Tartufi dolci e furbi

Prova che ti riprova.
Sto cercando idee da regalare per il prossimo Natale. Manca pochissimo e il tempo a disposizione diminuisce drasticamente man mano che la festa si avvicina.
Tra l’altro quest’anno, proprio pensando ai regali di Natale, ho accettato di tenere un workshop dedicato ai biscotti per le feste. Mi ha convinta Meri, la titolare della Maison du reflet, un’amica che ha saputo toccare le giuste corde per convincermi in questa piccola impresa che per me è sempre stata una grande montagna da scalare. L’incontro si è tenuto nel suo negozio, un corso di cucina in un salone di bellezza non è normale, diciamocelo, ed è stato proprio questo a convincermi. Quel pizzico di follia che non mi appartiene ma che mi piace da impazzire leggere negli occhi altrui… e in meno di tre ore la prova è stata superata anche grazie alle ragazze che hanno partecipato e che hanno saputo rendere il clima allegro e spensierato.

Ma veniamo a questi tartufi furbi. Lo sono perchè si preparano in poco meno di dieci minuti con solo quattro ingredienti che, in questo periodo, si trovano in tutte le dispense casalinghe. Sono semplici e gustosi e possono trasformarsi in una golosa merenda anche per i più piccoli oltre a finire nei sacchetti per essere regalati.
Vista la semplicità di realizzazione consiglio di aggiungere qualcos’altro alla vostra confezione regalo. Restando in tema di tartufi potreste preparare quelli classici aromatizzati al caffè sicuramente più calorici ma anche più golosi oppure deviare e aggiungere al sacchetto dei biscotti biscotti mandorla e limone che piacciono sempre a tutti o i classici e intramontabili biscotti sablée. Per ora mi fermo qui con i suggerimenti ma non crediate, nuovi biscotti sono in preparazione :)

Buona cucina!

Tartufi furbi

(ricetta liberamente ispirata da qui)
200 g di biscotti (tipo oswego)
100 g di cioccolato da copertura
50 g di succo d’arancia e la sua scorza
cacao amaro q.b.

Tritate il cioccolato. Scioglietelo a bagnomaria o utilizzando il microonde e tenete da parte.
Nel bicchiere del tritatutto inserite i biscotti e tritatele fino a ridurli in briciole. Aggiungete la scorza e il succo dell’arancia e, infine, il cioccolato intiepidito, azionate ancora il mixer per qualche secondo, dovrete ottenere un imapsto omogeneo.
In una ciotola sistemate il cacao e rotolateci i tartufi che realizzarete poco alla volta usando i palmi delle mani.
Ne usciranno una trentina di dolcetti, fateli grandi poco più di una ciliegia.
Lasciateli riposare in frigorifero alemno un’oretta prima di servirli.
Si conservano per 5-6 giorni in frigorifero.

You May Also Like

Torta chocolate fudge

Crostatine alla frutta (senza glutine)

Osta! Cantarelle vestite a festa

Frittelle ripiene con composta di mele

2 thoughts on “Tartufi dolci e furbi”

  1. Ma genio che sei…
    A parte la figata pazzesca della serata biscotti nel salone di bellezza che se lo dico a madre (fa la rappresentante per parrucchieri ed estetisti ) ma sti biscotti?????? quattro robe e via…sei uno spettacolo… questi li faccio sicuro per amico barbuto… hihihi… ;)
    Mi sa che nooooiii ci vediamo prestissimoooooo… <3 <3 <3
    Manu Manu..
    ah scusa il ritardo..oggi è stata una giornata campale… o fatto una revisione medica che manco la Ferrari in Formula Uno…
    Un bacione..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.