Torta di albumi e fragole

Torta di albumi e fragole_latartemaison

Ho già detto che quest’anno siamo stati sommersi dalle fragole?! Non voglio provocare l’invidia di nessuno ma confesso che ci siamo tolti la voglia, come si dice in questi casi. L’ultima delle preparazioni “smaltisci” fragole è stata questa. E’ servita anche per far fuori gli albumi messi in congelatore che cominciavano ad essere ingombranti. Con un po’ ci ho fatto le meringhe per il babà e con i restanti ho recuperato una ricetta di qualche tempo fa (QUI) e l’ho piegata alle mie esigenze: no cioccolato ma fragole! (ringrazio ancora Virginia per questa torta che è stata fatta più e più volte!).

Fragole nell’impasto e fragole a coronamento del dolce che risulta soffice e spugnoso, perfetto per assorbire quel delizioso sciroppo che si forma quando si tagliano le fragole e e si lasciano macerare un po’ nel limone. Il profumo che si diffonderà in cucina durante la cottura solleticherà le papille e vi farà aspettare davanti al forno trepidanti ma resistete, se riuscite ad attendere un paio d’ore dopo aver coperto di fragole la superficie della torta, beh non ve ne pentirete. Si sarà inzuppata per bene con lo sciroppo e sarà ancora più scioglievole in bocca.

Buon we a tutti!

Torta albumi e fragole

Torta di albumi e fragole

  • 5 albumi a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero di canna (tipo Demerara)
  • 70 g di burro
  • 300 g di fragole al netto della pulizia
  • mezzo limone
  • 30 g di fecola di mais
  • 50 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito

Lavare le fragole, asciugarle e togliere il “picciolo”. Tagliarle in quarti e prelevarne 100 grammi di ridurre in purea usando un frullatore a immersione. Irrorare le restanti fragole con il succo di mezzo limone. In un pentolino far sciogliere il burro e, a fuoco spento, aggiungere la purea di fragole. Tenere da parte.
Cominciare a montare gli albumi, a metà “montaggio” aggiungere lo zucchero a pioggia e continuare a montare.
Con l’aiuto di un cucchiaio di legno incorporare delicatamente la farina, la fecola e il lievito precedentemente setacciati e mescolare facendo il classico movimento “dall’alto in basso”.
Aggiungere la purea di fragole con il burro, versare in uno stampo da 20 centimetri ed infornate a 180° per 35 minuti.

Una volta sfornata la torta lasciarla intiepidire e poi versarci sopra le fragole tenute da parte (200 grammi) e il succo che si sarà depositato. Lasciarla riposare per mezz’ora e servire.

You May Also Like

Torta yogurt e cacao

Torta yogurt, cacao e caffè

Tiramisù ricotta

Tiramisù alla ricotta (con savoiardi fatti in casa)

Granita cioccolato panna

Granita al cioccolato con panna

Torta alle albicocche

14 thoughts on “Torta di albumi e fragole”

  1. Eccome se hai provocato invidia, le mie sono verdi li da una settimana, piccole e dure, che non ne vogliono sapere di maturare! Tra l’inverno nevoso e la primavera fredda qui mi sa che matureranno a settembre :D
    Ma non c’è problema, passo al mercato e ne compro un po’, perché questa torta ha l’aria di essere davvero soffice e golosa!

  2. Le fragole qui da noi quest’anno avevano un unico sapore: acqua! Orende….tanto che non ho neanche voluto provare qualche ricetta. Ma di fronte a questa torta non saprei resistere….anche con le fragole annacquate la mangerei! Ma quanto amo le tue foto?
    Bacissimo, Pat

    1. Che peccato, le fragole acquose sono terribili! Ma sai che questa foto è stata scattata in una mezz’ora di buco e che ho buttato la torta sulla tavola e l’ho fotografata con reflex in mano… sono finiti i tempi del cavalletto e dei set un po’ più ricchi. Un bacione grande

  3. Ecco, ho appena finito quelle che avevo in frigo (però comprate…ahimè) e tu mi presenti questa torta che mi incuriosisce troppo! E poi è ottima per usare gli albumi avanzati… Via, domani farò una nuova spedizione al banco del mercato. :-)
    Buona domenica!
    Alice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.