Uova ripiene

Uova ripiene

Per fare le uova ripiene ho ceduto alla maionese in vasetto, lo confesso.
Me la sono raccontata per benino prima di convincermi a scriverla nella lista della spesa: mi sono detta che avrei comunque comprato la migliore che avrei trovato (e quindi sono andata al negozio bio leggendo e rileggendo le liste ingredienti), poi ho pensato che non potevo di certo prepararmela in casa per usarne solo 2 cucchiai o poco più, almeno quella confezionata dura di più. Come se la usassimo tutti i giorni la maionese, la dispensa non ne vedeva un vasetto da anni… Ma eccomi qui con la mia semplicissima ma ruffiana proposta di uova ripiene per il pranzo di Pasqua e per il Calendario del Cibo Italiano che oggi celebra questo piatto tradizionale e mai scontato grazie a Ottavia.

Ci sono poche e semplici regole per fare delle buone uova ripiene, una su tutte è la cottura dell’uovo.
Per avere un buon uovo sodo mia mamma mi ha insegnato che prima di tutto l’uovo deve essere a temperatura ambiente (quindi toglietelo per tempo dal frigorifero) e che deve essere immerso nell’acqua leggermente in ebollizione appoggiandolo su un cucchiaio in modo da farlo scendere lentamente. Il tempo di cottura è intorno ai dieci minuti non di più altrimenti prende quel verdino antiestetico che non ci piace. E poi? Poi spazio alla fantasia. Di solito in casa mia si sono sempre preparate con il tonno ma non credo di sbagliare se dico che con qualsiasi ripieno le uova farcite sono buone da morire.

Con questa semplice e veloce proposta per il pranzo di Pasqua o per la Pasquetta fuori porta auguro a tutti una serena Pasqua in compagnia delle persone più care.
Uova ripiene

Uova ripiene

3 uova codice 0
2 cucchiaini di senape delicata
10 capperi dissalati
3 acciughe sottolio
2 cucchiai di maionese
olio extra vergine d’oliva q.b.
pepe nero q.b.

(per 2 persone) Immergete l’uovo nell’acqua in ebollizione e lasciate sobbollire per 10 minuti. Togliete le uova e raffreddatele sotto l’acqua corrente poi trasferitele in una ciotola con acqua e ghiaccio.
Sistemate gli altri ingredienti nel bicchiere del mixer, eccetto l’olio.
Tagliate a metà le uova sode, prelevate delicatamente i tuorli e uniteli agli altri ingredienti, azionate il mixer a immersione e versate a filo un po’ di olio, quel tanto che basta per emulsionare tutto.
Sistemate la farcia in una tasca da pasticceria con bocchetta a stella e farcite i mezzi albumi facendo attenzione a distribuire la farcia che sarà giusta giusta per i 6 mezzi albumi. Servite.

You May Also Like

Hummus di ceci e asparagi

Crackers ai semi di sesamo e paté di lenticchie veg

Cracker di sesamo e paté di lenticchie

Blinis di cavolfiore con salmone

Insalata cotta e cruda con feta

2 thoughts on “Uova ripiene”

  1. Buona Pasqua, Marina! E non sbagli, son buone sempre le uova ripiene!
    Sai che non so se ho mai fatto attenzione ad utilizzare le uova a temperatura ambiente.. di sicuro d’ora in poi ci farò caso!
    E quella foto con le uova sull’alzatina.. <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.