Fette biscottate per colazione

Fette biscottate

La settimana scorsa è stata a dir poco frenetica, abituata come sono ad avere ritmi regolari ma si sa, le opportunità vanno prese al volo. La sfossatura della Fossa dell’Abbondanza avviene una volta all’anno non si può certo non accettare l’invito ad assistere a quella magia che è la nascita del formaggio di fossa.
Poi l’occasione di un giro in anteprima a FICO, nel tentativo maldestro di capire in cosa consiste questa factory senza essere riuscita a tornarne entusiasta come avrei desiderato. Per continuare, un corso di cucina, condito di tante chiacchiere. È stata l’opportunità per mettere le mani in pasta scoprendo che a fine giornata sgusciare dei gamberi è quasi più rilassante di una lezione di joga.
A chiudere il cerchio una serata dall’atmosfera magica all’interno di un vivaio che ogni anno, a partire da novembre, si trasforma diventando la perfetta rappresentazione del Natale. A partire da quest’anno il Garden Bulzaga organizza ogni venerdì sera delle cene, all’interno di una baita di montagna ricostruita per l’occasione, e ti senti subito dentro una favola.

Dopo tutto questo si arriva al sabato quantomeno stordite. La necessità di ridare un po’ di ordine alle giornate mi ha portata a desiderare di cucinare qualcosa per la colazione della domenica: fette biscottate, quelle che non mancano mai sulla mia tavola.
Ho imbastito un pane dolce, stranamente a mano. Devo aver scelto questa strada proprio perché avevo necessità di toccare, il bisogno di un contatto con quello che andavo a preparare perché cucinare rilassa, soprattutto se hai davanti una mattina tutta per te.

Fette biscottate

Ed ecco qua le mie prime fette biscottate, sicuramente da migliorare, ma già ottime così. Da un pane ne sono uscite venti fette, considerando che ne mangiamo due a testa ogni mattina dureranno ancora qualche giorno. Per cercare di conservare la biscottatura al meglio le ho messe in una scatola di latta.
A questo punto direi che possiamo iniziare la settimana con la giusta energia, buon lunedì a tutti!

FetteBiscottate

Tessuti stampati by Stamperia Bertozzi

Fette biscottate

200 g di farina tipo 1 macinata a pietra
200 g di farina tipo 00 bio
10 g di lievito di birra
100 g di acqua tiepida
100 g di latte intero a temperatura ambiente
30 g di olio extra vergine d’oliva
35 g di miele d’acacia
3 g di sale

1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte

Setacciate le farine.
Sciogliete il lievito nell’acqua insieme ad un cucchiaino di miele, preso dal totale, versatelo nella fontana che avrete ricavate con le farine e cominciate a impastare (potete usare anche la planeataria).
Aggiungete il latte poco alla volta, poi l’olio e il miele, infine il sale.
Impastate a lungo e date un giro di pieghe a tre. Sistemate il panetto in una ciotola unta con poco d’olio.
Fate riposare fino al raddoppio, in forno spento ma con luce accesa.
Una volta che l’impasto è raddoppiato riprendetelo e sgonfiato delicatamente su una spianatoia, stendetelo con le dita a formare un rettangolo e poi arrotolatelo stretto stretto. Sistemate l’impasto in una teglia da plumcake e lasciatelo lievitare, coperto, per circa un’ora.
Prima di infornare spennelate la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto insieme a un cucchiaio di latte, infornate a 180 °C e fate cuocere per 35-40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
Riaccendete il forno a 160 °C, tagliate il pane a fette, sistematele sulla placca da forno e infornate per 5 minuti, girandole spesso.
Una volta che si sono biscottate lasciatele raffreddare su una gratella prima di metterle in un contenitore di latta.

ALTRE RICETTE DA COLAZIONE
Veneziane con la crema: piccole brioches delicate e buonissime;
Ciambellone: una ricetta classica con cui non si sbaglia mai;
Welsh cakes: arrivano dal Galles e sono tanto buone

You May Also Like

Pancake tradizionali di Barbara

Brioche con farina di castagne e cioccolato

Brioches col tuppo

Apples pancakes

6 thoughts on “Fette biscottate per colazione”

  1. Allora chiariamo che sta frase “ho impastato un pane” detta/scritta così come se niente fosse me fa venire un su de nervi, che nemmeno immagini.. perché se io impasto un pane così tanto per te lascio immaginà che ciofeca che vien fuori..
    io ieri son stata poco bene e così per farmi passare il mal di testa, nel pomeriggio ho detto a mia mamma :”mi sa che faccio dei biscotti” e lei “fai dei biscotti… non vuoi scendere un po’ alla fiera? (di San Martino, ce sta pure da me..)” ed io “no.. non ho voglia della confusione.. ho lì quel po’ di sorgo da finire….” e via.. i biscottini al miglio della mari son diventati biscottini al sorgo e miele di castagno della Manu…
    :) la giornata è finita a letto con la borsa dell’acqua calda sulla fronte che minca nel ricovero, però i biscotti hanno il loro perché e se li mangia pure il cane olè… devo RI-cominciare a smanovrare di impasti quelli tosti che mi manca un botto…
    ti voglio bene amica… cuore.. e intanto mi son fissata le date di Matrioska! ;) ci sarai verooooooo?
    Manu Manu

    1. Nooo, ti ho fatta arrabbiare Manù?! ;)
      Se può consolarti mi sono stupita anche io, sono andata a naso dato che l’ultima volta che avevo provato a fare le fette biscottate mi ero affidata a una ricetta che non mi era chiara già dalla lettura e che, infatti, non ha lievitato… Ho fatto di testa mia.
      Brava che ti sei fissata le date, ti aspetto con enorme piacere <3

  2. Dovevo assolutamente ammirarle in grande, direttamente sul blog, queste fette che mi sono piaciute al primo sguardo… ho sentito proprio la fragranza, il profumo della tostatura, lo “scrinc” di quando le spezzi o le mordi! Confetture qui non mancano mai, lascia in tavola quel cestino invitante e io arrivo in punta di piedi, stasera, per apparecchiare la colazione e godercela la mattina presto… :-)

    1. Francesca bella, che dolce che sei… mentre leggevo pensavo proprio a quanto sarebbe bello averti al mio tavolo per chiacchierare del più e del meno, raccogliendo le briciole nelle mani per non fare troppa confusione…
      Urge un abbraccio di persona!

  3. Ciao, mangio sempre le fette biscottate a colazione, e sarebbe bellissimo riuscirle a preparare almeno qualche volta. Ma con questa ricetta per quanto tempo si conservano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.