Brioches facili con Licoli

Brioches cioccolato

Fino a sabato scorso la partita con il lievito madre stava 1-0 per lui.
Stavo per gettare la spugna per l’ennesima volta. Eppure mi sembrava di essere stata brava nel trasformare la pasta madre di mia mamma in licoli. Aveva le bollicine e l’odore all’apertura del barattolo era un misto tra pane e yogurt fresco. Tutto procedeva secondo i piani, l’entusiasmo era tanto e la voglia di mettersi all’opera anche. Ho consultato qua e là forum e blog e poi mi sono gettata di testa mia nella preparazione di quello che doveva essere un pan brioche intrecciato. Niente di più sbagliato, l’impasto non accennava a incordarsi neanche dopo 30 minuti di lavoro della massa, una delusione incredibile.
Allora ho pensato di muovermi su un terreno che mi è più familiare: la pizza. E ho iniziato ad impastare controllando meglio l’aggiunta di acqua all’impasto e il tipo di farina, in preparazione l’impasto si è incordato bene e dopo 10 ore in frigorifero il mio impasto della pizza era “buono” non nel gusto ma nell’aspetto. Finalmente l’avevo domato, questo licoli benedetto!

Brioches

E quindi domenica mi sono lanciata nella preparazione di queste piccole brioches, facili perché non sfogliate, che sono riuscite bene. Questa volta l’impasto si è incordato quasi subito, ha cominciato a lievitare bene e dopo la notte in frigorifero era praticamente raddoppiato. Per realizzarle mi sono affidata a Pat di pan di pane che ha saputo convertire la sua ricetta e declinarla a seconda del lievito da utilizzare.

E adesso la partita ricomincia in perfetta parità (la pizza non la conto, diciamo che è stata una seduta di allenamento) quindi se avete dei suggerimenti sulla “gestione” del licoli, delle ricette che secondo voi possono aiutarmi a prenderci la mano sono tutta orecchi. Perché questa è la mia nuova sfida in cucina!

Brioche

Brioches facili con Licoli

160 g di licoli (pasta madre liquida)
330 g di farina 0 (macinata a pietra)
1 uovo
50 g di latte intero
70 g di zucchero di canna integrale
70 g burro a pomata
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
sale q.b.
80/100 g di cioccolato 70% di cacao

In una ciotola lavorate il licoli e scioglietelo con l’uovo e una piccola parte di latte, aggiungere un po’ alla volta la farina alternandola con il latte e lo zucchero. Finito il latte proseguite con il burro, sempre alternando fino a completo assorbimento di tutti gli ingredienti lasciando per ultimi il sale e l’estratto di vaniglia.
Alzate la velocità dell’impastatrice fino a che la ciotola sarà pulita ottenendo l’incordatura dell’impasto (sarà liscia, uniforme e si compatterà in unica massa). Togliete dall’impastatrice e formate una palla.
Oliate leggermente una ciotola e sistemateci l’impasto, coprire con della pellicola e mettere subito in frigorifero. Lasciare riposare l’impasto per una notte (10-14 ore massimo).

Il giorno dopo togliete l’impasto dal frigorifero, ancora freddo, rovesciatelo su un piano leggermente infarinato. Con il mattarello allargatelo a formare un cerchio con un diametro di circa 40 cm. Con la rotella tagliate il cerchio in 16 spicchi. Prendete ogni triangolo, fate un piccolo taglio perpendicolare alla base, sistemate un quadretto di cioccolato alla base e arrotolare bene senza stringere troppo. Posizionate le brioches sulla placca sopra della carta forno. Attendete il raddoppio del volume (circa 1 ora per me), spennellate con del latte e infornare a 170 °C, per 20 minuti, ponendo la placca nella parte bassa del forno.
Una volta cotte sistemate le brioches su una gratella per farle raffreddare.

You May Also Like

Brioche con farina di castagne e cioccolato

Brioches col tuppo

Ghirlande al cacao

Pizza di Pasqua abruzzese

6 thoughts on “Brioches facili con Licoli”

  1. Con questo tempo ci vorrebbe proprio una brioche soffice con una tazza di caffè fumante!
    Non ho il licoli (sono un’assassina del lievito madre, forse anche perchè non ho tempo per coltivarlo), ma me la segno e magari ci butto un pizzico di lievito di birra rispettando la lievitazione lenta.
    Intanto la stampo e me la appendo in cucina :)
    Brava sempre!

    1. Nicol cara, grazie per essere passata di qui :) Pat nel suo post dice che con il Lievito di Birra, si può preparare un prefermento con 1 g di lievito di birra + 80 g di acqua + 100 g di farina e poi procedere come indicato nella ricetta!
      Se le prepari mi fai sapere come è andata?! son curiosa ;)

  2. Cara Marina,
    queste brioches hanno un aspetto stupendo!!! Ma, secondo te, se uso la pasta madre e non i licoli, quanta ne devo mettere? Io pensavo un 100 grammi…tu che ne pensi?
    Un abbraccio

    1. Eccomi Chiara! Allora sono andata a vedere il post di Pat da cui ho preso questa ricetta e con la pasta madre solida consiglia di usarne 150 g e integrare 40 g di acqua oppure latte vaccino. Un abbraccio grande a te mia cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.