Risotto con crema di peperoni e morlacco

Il risotto è il nostro comfort food ed è anche uno dei piatti della domenica quando siamo a casa.
È veloce da fare e ci puoi mettere la giusta creatività. Questo risotto con crema di peperoni e Morlacco è nato così: dei peperoni arrosto e del Morlacco rimasti dalla cena della sera prima sono finiti ad essere ingredienti principali per un piatto unico niente male.
Due parole sul Morlacco del Grappa. È un formaggio veneto, di latte vaccino a pasta cruda prodotto con latte del pascolo estivo. Il nome, piuttosto bizzarro bisogna ammetterlo, deriva dagli abitanti della Morlacchia, area montuosa dell’Istria e della Dalmazia, che portarono la loro tradizione casearia sul massiccio del Grappa e diedero vita ad un formaggio saporito e cremoso,quando stagionato.

E anche se questa mattina qui a Rimini piove di brutto siamo ancora nella stagione giusta per preparare la crema di peperoni. Ecco, con gli ultimi peperoni rossi dell’orto di famiglia ci ho preparato un contorno e una bella e cremosa salsa per il risotto.

L’autunno oggi si è decisamente palesato e il risotto è il piatto giusto per dargli il benvenuto.

Risotto con crema di peperoni e Morlacco

160 g di riso Carnaroli riserva San Massimo
2 peperoni rossi
100 g di Morlacco
700 ml di brodo di verdura
1 cucchiaio di cipolla tritata finemente
Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
olio evo
sale
pepe

(Per 2 persone)
Lavate i peperoni e infornate con funzione grill a 200 °C facendo attenzione a tenere la teglia vicino alla spirale del grill e girando i peperoni quando la buccia si annerisce. Quando sono ben abbrustoliti su tutti i lati sfornateli e sistemateli in un sacchetto di carta per almeno 20 minuti dopodiché estraeteli ed eliminate la pelle e i semi all’interno. Inserite le falde dei peperoni nel bicchiere del mixer a immersione insieme un po’ di olio e un pizzico di sale.

In una casseruola fate soffriggere la cipolla nell’olio, quando sarà morbida e trasparente tostateci il riso e aggiungete il brodo poco alla volta, mescolando. A metà cottura aggiungete la crema di peperoni.
Quando il risotto sarà pronto aggiungete il morlacco tagliato a pezzi e spegnete la fiamma. Mescolate e lasciate riposare un paio di minuti coperto prima di servire.
Decorate con una grattugiata di pepe nero e un po’ di Parmigiano.

Qualche altra idea per delle buone combinazioni in tema di risotto?

Cavolo nero e salsiccia
Alla mela rosa dei Sibillini
Spinaci e squacquerone

You May Also Like

Insalata di farro

Insalata di farro al pesto rosso e ceci

Risotto cavolo nero e salsiccia

Risotto zucca e salsiccia

Risotto topinambur e salsiccia

4 thoughts on “Risotto con crema di peperoni e morlacco”

  1. Buongiorno!
    Pure qui, nell’entroterra l’autunno è decisamente entrato dalla porta d’ingresso, senza mezze misure e direi che questo bel piattino ci davvero, davvero da Dio …. Sarà sicuramente contenta mamma che di risotti lei non ne ha mai abbastanza….
    Ora, i peperoni ce li ho, nel senso che li reperisco facilmente ancora, ma… sta mascherina qui di formaggio? (che morlacco sembra proprio il nome di una maschera di carnevale, no?) come si può “marcheggiare” ovvero traslare dalle alpi agli appennini? dici che si può sostituire con un qualche altro tipo?…

    Mi sa che oggi faccio dei biscuttin… ho una leggera voglia di accendere il forno… hihihi…
    Baci
    Manù
    ps: mi piace un sacco quando spieghi Mari, lo scriverò sempre…

    1. Ciao Manù! Scusa il ritardo ma lo sai che qua non cisi ferma mai, vero?
      Hai acceso il forno per i tuoi biscotti, quali mi hai sfornato questa volta?

      Un abbraccio grande

  2. Non avevo mai sentito parlare di questo formaggio!
    Se il risotto è buono tanto quanto è bello, allora è uno spettacolo.
    Non ho mai pensato di farlo con i peperoni arrostiti (che adoro), la trovo un’ottima idea oltretutto in quanto ai risotti la penso proprio come te. Capita molto spesso che la domenica a pranzo si “vada di risotto” :-).
    A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.