza strutto e mi si drizzano i peli del braccio) però la parte di me più sana ed equilibrata combatte da sempre con quella più godereccia e tradizionalista. Tutto questo per dirvi che ho provato a fare la pasta sfoglia furba vista da Stefania, l’Araba del web, e l’ho immediatamente archiviata proprio perché “alleggerita” nella quantità di burro… Così la coscienza è stata ingannata ;)

Con la sfoglia ottenuta ho realizzato due sfoglie come questa e degli stuzzichini che vi mostrerò a breve… restate sintonizzati ;)

sfoglia4

sfoglia furba al caprino

220 g di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)
130 g di burro a temperatura ambiente
220 g di farina 00
1 cucchiaino di sale
2 tomini freschi di capra
erba cipollina q.b.

Lavorate velocemente il formaggio, il burro, la farina e il sale fino ad avere un composto in briciole. Avvolgete l’impasto nella pellicola e conservate in frigo una notte. Riprendete la pasta e stendetela in modo regolare dandogli la forma di un rettangolo. Date una piega a tre (cioè piegare le estremità una sull’altra), avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo mezz’ora. Ripetete per tre volte la piegatura e il riposo.
Prendete la sfoglia, stendetela e ricavate due rettangoli di 30 x 15 cm. Tagliate a fette i tomini e sistematele sulla sfoglia. Infornare a 180° per 30 minuti o fino a quando la sfoglia non sarà dorata, sfornare e servire ancora calda spolverata generosamente di erba cipollina.

 

 

Velocissima, eh?!

You May Also Like

Patate alla birra

4 insalate per le vacanze

Insalata cotta e cruda con feta

I Batiman di Alice

41 thoughts on “Sfoglia al caprino super veloce!”

  1. come ti capisco! ecco perchè preferisco spesso prenderla già fatta la sfoglia: così non ci penso a tutta quella qtà di burro! hai fatto bene ad alleggelirla così anche.. meno sensi di colpa per la dieta ;)
    (parla una che pure è a dieta da una vita.. anche se non ne avrei affatto bisogno!)
    ps anche io faccio outing: mi sono innamorata della prima foto. è artisticamente un incanto.

  2. Secondo me dietro ogni donna ce n'è sempre una a dieta. Capisco benissimo, il non voler sapere, le quantità di burro che ti passano sotto gli occhi mentre impasti certe volte sono allarmanti. Qualche volta mentre cucino penso “ok di questo ne devo mangiare davvero poco”, oppure “domani solo verdure”! Anche a me questa sfoglia incuriosisce molto, e forse mette a tacere un po' i sensi di colpa. Aspetto con ansia anche i prossimi stuzzichini, intanto si segno questa ricetta :)

  3. La vita delle donne è davvero dura… si può sempre pensare a dieta e chili di troppo? Evidentemente sì visto come si muovono le nostre teste…!
    Io non sono una che si fa troppi scrupoli, cerco di controllare i grassi normalmente, ma se c'è da godermi una pasta sfoglia non mi tiro indietro, in ogni caso questa pasta sfoglia l'ho avvistata anche io e ancora non l'ho fatta, mi chiedo poi perché mai!! Deve essere buonissima!!!

  4. mari… ma se io sono pure diabetica!!!! figurati se non capisco diete e cose varie…
    ecco, per esempio io i dolci li mangio, poco, ma a colazione o prima di fare sport.. quanto ai grassi, naturalmente dovrei evitarli ma non si vive di sola acqua oh!!!
    vabbè, per dirti che: la sfoglia così mi piace, me la segno e la rifaccio, poi, il caprino è tra i formaggi che adoro di più in assoluto quindi questa torta furba è tutto quello di cui avrei bisogno adesso……
    love it!

  5. Anche io non amo eccedere nei grassi e non ho mai fatto la sfoglia proprio per lo stesso motivo. Ma da buona romagnola anche a me si rizzano i capelli al pensiero della piadina senza strutto ;-)
    Quindi viva la sfoglia furba e quasdi light!

  6. Idem cara, non affronto la sfoglia per il terrore di sognarmi il panetto di purro per mesi!! ^_* Se però con la tua ricetta mi prometti che non avrò incubi prometto che la farò ^_^
    bacio grande!!!

