4 insalate per le vacanze

Esiste qualcosa di più fresco ed estivo di un bel piatto di insalata? Sto parlando di quelle belle insalate composte, con dentro un po’ di tutto ma sempre in modo equilibrato. Fanno subito estate, così belle e colorate, non trovate?!
Come al solito, prima di chiudere per qualche settimana questo spazio voglio lasciarvi una piccola raccolta di ricette che potrete replicare durante questo mese, anche se sarete in vacanza, l’ho pensato proprio come un piccolo regalo per chi avrà modo e voglia di prepararsi qualcosa di buono e veloce senza impazzire. Nessun forno da accendere, giusto un fornellino per far saltare un paio di cose, e poco altro. Queste sono le mie ricette preferite fra le insalate pubblicate in questi anni, perfette per il caldo che agosto ci vorrà regalare.

Un abbraccio e, se non vogliamo perderci di vista, ci vediamo qui su Ig ;)


Insalata di farro e lattughino con prosciutto e pesche

200 g di farro
lattughino q.b.
1 cucchiaio di aceto balsamico
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 pesca noce biologica
140 g di prosciutto crudo stagionato 24 mesi
pepe nero q.b.

(per 2 persone) Cuocete il farro secondo le indicazioni della confezione (ricordatevi di sciacquarlo sotto l’acqua corrente prima di cuocerlo). Scolatelo e lasciatelo raffreddare completamente.
In una piccola ciotola mescolate l’aceto balsamico con l’olio, il sale e pepe.
Lavate ed asciugate il lattughino, unitelo al farro e condite il tutto con l’emulsione di olio e aceto.
A parte tagliate la pesca a fettine sottili, senza eliminare la buccia, e sistematela nella ciotola con il resto.
Distribuite l’insalata nei piatti su cui avrete già sistemato le fette di prosciutto e servite.


Insalata con pesche e vinaigrette di prugnolo

1 caspo di insalata riccia
2 pesche
10 olive verdi grandi
2 fette di pane di segale
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
2 cucchiai di confettura di prugnolo
1 cucchiaio di succo di limone
sale e pepe q.b.
(Per 2 persone) Tagliare alla base il caspo di insalata e lavare le foglie una per una. Scolarle ed asciugarle, lasciandole intere. Lavare le pesche, asciugarle e tagliarle a metà, eliminando il nocciolo. Scaldare una griglia e arrostire da entrambi i lati le pesche per un paio di minuti. Sulla stessa griglia abbrustolire le fette di pane, condirle con olio extra vergine e tagliarle a cubetti per ricavare i crostini. Preparare il condimento unendo tutti gli ingredienti in una ciotola eccetto il sale e il pepe. Mescolare velocemente, assaggiare e aggiustare di sale e pepe.

A questo punto assemblare il piatto. Alla base mettere le foglie di insalata, poi le pesche grigliate e le olive verdi, distribuire i crostini e condire abbondantemente con la salsa. Servire subito.

PS: se non avete la confettura di prugnolo provate a sostituirla con quella di ribes.


Insalata di avena

140 g di avena decorticata
10 olive verdi denocciolate
½ mazzo di rucola fresca
2 cucchiai di mandorle a lamelle
Radicchio fresco da taglio q.b.
Olio extra vergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
(Per 2 persone) Mettere in ammollo per 3 ore i chicchi d’avena. Trascorso il tempo cuocere l’avena in acqua leggermente salata per 40 minuti oppure, usando la pentola a pressione, cuocere per 10 minuti a partire dal fischio della valvola.
In una padella tostare le lamelle di mandorla per qualche minuto e tenerle da parte.
Lavare la rucola e il radicchio e tagliarli a pezzi, tagliare le olive a rondelle.
Creare l’insalata unendo l’avena, la rucola, il radicchio, le olive e le mandorle a lamelle. Condire con olio e sale e servire.


Insalata cotta e cruda con feta

1 cipolla rossa
500 g di pomodorini rossi e gialli
olio extravergine d’oliva
pepe nero q.b.
zucchero q.b.
300 g di insalata da taglio mista
1 peperone rosso
400 g di feta
origano secco q.b.
germogli misti q.b.

(Per 4 persone) Mondate la cipolla, tagliatela a rondelle e mettetele a mollo in una ciotola piena d’acqua fredda.
Lavate e tagliate i pomodorini a metà. Fate scaldare un filo d’olio in padella, aggiungete i pomodorini, salate, pepate e aggiungete un poco di zucchero. Fate saltare i pomodori per 5 minuti a fuoco vivace, spegnete e tenete da parte.
Lavate l’insalata e asciugatela. Lavate il peperone e tagliatelo a striscioline.
Sbriciolate la feta e conditela con un po’ di olio e abbondante origano.
In un’insalatiera unite l’insalata, il peperone, la cipolla scolata dall’acqua, i pomodori saltati in padella, i germogli e la feta. Condite con olio, sale e pepe e servite.

You May Also Like

Finocchi e pancetta

Polpette di pane grattugiato al sugo

Patate alla birra

Insalata cotta e cruda con feta

2 thoughts on “4 insalate per le vacanze”

  1. ooooohhh wooooowwwww…
    ma che bellezza e frescuraaaa…
    intanto buone vacanze…
    Io me ne starò a casina,non ho programmi particolari, se non razzie di frutti a man bassa in ogni dove.. ehehehe e,ovviamente compere varie ed eventuali da qualche tipino alternativo;
    per riprendere il commentino di là, direi che qui di dolcettini da poter preparare ne ho, quindi sto a posto fino al rientro (me ne hai fatta una bella scorta da poter replicare e da poter smistare come mi pare…)..tipo stamattina ho intenzione di fare il cake allo yogurt e la tortina di pesche… sai com’è prima che il caldo faccia andare in tilt la cucina per quelle ore pomeridiane assurde..
    ste insalatine mi piacciono molto…soprattutto quella al farro e quella con l’avena (quindi grazie comunque per le dritte).
    ah! ovviamente ti seguirò su IG anche se non sono molto pratica..giàa me faccia di libro basta e avanza come.. però…
    ti lascio al tuo riposo..
    Ci vediamo tra un pochino ok?
    baci baci baci..
    Manù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.