Torta integrale con mandorle e albicocche

L’inizio dell’estate ha sempre un non so che di frenetico qua, in riviera adriatica. La sensazione è quella di non stare dietro alle tante iniziative bellissime, alle mille occasioni di incontrarsi con amici in vacanza da queste parti, o anche alla semplice serata con un po’ di brezza da trascorrere in collina “che un tramonto così non ti ricapiterà più…”.

Insomma, se si può essere stressati per le troppe occasioni a disposizione, eccomi sono presente e potete anche mandarmi a quel paese, vi autorizzo. Credo che in termini tecnici si possa chiamare ansia da prestazione anche se non è richiesto nessuna attività di tipo professionale ma ti prende se intorno a te gli inviti sono tanti e le occasioni ancora di più. Però sono un’abitudinaria e ho i miei grandi classici a cui non so resisitere, più qualche novità che viene centellinata. E poi gli amici, impossibile rinunciare a loro, perchè anche il baretto più scrauso prende luce se sei in buona compagnia!

E se arrivano gli amici almeno una fetta di torta, incartata nella stagnola (perché non ci si formalizza) è d’obbligo. Ne ho preparata una con albicocche, mandorle, farro integrale: indecentemente buona.

Rimane morbida e leggermente aspra grazie alla frutta ed è perfetta con un po’ di gelato fiordilatte. Un cucchiaino di gelato e una forchettata di torta e si può andare avanti a parlare per delle ore senza sentire il fiatone ;)

Torta integrale con mandorle e albicocche

150 g di zucchero di canna integrale
220 ml di latte intero
1 baccello di vaniglia
90 ml di olio extravergine di oliva
2 uova a temperatura ambiente
160 g di farina di farro integrale
35 g di farina di mandorle
20 g di mandorle tritate grossolanamente
1 ½ cucchiaino di lievito per dolci
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
6 albicocche
scaglie di mandorle per decorare

Imburrate (oppure usate dell’olio) e infarinate una tortiera da 22 centimetri di diametro.
Mettete lo zucchero, il latte e i semi di vaniglia raschiati dal baccello in una casseruola media a fuoco basso e portate il latte a sobbollire mescolando spesso per sciogliere lo zucchero. Togliete dal fuoco, coprite e tenete da parte per 15 minuti.

Lavate e asciugate le albicocche.
In una grande ciotola setacciate la farina, il lievito, il bicarbonato e il sale. Aggiungete le mandorle tritate, l’olio, le uova leggermente sbattute e la miscela di latte. Lavorate l’impasto delicatamente sempre con le fruste per formare una pastella liscia.
Prendete 2 albicocche, tagliatele a pezzetti e unitele alla pastella.

Versate l’impasto nella tortiera preparata e sistemate le albicocche divise in quarti all’interno dell’impasto. Cospargete con le mandorle a scaglie e infornare a 180 °C per 35-40 minuti o fino a quando uno spiedino inserito al centro della torta esce pulito. Trasferite su una gratella e lasciate raffreddare completamente la torta prima di tagliarla.

You May Also Like

Muffin yogurt e frutti rossi

Muffin yogurt e composta di frutti rossi

Torta marzapane e pere

Strudel con mele abbondanza (ricetta di Iginio Massari)

Muffins mela e avena

3 thoughts on “Torta integrale con mandorle e albicocche”

  1. Mariiiii..
    Allora stavo per mandarti una fotina di una TUA tortina nuova fatta ieri..quella con le pere e lo zenzero…
    Tu ora con ste albicocche qui..le mandorle e la farina di farro integrale…mi vuoi far morire…. lo so già..
    Però anche io ho avuto questa sensazione qui…di ansia a palla perché dove ti giri ci sta una cosa bella e non sai dove andare..alla fine io mi rifugio tra i fornelli che cosi non.faccio torto a nessuno…hihihi…
    Intanto baciosissimi..
    Grazie mille …
    Manù

    1. Mi fai un grandissimo complimento, sai?!
      Sì, anche secondo me questa torta le piacerebbe molto… ma anche a te, ci avrei scommesso mille euro che ti sarebbe andata a genio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.