Crostata di susine e novità

Ci siamo, dopo averlo annunciato un po’ qui e po’ lì, finalmente la tarte maison è on line e con il suo dominio: www.latartemaison.it. Avevo voglia di crescere, di far diventare grande – facciamo adolescente, via! – questo blog. Lungo la Strada (!) ho incontrato Pietro che ha esaudito i miei desideri informatici e che con sacchi pieni di “santa pazienza” mi ha sopportata…  Ad aiutarmi anche un’amica che mi ha ospitato a casa sua per un paio di sere e mi ha aiutato a scegliere tra le millemila idee confuse che avevo in testa.Grazie Dani :*

Eccomi qui, con una grafica rinnovata ma che mantiene un legame con la precedente, su una nuova piattaforma WP e con tanta voglia di condividere con voi le novità che riguardano me e la mia cucina. Quindi aggiornate la vostra blogroll con il nuovo indirizzo e fatemi sapere se qualcosa non va, mi raccomando!

E come se nulla fosse, come se nelle ultime settimane avessi continuato a cucinare cose nuove (e buone) da proporre in questo spazio ecco finalmente una ricetta. Riparto con una di quelle facili e veloci ma ad alto tasso di bontà, naturalmente dolce. Non c’è niente di più goloso della frutta estiva racchiusa in uno scrigno di pasta e cotta al forno.

Cosa volete, basta poco per preparare un dolce d’estate, almeno per me. Questa crostata di susine Regina Claudia (il frutto dedicato alla moglie di Francesco I, ecco il perché del suo nome) è stato un semplice assemblaggio ma molto molto apprezzato. Avevo della brisèe in congelatore, susine dell’albero appena raccolte ma ancora un po’ sode e biscotti. E il dolce per la colazione della domenica è assicurato e, ammetto anche esteticamente gradevole, con quelle gobbette voluttuose…

 

Crostata di susine Regina Claudia

  • 1 panetto di brisèe (vd questa ricetta qui)
  • 4 susine gialle
  • 5 biscotti secchi tritati grossolanamente
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Preparare la pasta brisèe come nella ricetta della crostata di ricotta (qui). Tirare la prima sfoglia non troppo sottile, almeno 5 mm, e rivestire lo stampo.

Con i ritagli di impasto formare nuovamente una palla e lasciarla mezz’ora in frigo perché si rassodi nuovamente. Riporre in frigorifero anche lo stampo già rivestito con la brisèe. Nel frattempo sbriciolare i biscotti secchi mettendoli in un sacchetto e schiacciandoli con il batticarne.

Prendere le susine lavarle e tagliarle a metà eliminando il nocciolo. Trascorso il tempo di riposo dell’impasto ristendere una sfoglia questa volta più sottile della precedente, circa 3 mm. A questo punto assemblare tutto: cospargere il fondo di brisèe con le briciole di biscotto, disporre le susine tagliate a metà con la parte del taglio appoggiata sulla base di brisèe. Spargere lo zucchero di canna sopra le susine. Rivestire con la seconda sfoglia e tagliare i bordi sigillando o con una forchetta o con una pressione delle dita.

Infornare a 180° per 30 minuti. Una volta ultimata la cottura non togliere subito dallo stampo ma aspettare il completo raffreddamento.

PS: ho usato uno stampo da 22 cm quindi piuttosto piccolo ed è avanzata della pasta brisèe con cui ho fatto dei piccoli ravioli con dentro uno spicchio di susina. Della serie non si butta via nulla, per carità!

You May Also Like

Torta alle albicocche

Galette alle ciliegie e menta

Galette alle ciliegie e menta

Scones farciti con yogurt e fragole

Scones con yogurt e fragole

Muffin integrali con mirtilli

Muffin integrali con i mirtilli

32 thoughts on “Crostata di susine e novità”

  1. E’ tutto molto bello, arioso e sempre più simile a te. Un abbraccio grande, grandissimo.
    ps: quelle gobbette che lasciano intuire le susine, sono semplicemente deliziose.

  2. Complimenti per la nuova sistemazione, sembra pulita e confortevole!
    La crostata è bellissima e sicuramente buona, purtroppo arriva fuori tempo, almeno per me! L’albero di mio papà ha già finito la sua abbondante (anche troppo!) produzione di Regina Claudia, un frutto buono perfetto per i dolci, quando è periodo bisognerebbe fare una crostata al giorno per stare dietro ai ritmi dell’albero! Anche perché, secondo me, è un frutto difficile da mangiare al naturale. Mia mamma ci fa un’ottima marmellata.

