Galette con pesche e menta

Galette pesche e menta

Quando si può vivere la cucina non come un obbligo ma come un momento per staccare la testa e rilassarsi, è molto divertente mettersi all’opera. Mi ci ha fatto pensare questa galette, una ricetta semplicissima che mi accompagna da anni, scoperta proprio grazie al blog. Un semplice guscio di pasta brisée e della frutta aromatizzata sono una serie quasi infinita di combinazioni, sperimentando farine diverse, utilizzando frutta di stagione e aromatizzandola con erbe e spezie. Nonostante gli anni il potere seduttivo  della cucina non mi abbandona, diventando più consapevole.

Questa galette alle pesche e menta è stata preparata al ritorno dalle ferie (mamma mia sembra già un secolo) con delle pesche gialle che ancora si trovano in circolazione, sono le ultime di stagione, un po’ meno succose ma comunque saporite. Le ho aromatizzate con della menta e un po’ di miele, più per la “marinatura” che per regalare un po’ di dolcezza visto che le pesche sono già dolci naturalmente.
Il bello di questa preparazione sta tutto nella scioglievolezza del ripieno che contrasta con il guscio friabile, un dolce comunque poco dolce, come piacciono a me e spero di cuore anche a voi!

Galette pesche menta

Galette con pesche e menta

200 g di farina di farro
1 cucchiaio di zucchero a velo
80 g di burro freddo
3 cucchiai di acqua fredda
un pizzico di sale

300 g di pesche gialle (circa 3)
2 cucchiai di miele millefiori
10 foglie di menta
1 cucchiaio di pane grattugiato

Nella ciotola del mixer mettete la farina setacciata, lo zucchero e il sale, azionate il mixer per miscelare le polveri. Aggiungete il burro tagliato a pezzetti e miscelate nuovamente fino a ottenere un composto in briciole. Aggiungete l’acqua fredda e azinate il mixer per non più di 30 secondi, il composto dovrà iniziare a stare insieme. A questo punto rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e lavoarte l’imapsto fino a formare una palla. Riporla in frigorifero per un’ora.

Lavate le pesche, tagliatele in due eliminate il nocciolo e fatele a fette. In una ciotola mescolate le fette con il miele e le foglie di menta precedentemente tritate. Lasciate riposare per un’ora.
Stendete l’impasto ad uno spessore di circa 3 mm dandogli una forma rotonda e sistematelo su un foglio di carta da forno e trasferitelo in una teglia. Coprite la parte centrale della base di pasta con  il pane grattugiato. Rovesciate al centro le pesche lasciando il bordo dell’impasto libero per circa 3-4 cm. Ripiegate il bordo sulla frutta e infornate a 180 °C per 40 minuti circa.

Sfornate e lasciate raffreddare prima di tagliare il dolce.

ALTRE RICETTE CON LA FRUTTA

Torta di pere rovesciata, impossibile resistere;
Torta di grano saraceno e pesche, perchè settembre è anche il mese giusto!
Crostata rustica alle mele, miele e pepe nero, a proposito di combinazioni vincenti.

You May Also Like

Torta marzapane e pere

Strudel con mele abbondanza (ricetta di Iginio Massari)

Muffins mela e avena

Apples pancakes

2 thoughts on “Galette con pesche e menta”

  1. Ecco che moro pure qui….
    di là dalla Ross per poco piango grazie alla sua tenerezza e qui..mi viene la bavetta….io A-DO-RO le tue galette.. le ho praticamente fatti quasi tutte ..(mi manca quella del link sopra, con le mele e il pepe nero…)…mi piace un sacco l’impasto..sai sabato mattina al mercato Coldiretti a Pesaro ho preso delle mini peschine gialle, da una ragazza.. belline e buone, un po’ amarognole, come piacciono a me, tipo mezze selvatiche…però ho visto che ancora aveva anche quelle “grandi” ..poi credp che quelle gialle siano proprio di settembre.. son più dolci e grosse…ci ho fatto un vagone de marmellata lo scorso anno..
    domenica vado de questa.. aaaaaaaahhh si…
    Manù..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.