Torta nera al vino rosso e cacao

Torta nera al vino rosso

La mia vita si sta intrecciando sempre di più con questo blog. E pensare che quattro anni fa volevo e speravo, lo ammetto, di tenere separate le due cose di non mescolare il reale al virtuale, di tenere tutto in ordine. E invece eccomi qui a trascrivere la ricetta di un dolce a base di Sangiovese di Romagna dopo aver passato l’ultima settimana a cercare di tessere un percorso storico artistico dedicato al vino all’interno del museo in cui lavoro. E mentre leggevo, approfondivo, mi appassionavo ecco che mi metto a cercare anche delle ricette con lo stesso ingrediente. Ricette insolite, almeno per me, ricette con del vino rosso, tanto vino rosso e poco altro.

Il sapore del vino, in teoria, non si sarebbe dovuto sentire ma in realtà si sente eccome. Non la parte alcolica, quella evapora tutta, ma l’aromaticità del Sangiovese che ho usato è rimasta all’interno, il gusto è particolare e intenso come la consistenza che risulta molto soffice. Consiglio quindi di scegliere con attenzione il vino da utilizzare, un vino rosso e di sicuro di qualità, non suggerirei di scegliere questa torta per dare fondo agli avanzi della cucina, ecco.

Potrebbe essere il dolce per la vostra cena di San Valentino, magari ricoprendolo con un po’ di cioccolato fuso o accompagnandolo con una pallina di gelato alla vaniglia. Per quanto mi riguarda credo di aver trovato un cake che entra di diritto fra i miei preferiti e che suggerirò alle amiche che producono vino nelle loro aziende. Potremmo fare una verticale di torte  e lanciare una nuova tendenza, che ne dite signore?! ;)

Torta nera al vino rosso la tarte maison

Torta nera al vino rosso e cacao

Ricetta tratta da Love food eat

  • 180 g di farina integrale
  • 40 g di cacao in polvere
  • 150 g di zucchero di canna chiaro
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di confettura di fragole
  • 200 ml di vino rosso (io Sangiovese di Romagna)

Preriscaldare il forno a 170°. Unire tutti gli ingredienti secchi in una ciotola avendo cura di setacciare la farina e il cacao. In un’altra ciotola unire l’olio, il vino, la confettura di fragole e con l’aiuto di una piccola frusta stemperare la confettura nei liquidi. Versare gli ingredienti liquidi nella ciotola delle farine e mescolare per amalgamare tutto.

Versare l’impasto in una teglia da cake precedentemente imburrata o rivestita di carta forno come QUI. Cuocere per 40 minuti (fare prova stecchino) e lasciare raffreddare completamente prima di affettare la torta. Spolverare con del cacao prima di servire (facoltativo).

 

You May Also Like

Galette pere e rosmarino (dolce di fine estate)

Torta di prugne con streusel alle mandorle

Torta alle prugne con streusel alle mandorle

Cookies

Biscotti semintegrali con gocce di cioccolato e fior di sale

Torta Cyrano di Christophe Felder

15 thoughts on “Torta nera al vino rosso e cacao”

  1. Beh, una che si è innamorata perdutamente dei muffin con vino rosso e cacao non può che sorridere e amare questa idea alcolica e dal colore bellissimo e profondo! Il prossimo passo per me sarà proprio questo: passare dalla monoporzione alla torta grande! :-)

  2. Adoro questa torta! Quasi un anno fa avevo provato un ciambellone al vino rosso (quello che produce mio padre) e mi era piaciuto molto…ora sono davvero curiosa di provare questa ricetta che abbina anche cacao e confettura!!! Confermo, per San Valentino potrebbe rivelarsi davvero il dolce perfetto :-) Grazieee, a presto

  3. Troppo invitante, così scuro ed intenso!
    Ho uno stampo un po’ piccino (fingo di mangiare di meno usando uno stampo da 24, e tortiere da 18 ;D), il tuo da quanto era?
    Si, non che sia un grosso problema, al massimo ci faccio dei muffin con l’avanzo :) :)

  4. Ma questa è una bella cosa Marina: mentre i biscotti al vino sono universalmente conosciuti e accettati, questa è la prima volta che vedo usare il vino in una torta. Giustamente, dici tu, un buon vino. E poi unisci pure vino e cacao, cosa anche questa non scontata. Per la verticale di torte tienimi presente eh :D

  5. Ci sto per la verticale di torte.. e ti dirò che ho proprio una bella bottiglia di Barbera che attende proprio di essere finita. Chissà che non finisca magicamente in questa torta!
    Secondo te, se non ho confettura di fragole, con cosa posso sostituire (se esiste a tuo avviso una sostituzione sensata, naturalmente.. altrimenti mi “sacrificherò” e prenderò della confettura di fragole)?

    Illuminazione last minute… se usassi della cognà? [confettura di mosto piemontese -di solito si abbina ai formaggi-, con anche barbabietole, pere, mele e frutta secca dentro]

    Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.