Budino di latte

Budino di latte, merende semplici e golose

Budino di latte

La semplicità riesce a catturare l’attenzione, a mio parere. Molto spesso le cose semplici sono eleganti, ci rapiscono proprio perché pulite ed essenziali.

È il caso di questo budino di latte, ricetta recuperata da uno screenshot fatto quasi dieci anni fa al sito di Chiara Caruso aka Cucinando con mia sorella (il blog non esiste più). A catturarmi era stato il bianco vellutato del budino, la semplicità della lista ingredienti e poi il nome. La promessa di mangiare qualcosa di facile, che profuma di latte, che rimanda ad un’ideale colazione bambina fatta col cucchiaio colmo di latte e biscotti.

Con questo presupposto la scorsa settimana ho deciso di prepararli. Bastano 15 minuti e degli stampi da budino, in silicone nel mio caso. Che dire? Buono come può esserlo un budino di latte candido.

Budino di latte

500 ml di latte intero*
60 g di zucchero
40 g di amido di mais
1 cucchiao di estratto di vaniglia

Sciogliete l’amido in 100 ml di latte e scaldate a fuoco medio il latte rimanente con zucchero e vaniglia.
Appena cominceranno i primi segni di bollore unite il latte con l’amido e mescolate con una frusta finchè non si sarà addensato. Versate il composto negli stampi inumiditi, fate raffreddare e poi trasferite in frigorifero per almeno 5-6 ore.

Sformate il dolce poco prima di servirlo e, volendo, aggiungete un cucchiaino di miele d’acacia come topping.

* se volete arrichirlo sostituite 100 ml di latte con la panna, sarà ancora più vellutato.

You May Also Like

Porcospino dolce romagnolo

Porcospino, dolce di Romagna

Panna aromatizzata Idromiele Giorgio Poeta

Panna aromatizzata all’Idromiele

Gelato di ricotta e amarene

Gelato di ricotta e amarene di Cantiano

Tiramisù ricotta

Tiramisù alla ricotta (con savoiardi fatti in casa)

4 thoughts on “Budino di latte, merende semplici e golose”

  1. Hai proprio ragione: questo budino così semplice è molto elegante. Ha il pregio, inoltre, di non appesantire troppo ma nel contempo di togliere quella voglia di dolce che magari si può avere a fine pasto.
    Vale sicuramente la pena farlo!

  2. Che dolcissimo buongiorno Mari e che meraviglia questa ricettina!
    Mi mancano gli stampini da budino ma dici che lo posso mettere anche in dei bicchierini. oppure nei barattolini di vetro dello yogurt quelli piccoli? Credo che questa dolcezza morbida potrebbe piacere a mio papà… magari ci provo a farla…
    Grazie infinite… comunque ha ragione la Ross… che bellezza di foto… delicatissima, traspare tutta la delicatezza della ricetta….
    Un abbraccione grande.
    Manù.

    1. So che questo non è un dolce che ti fa impazzire ma sarei super felice di sapere che lo hai preparato per qualcuno dei tuoi cari <3
      Grazie tesoro, un abbraccione grande grande a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.