Torta ricotta e cacao

torta-ricotta-e-cacao_

Questa torta l’ho preparata sabato, sarà l’aroma di fiori d’arancio o anche l’alternanza di morbido e croccante, insieme al sapore del cacao che è la classica ciliegina sulla torta ma trovo che l’aggettivo che più gli si addice sia “elegante”.

Ricotta e cacao sono già di per sè una coppia solida e ben collaudata, di quei matrimoni che non li scalfisce nulla, se poi ci metti la semplicità d’esecuzione questa torta sale in cima alla lista “torta d’occasione” in un batter di ciglia. In effetti nasce per accompagnare un tè o come merenda per i piccoli di casa (e non solo!) ma se la penso accompagnata da della panna montata leggermente zuccherata la trovo perfetta anche come dessert post pranzo. Lo scrivo qui perchè spesso, quando vengo invitata a casa di amici e desidero portare un dolce, non riesco a ricordare fra i tanti quale potrebbe essere quello “perfetto”… spulcio il blog come se non fosse mio e la cosa mi inquieta non poco!

La ricetta arriva da Elle a table, giusto un po’ aggiustata nelle dosi  perchè si sa, i francesi con i grassi ci vanno sempre giù pesanti. Se non si è capito io vi consiglio questa torta, secondo me una tra le più buone che sia mai uscita di recente dalla mia cucina!

torta-cacao-e-ricotta

torta-ricotta-e-cacao1

Torta ricotta e cacao

per la pasta:
250 g di farina 0
50 g di zucchero di canna
200 g di burro morbido
1 uovo
25 g di cacao amaro in polvere

per la farcia:
300 g di ricotta vaccina
1 tuorlo d’uovo
100 g di panna fresca
1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio amaro
50 g di zucchero di canna chiaro

per la copertura:
1 cucchiaino di cacao amaro

Tagliate a cubetti il burro leggermente ammorbidito, setacciate su un tagliere la farina e il cacao e creato un buco al centro. Inserite il burro e lo zucchero e iniziate a formare delle briciole di impasto. Aggiungete il tuorlo e iniziate ad impastare velocemente la frolla. Quando l’impasto sarà omogeneo create una palla e avvolgetela nella pellicola. Lasciate riposare in frigorifero per un’ora.

Setacciate la ricotta in una ciotola in cui unirete tutti gli ingredienti e con l’aiuto di una frusta elettrica mescolate il composto fino a renderlo soffice e omogeneo. Tenetelo da parte.

Accendete il forno a 180 °C.
Tirate la frolla ad uno spessore di circa mezzo centimentro, rivestiteci una teglia da crostata di 22 cm. Distribuite la farci all’interno (a me ne è rimasta un po’ in più e ci ho fatto una mini-crostatina unendo i ritagli della frolla). Inserite la torta in forno e cuocete per 40 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di spolverarla con del cacao amaro e servirla.
Si conserva per un paio di giorni a temperatura ambiente.

You May Also Like

Torta con farina d’avena e cioccolato

orta Ladina di grano saraceno

Torta ladina di grano saraceno

Madeira Cake al cacao

Torta mandorle e limone senza grassi

12 thoughts on “Torta ricotta e cacao”

  1. Ciao Marina,
    una torta chiccosissima…proprio come te :-)
    E’ davvero una bella idea perché talvolta le torte con frolla e brisè vengono viste un po’ come le torte della nonna, privandole di quel carattere appunto elegante che forse solo i francesi (e tu quest’oggi) sanno dare. Inoltre io adoro sia ricotta che cacao.
    Bravissima…come sempre.
    Chiara

  2. E’ vero! Quando serve un’idea, nonostante tutte le ricette contenute nel blog, spesso si va in crisi.
    Anche io la trovo molto elegante e devo dire che una fettina (ok, anche due :-D) la mangerei molto volentieri :-)

    1. Sono contenta di non essere l’unica ad avere bisogno di dare una spulciata all’indietro… Mi faccio coraggio!
      Di fette te ne passo quante ne vuoi :-)

  3. ciao Mari Mari… io adoro, e dico ADORO, i bordi… come caspiterinella farete a farli così precisi…uuuuuhhh, già mi sto impegnando con la grata della crostata nel fare il “sotto-sopra-sotto” delle varie striscette, che mica è facile…direi che il termine “elegante” ci sta tutto… come ci stai tu…che sei così..elegante, ma anche semplice! ci piace…io voto sempre per il biscotto, ma se mia sorella mi chiede un desssert glielo proprino.. tra l’altro Mari ho scovato un’aziendina che alleva bufale (150 capi) verso Città di Castello, che fanno una ricotta cremosissima (e la fanno pure secca da grattare!) e ce la vedrei benissimo, sai…. :)
    mo’ che sia una delle migliori è tutto da vedere, dato che i croissant dello scorso giro mica scherzavano, eh?!
    bella bella bella… poi frolla al cacao.. mi ispira anche per dei semplici biscotti, che dici?!
    baci baci…
    Manu miglio fedele

    1. I bordi li fa lo stampo mia cara… il mio è con il fondo amovibile.
      Comunque Manu tu sei un segugio delle piccole aziende, sei meglio di un cane da tartufo :D
      Per la frolla al cacao direi che è perfetta per i biscotti!
      Baci baci a te

  4. Io dico che “elegante” innanzitutto sei tu, e da questo derivano tutte le cosine buone che fai qui (e in seconda, da portare agli amici), come questa torta, che io lo credo bene sia una roba da capogiro! Solo a vedere gli ingredienti…!
    un bacio Cara a prestissimo :-*

  5. Mari.. elegantissima è dire poco. Una torta che sa il fatto suo. <3 E' vero che ricotta e cacao sono un'accoppiata assodata, ma io trovo che siano di una raffinatezza unica anche al palato. Ecco, quando hai voglia di cose buone, di cose avvolgenti, cremose e confortanti.. cosa si può chiedere più di questo?! :D Ma ovvio.. la tua presenza per gustarla insieme! <3 TVB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.