  3. Wooowwww Marina!!! Che bella cosa hai fatto!! Certo che sei stata coraggiosa, come ti trovi con wp? Io ho avuto solo il coraggio di comprarmi il dominio di blogger ma il mio blog è rimasto tale e quale anche se avrei voglia di rimetterci le mani!! Purtroppo come sempre però il mio tempo è limitatissimo e tu lo sai quindi vedremo…Ma passiamo ora a questa meravigliosa torta che sa proprio di buono e di coccoloso!! Davvero splendida e non potevi pubblicare un dolce migliore per inaugurare il nuovo nato, anzi il nuovo adolescente!! Un bacio grandissimo tesoro e vorrei tanto rivederti!!!

  4. Complimenti Marina! A me piace tutto, per il momento non trovo nulla che non vada ed ovviamente corro ad aggiornare la blog roll. Buona continuazione allora!! Hai ragione: quelle gobbette sono davvero voluttuose!!

  5. ma che bel vestito che ti sei messa! :) mi piace tanto, anche quello di prima eh non era mica male! ma questo ha quel tocco che mi sa un pò di retrò, un pò di francese, che non guasta mai! bentornata allora, e buona “nuova” partenza! corro a correggere il link. un bacino fruttato con della frolla intorno (la mia versione è magicamente finita ieri sera…). sere

  6. Proprio carino e ordinato, come piace a me. L’idea dell’indice è fantastica, ora se avrò bisogno di una ricetta la consultazione sarà veloce. Bravissima a te e ai tuoi collaboratori. Un bacione.
    Vado ad aggiornare

  7. Mari!!! hai fatto benissimo ad evolverti!!! Sei la seconda persona che leggo in questi giorni essere passata ad un dominio proprio…Sai che anche io da un po’ ho un dominio mio e mi rendo conto adesso che forse anche io avrei dovuto dirlo in un post e non c’ho proprio pensato! Beh, comunque congratulazioni per il nuovo look!! Mi piace molto…L’unica cosa che farei è quella di avvicinare un pochettino al colonna di destra al corpo centrale del blog, perchè mi sembra un po’ troppo periferica…Forse è la mia deformazione professionale o magari solo una questione di gusto mio..Per il resto tutto perfetto compresa questa ricetta:le prugne Regina Claudia sono le più buone che siano in commercio..: dolcissime!!! Io c’ho fatto una marmellata con le mandorle che ho postato ormai non so quanti anni fa ed era di un buonoa!!! Un bacione Mari da me e dal pelosetto che ora è con noi!

  8. Ah, però in effetti la mia non è stata un’evoluzione, perchè ho comprato sì un mio dominio, ma ho semplicemnete fatto un redirect dal vecchio indirizzo al nuovo senza cambiare niente, quidni c’è uan belal differenza!

  9. Mi piace Marina, mi piace proprio la nuova veste. Mi è preso un colpo perché nella mia bacheca cliccavo sul vecchio indirizzo e mi venivano fuori pagine diverse…ho cambiato e salvato il nuovo link. Funziona tutto perfettamente. Questa crostata deve essere buonissima ed è stupenda! Foto pazzesche come sempre
    Baci

  10. Era da un po’ che non passavo di qui e guarda che sorpresa che trovo. Complimenti Marina, il nuovo look è STUPENDO :) Io è da un po’ che ci penso al dominio ma ancora non ho il coraggio, forse più in là…chissà! La crostata è superlativa, le susine regina Claudia sono in assoluto le mie preferite. E quant’è bella con la superficie ondulata che sembra quasi cullarti con la sua golosità? Un bacione, buona domencia

    1. Ciao Fede!!! Grazie come sempre siamo in sintonia :) Per il dominio ci ho pensato tanto anch’io poi sono bastati due minuti e “tac” il gioco è fatto ed ecco il .it (che il.com mi sembrava ancora troppo grande e ufficiale :)
      un bacione a te

  11. bellissimo tutto: immagini, ricetta e la grafica. Certo che per essere una che scatta ‘senza sapere nulla’, fa proprio delle foto meravigliose… chissà se fossi una guru della fotografia, ti ritroveremmo alla Magnum!! :-)
    Bravissima ed elegante come al solito.
    bacioni e grazie :-)

  12. bellissime queste foto e chissà che bontà la crostata….ecco perchè non ti vedevo più nella blogroll..vado ad aggiornare. sai ci ho pensato anche io a prendere un mio dominio….brava!!! baci

  13. Ciao! Complimentissimi per il tuo blog! Veramente bello :-) sai che abbiamo un’amica in comune!?! Si chiama Barbara e se non ho capito male credo abbiate frequentato parecchi anni fa un corso di fotografia insieme. Mi piacerebbe conoscerti! Buon lavoro

    Federica :-)

  14. Hi!
    Very nice blog you have here – unfortunately I do not speak Italian :(
    I translated the recipe via google translate – but I have one remaining question.
    Do you bake the first layer of dough the same way as you do in the ricotta recipe?
    Or it is not needed here?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.