Baccalà con crema di piselli

Baccalà e crema di piselli

Baccalà con crema di piselli

La ricetta di questo baccalà con crema di piselli è un ritaglio di giornale di qualche tempo fa. Una proposta semplice ma molto buona e di sicuro effetto, un asso nella manica da sfoggiare se si ama il merluzzo sotto sale.
Una ricetta a base di pesce che può tornare utile e che, vista la facile reperibilità di filetti già dissalati, può essere preparata molto velocemente. Non serve davvero nulla se non dei piselli freschi e del tempo per sgranarli.

Sgranare i piselli era una delle attività a cui mi sottoponevano da piccola, probabilmente un modo empirico ma terribilmente noioso per farmi entrare in confidenza con la cucina. Ricordo la scomodità dello stare seduta al tavolo con una ciotola davanti e un sacchetto pieno zeppo di baccelli da sgranare a destra. I piselli arrivavano dal campo dei nonni e questa attività veniva fatta a casa loro con i piselli ancora caldi di sole. I piselli più piccoli e dolci finivano nella mia bocca gli altri nella ciotola di plastica per poi essere destinati al sugo di piselli o al congelatore a pozzetto, come scorta per l’inverno. Di sicuro era un lavoro che aveva tutto il gusto della primavera e che diventava più leggero e divertente se le donne di casa si mettevano tutte insieme a sgranare e chiacchierare. E poi quel sugo… era davvero irresistibile fatto solo con il pomodoro, i piselli freschi e tantissimo olio buono.

Era così buono quel sugo di piselli che cerco di replicarlo appena posso anche se mai con i suoi risultati. Ci ho condito i garganelli oppure i cappelletti eretici o la pasta battuta. Sempre pasta fresca, sempre fatta a mano come se non si potesse prescindere da questa accoppiata come se fosse impressa nel mio dna. E invece eccomi qui, a sparigliare le carte e a mettere insieme i piselli freschi con il pesce!

Buona cucina


Baccalà e crema di piselli

Baccalà e crema di piselli

350 g di filetto di baccalà
300 g di piselli
capperi dissalati (no sottaceto)
limone bio
olio extravergine d’oliva

(Per 2 persone) Portate a bollore abbondante acqua salata e lessate per 3-4 minuti a partire dalla ripresa del bollore. Prima di scolarli prelevate una tazzina di acqua di cottura. Raffreddate i piselli in acqua e ghiaccio per arrestare la cottura e farli rimanere di un bel verde brillante.
Frullateli insieme a un filo di olio, sale e pepe e qualche cucchiaio di acqua di cottura.

Prendete il filetto e dividetelo in due parti. Scaldate dell’olio in una padella e rosolateci i pezzi di baccalà, prima dalla parte della pelle e poi dall’altra. Abassate la fiamma e continuate la cottura per circa 10 minuti (dipende dalla dimensione dei pezzi). Spegnete il fuoco e tenete in caldo.
Tritate i capperi finemente e conditeli con un po’ di olio.

Distribuite la crema di piselli alla base del piatto, sistemate il baccalà, aggiungete i capperi tritati, la scorza del limone e un giro di olio a crudo.

You May Also Like

Crema di broccoli e capesante

Crema di broccoli e capesante

Polenta con ceci e gamberi

Polpette di stoccafisso

Polenta con le vongole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.