Bucatini con alici e briciole di grissini

Questa ricetta l’ho pensata partendo da una confezione di grissini. I miei erano ancora tutti interi o quasi ma quante volte mi è capitato di ritrovarmi con interi sacchetti tritati? Ecco un’idea di recupero che può aiutarci: la pasta con alici e briciole. Un piatto dei più semplici che appartiene alla tradizione italiana in tante varianti, da quelle super piccanti, a quelle con alici fresche o sott’olio a quelle vegane. La base è sempre la stessa, le briciole di pane leggermente tostate per dare croccantezza e gusto.

Nel mio caso c’è da aggiungere che ho pensato alla ricetta anche grazie alla collaborazione con Delicius e alle sue alici sott’olio che fanno parte della mia dispensa da molto prima che questo lavoro si attivasse. Per loro ho realizzato un reel che se volete potete trovare sul mio profilo Instagram @latartemaison e che ultimamente mi sto divertendo a creare non solo per il mio profilo ma anche per quello dei clienti.

In tutto questo qui a Rimini, come in tutto il resto d’Italia, le temperature salgono a vista d’occhio e, in maniera inversamente proporzionale, la mia tolleranza verso tutto e tutti scende. Il caldo l’ho sempre amato ma da quando è diventato così pressante e invalidante per la mia adorata Miciolina lo temo ancora di più. Le previsioni dicono che non ci sarà tregua almeno per un’altra decina di giorni e io tremo. Vi propongo una cosa: facciamo tutti insieme la danza della pioggia? Magari funziona…

Bucatini con alici e briciole di grissini

500 g di bucatini
60 g di grissini
4 alici sott’olio + 8 per guarnire
1 spicchio d’aglio
6 cucchiai di olio extra vergine
20 g capperi dissalati
30 g di olive taggiasche snocciolate
Prezzemolo
Scorza di limone
Sale
Pepe

(dosi per 4 persone)
Tritate i grissini inserendoli in una busta e usando un batticarne o un matterello. Tostate le briciole in una padella con un po’ di olio e tenete da parte.
Con un coltello tritate grossolanamente le olive e i capperi.

Portate a bollore dell’acqua leggermente salata e fate cuocere la pasta. Nel frattempo lasciate soffriggere lo spicchio d’aglio con l’olio in una padella abbastanza larga, aggiungete le alici e, appena si saranno sciolte unite il trito di capperi e acciughe. Lasciate cuocere tutto insieme per un paio di minuti poi aggiungete 2 mestoli di acqua di cottura della pasta ed elimnate l’aglio.
Scolate la pasta, saltatela nella padella con il condimento e poi aggiungete le briciole.
Servite nei piatti e guarnite con del prezzemolo tritato, poca scorza di limone, un pizzico di pepe e un paio di alici sott’olio.

You May Also Like

Spaghetti alle vongole

Spaghetti alle vongole

Spaghetti caprino e pomodori

Spaghetti con caprino e pomodori arrosto

Orzo pasta, non la solita minestra!

Orecchiette con pesto di rucola, mandorle e ricotta salata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.