Gratin di indivia, mele e speck

Gratin indivia mele e speck

Bene, cominciamo a pensare alle feste che ne dite?
Inizio presentandovi l’idea di un contorno un po’ diverso dal solito, quel tanto che basta per non far indietreggiare gli amici meno predisposti alle novità. Si tratta di un gratin di indivia, mele verdi e speck e la ricetta arriva da un vecchio numero di Saveur. La gratinatura è tutta italiana vista la presenza del Parmigiano Reggiano che formerà la crosticina in superficie.
Ho scelto di sostituire la panna con del latte per alleggerire il piatto pensando proprio che questa teglia è il contorno di un menù già abbondantemente ricco se preparato durante il periodo natalizio. Se invece, come è stato per noi, pensate di trasformarlo in una portata vera e propria allora usate la panna (salata e pepata), di sicuro sarà ancora più buono.
Se pensate che questo gratin non sia adatto al vostro menu e preferite le “rassicuranti” patate che van d’accordo con tutti. nessun problema vi suggerisco un gratin di patate o le patate al miele che di sicuro faranno colpo ;)

Gratin d’indivia, mele e speck

4 cespi d’indivia
1/2 limone
1 mela verde
4/5 fette di speck
50 g di Parmigiano Reggiano
120 ml di latte
burro q.b.
olio evo q.b.

(per 2 persone) Pulite l’indivia, lavate i cespi e tagliateli a metà. Fate scaldare un po’ di olio extra vergine in una padella e fate saltare l’indivia spruzzata con il limone. Abbassare la fiamma e lasciare cuocere per 15 minuti, salate e pepate. Scaldate il forno a 180 °C. Tagliate a metà le fette di speck, lavate le mele e tagliatele a fette sottili. Imburrate una teglia e sistemare l’indivia alternata a fette di mela e speck. Distribuite il latte sopra le verdure, spolverate con il Parmigiano, sistemate qualche fiocco di burro sulla superficie e infornate per circa 20 minuti. Servire subito.

You May Also Like

Verdure arrosto al miele

Insalata di farro

Insalata di farro al pesto rosso e ceci

Insalata di fagiolini e patate

crema di cannellini e carciofi

Crema di cannellini e carciofi

4 thoughts on “Gratin di indivia, mele e speck”

  1. Sei stupefacente per la tua fantasia creatrice; in un solo post hai suggerito i contorni per diversi giorni festivi. Mai una ripetizione, mai un’idea fuori luogo o fuori posto. Sei capace di accontentare e soddisfare tutti i gusti, ma quali ristoranti, quali grandi chef, dobbiamo essere obbligatoriamente tuoi amici e seguirti sempre con immenso piacere ed affetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.