  7. Purtroppo per me, AMO la pasta sfoglia.. Come la faccio, la faccio, la divoro in un nanosecondo!!!!! Mannaggia a me…… Spero che con questa versione il mio senso di colpa si attenui un po', perchè di sicuro il gusto sarà appagato!!! ;)

  8. ehhh la sfoglia è davvero una delle cose peggiori da un punto di vista dietetico. La nutrizionista (l'anno scorso ci sono andata perché anche io come te sono sempre a dieta e ho pensato di farlo in modo ragionato, per perdere qualche chiletto messo su durante l'inverno) l'ha inserita subito negli alimenti “scordatelo”. E sì che la dieta concedeva anche qualche dolce, ma quella.. quella è proprio deleteria per la composizione (e le abbinate che di solito si fanno.. vogliamo parlare della quiche lorraine??). In ogni caso ogni tanto sgarrare fa bene, all'umore soprattutto, perciò… facciamolo! la tua sfoglia furba mi sembra carinissima e dev'essere deliziosa. a presto!

  9. Eh be ma se è furba allora la devo provare!!!!!! Questa sfoglia mi attira e devo dire che la tua presentazione ancora di più!!! Assolutamente da fare questa furbata! Un bacione

  10. eh, carissima, io invece (tantitantiannifa) feci una stagione estiva nella pasticceria di mio zio e ricordo benissimo quel panozzo di burro da circa due chili, con una pagnotta di acqua e farina che forse arrivava ai due chili: 50% di materia grassa sul totale :((
    A farla non ci ho mai provato, la versione “araba” iveece la trovo una genialata, ed è pure buona!! Con i tomini poi!
    baci a presto!

  11. Che sollievo sapere che non sono la sola a combattere con questa me/dietetica ;)
    Mi fa piacere vedere che avete apprezzato, mi raccomando però è una sfoglia alleggerita e non leggera!

  12. Mi hai fatto sorridere perchè avrei potuto scrivere le tue stesse cose sul “timore” per la pasta sfoglia e il cercare di limitare i grassi. La tua sfoglia è meravigliosa e non solo da ammirare ^_^ Un bacione, buoan giornata

  13. Mari, ho preparato la pasta sfoglia durante il corso di pasticceria e quando ho visto la qtà di burro nell'impasto mi è scesa una lacrimuccia… Questo escamotage è una splendida alternativa….la proverò! bacioniii
    PS: come sempre, foto splendide

  14. Ma allora non sono la sola ad avere il terrore della sfoglia! Pure io non ho nessuna voglia di provare, mi sembra troppo complicato e troppo grassa…(non sono a dieta perchè geneticamente incapace, ma bisogna pur tenersi un po'). Allora se tu dici che questa è fattibile, ci proverò…ciao ciao

  15. Devo decidermi a provare questa ricetta. Ci penso dalla prima volta che l'ho letta, ma tu, con queste foto, non lasci più spazio ad alcun dubbio.
    PS Quando faccio i cornetti in casa mi sento in colpa, ma il profumo che esce dal mio forno… come si fa a non esserne rapiti?

  16. ah allora nn sono l'unica a cercare di nn pensare al burro della sfoglia haahahahah questa però di Stefania si può fare..certo magra nn è, c'è sempre del formaggio e una marea di carboidrati ma meglio di quintali di burro! E poi mi piace la tua versione!

  17. …mmm… ma guarda che blog che scopro! bellissimo! :) scoperto per caso, mi incuriosisce non poco! la pasta sfoglia la adoro! nella versione classicissima e burrosissima a casa (e nel freezer in comodi panetti) non manca mai… però potrei effettivamente tentare di darle una alleggerita! ;)

  18. Sai che ho nel pc una ricetta di una sfogliata furba da postare anch' io e la foto è piaciuta pure simile ? questa la segno che con il poco tempo che ho mi va proprio a genio:-)

  19. Vorrei scegliere un albero all’ombra, con tantissime foglie e dal tronco largo… stendere una tovaglia a fiori o quadretti, aprire un cestino di legno e tirare fuori questa sfoglia, così verde, così buona, così leggera (ehehe), così friabile, così dorata, così buona! Caldo, io ti sfido così… circondandomi di cose e cibi belli… :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.