Crackers alle erbe provenzali

Questa mattina Rimini è di nuovo imbiancata e spazzata da un vento fortissimo (che immagino sia gelido poiché non ho messo il naso fuori per ora). La ricetta di Sigrid prevedeva il burro ma la prossima replica sarà con l’olio extra, sicuramente saranno più colorati e croccanti. Inutile dire che sono terminati nell’arco della giornata, spalmati di formaggio o così semplicemente sgranocchiati. Li consiglio in caso di amici a cena ma poca voglia/tempo di mettersi ai fornelli. Volendo salvare la “faccia da food blogger”, infornarne un bel po’ (insieme a dei grissini e a un paio di piadine home made) e accompagnate con formaggi e salumi. Figura dignitosa e poca difficoltà :)

Buon fine settimana innevato!

crackers alle erbe provenzali

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di burro salato
  • 2 cucchiaini di erbe provenzali secche
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 6/8 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaino di sale di Cervia

Versare la farina, il burro a cubetti, il lievito, le erbe provenzali e metà della dose di sale nel mixer del frullatore. Frullare per un minuto, fino a quando il burro non sarà assorbito, dopodiché aggiungere gradualmente un po’ d’acqua fino a quando l’impasto non starà insieme. Versare su un tagliere e lavorare l’impasto fino a renderlo elastico. Lasciarlo riposare per 15/20 minuti coprendolo con un piatto. Trascorso il tempo di riposo tirare l’impasto fino ad ottenere una sfoglia sottilissima. Prima di tagliarla procurarsi due taglia pasta: una rotella da cappelletti e una rotella da pizza ( rispettivamente una dentellata e l’altra liscia). Con quella da cappelletti tagliate in verticale la sfoglia a strisce di 4-5 centimetri. Con quella da pizza tagliare in orizzontale. Disporre i cracker nella teglia rivestita di carta da forno e spolverare con il sale rimanente. Infornare a 180° per 10 minuti circa.

 

You May Also Like

Frittelle di piselli

Frittelle di piselli

Uova in cocotte con prosciutto e nocciole

Quiche Lorraine

Les Gougères bourguignonnes – ricette da viaggio

27 thoughts on “Crackers alle erbe provenzali”

  1. Buongiorno!!! Questi crackers mi avevano colpito subito e sono felice che hai messo finalmente la ricetta!! La biscottiera mi piace da morire come tutte le cose che fa Ramina!! Che dire? Cerchiamo di passare questo fine settimana più al caldo possibile e nel frattempo magari gustarsi uno stuzzichino come questo!! Un baciotto e buon w.e.!!

  2. Buoni, buonissimi! E che freddo. Hai fatto bene a non mettere il naso fuori casa. Qui nevica e c'è un vento che spazza via qualsiasi cosa! Che stress!!! Voglio sperare che marzo sia vicino e con lui la primavera! Un bacione e buon we!

  3. Freddo bestia anche qui!!!!! ' tantissimo che non li preparo!!!! e quando li faccio spariscono ancora prima di essere freddi!!!! Provo la tua ricetta con le erbe provenzali! Baci cara!

  4. Questi li avevo notati e già mi piacevano… ricetta segnata, ovviamente li proverò con l'olio.
    Ma la biscottiera arriva piena di queste bontà? Io ci speravo ^___^ Un abbraccio!

  5. Anche qui neve a go go… Stupendi i tuoi crackers, ma preferisco di gran lunga il sapore dell'olio extra vergine d'oliva al burro. A prestissimo ;)

  6. Avevo capito che in quella bellissima biscottiera c'era qualcosa di molto buono ed ora ne ho la conferma :) Io dovrei uscire nel pomeriggio ma non so mica se ne avrò il coraggio! Anche qui il vento taglia in due! Bacioni, buon fine settimana

  7. Ciao Marina, sai che cosa mi colpisce di questi crakers? L'uso del lievito per dolci,quello vanigliato.
    Devo assolutamente provare anche se non dubito della loro bontà.
    Un abbraccio e buona domenica.

  8. Ti ho scoperta stasera e ho giá percorso a ritroso tutte le tue ricette :) anche io adoro la cultura francese, non solo gastronomica, e le tue proposte ed i tuoi scatti sono pienamente nelle mie corde! Andremmo d'accordo ;) spero ci sarà l'occasione di approfondire. Intanto Ti auguro une bonne semaine ;)

  9. Che belli! Di questo fine settimana provo a farli! Posso mettere la ricetta sul mio blog, ovviamente con foto mie e sottolineando che la ricetta è del tuo blog? TI PREEEEEEEEEEEEEEEGOOOOOOOOOOOO!! (sto facendo la faccia tipo gatto con gli stivali quando fa gli occhioni)

    ecco, qui c'è il link al mio blog, dagli un'occhiata e fammi sapere se posso rifare la ricetta!

    http://melacannella.blogspot.it/

    baci!
    Giu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *