Spaghetti con le nocciole

Spaghetti con sugo di nocciole

Pasta lunga e alici sono una coppia vincente. Dopo i bucatini con alici e briciole di grissini ecco gli spaghetti con le nocciole (e le alici sott’olio).
Una di quelle ricette facili e veloci che sembrano piacere molto proprio per la praticità e la reperibilità degli ingredienti. Nel mio caso una piccola scorta di nocciole delle Langhe che languiva in dispensa e delle alici sott’olio che non mancano mai in frigorifero, anche solo per finire su una fetta di pane e burro.

Sono in una fase della vita riflessiva e, insieme pratica e questo si riflette anche in cucina. Dopo l’estate torrida che abbiamo passato, con la presa di coscienza definitiva sul cambiamento climatico, vivo ogni spreco, alimentare e non, con una certa frustrazione. Non che prima buttassi prodotti o ingredienti con facilità, ma adesso quando capita lo faccio con un senso di colpa maggiore e ben sintonizzato col mio cervello che si mette in allarme.

La spesa ora è molto più consapevole e anche quando devo cucinare, che sia per il quotidiano o per lavoro, è fatto con maggior precisione prendendo in considerazione dispensa, frigorifero e prodotti dell’orto di famiglia, sapientemente portato avanti da mio babbo.

Spero che questo spirito continui ad animarmi e che la mia maggior attenzione sia la stessa di chi passa di qua, che sia per leggere o salvarsi la ricetta.

Spaghetti con le nocciole

(Ricetta tratta da Sale & Pepe)

200 g di spaghetti
50 g di nocciole non pelate
2 alici sott’olio
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
prezzemolo
pepe

(per 2 persone) Tritate grossolanamente le nocciole utilizzando un mixer. Prendete una padella, scaldate un paio di cucchiai di olio, unite lo spicchio d’aglio schiacciato, le acciughe e a fiamma bassa fatele sciogliere. Unite il trito di nocciole e fatele tostate. Spegnete il fuoco, eliminate l’aglio e tenete da parte.

Lessate gli spaghetti in acqua bollente e salata. Aggiungete un po’ di acqua di cottura al condimento di nocciole, scolate gli spaghetti al dente e saltateli nel pesto di nocciole per qualche minuto.

Servite con una generosa spolverata di prezzemolo e pepe.

You May Also Like

Mezze maniche al pesto di cavolo nero

Bucatini con alici e briciole di grissini

Spaghetti alle vongole

Spaghetti alle vongole

Spaghetti caprino e pomodori

Spaghetti con caprino e pomodori arrosto

4 thoughts on “Spaghetti con le nocciole”

  1. Ciao Mari… sai che da Domenica non ho mai acceso il forno questa settimana ed ho tagliato più sottilmente il pane (così da farlo durare più a lungo), congelato alcune fette di torta che poi magari sarebbero andate a male e quindi mi ritrovo ad oggi venerdì che ho ancora qualcosa da sgranocchiare per la colazione?… cuocio il riso/pasta tenendo il fuoco del gas al minimo con il coperchio ed un peso sopra (dicono anche a forno spento, lo so, ma ancora non c’ho provato), preparo le verdure e magari se son troppe metto in freezer, ho fatto un riordino della dispensa/farine (che faccio sempre, ma ora un po’ di più) per usare anche quelle più particolari anche in impasti normali/semplici e non aspettare l’occasione per usarle… perché anche a me piange il cuore quando devo (per magari dimenticanza) buttare via qualcosa… e quindi questi spaghetti sono proprio la soluzione per far fare una degna fine a qualsiasi frutta secca sia lì da un po’ di tempo o magari a quel pacco di pasta lunga aperto da un po’, ché fa lo stesso se son linguine, o spaghetti o bucatini o spaghettoni… giusto?
    Ecco, sì! io sono con te e some te, adesso più di prima!
    Grazie…
    Manù.

    1. Sembriamo proprio sorelle Manù, faccio uguale a te che so benissimo hai sempre avuto cura delle cose ma adesso, come dici tu, un po’ di più.
      A parte le acciughe tutti gli altri ingredienti in questa semplice ricetta possono essere sostituiti!
      Ti abbraccio forte amica mia

  2. Ero scettico ma stasera ho provato questa ricetta. Ho aumentato la dose di acciughe e sono venute moooolto buone. Complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *