Torta di mele fondente

Torta di mele fondente

Torta di mele fondente

I colpi di fulmine esistono e c’ho le prove. Questa torta di mele fondente è la prova suprema, oserei dire.
In realtà un po’ tutte le torte di mele hanno questo potere su di me che sono alla perenne ricerca di quella con il sapore di mele più intenso che ci sia. Con questa ricetta di Gabila ci siamo andati davvero vicino.

Una torta che ha 80 grammi di farina a fronte di 700 grammi di mele, una proporzione fa presagire qualcosa di buono, vero? A questo va aggiunto che è una ricetta facile, dove gli ingredienti sono davvero quelli presenti in una qualsiasi dispensa di casa. Basta avere a disposizione un po’ di tempo che per lo più verrà dedicato ad affettare le mele e il risultato sarà garantito. E, diversamente dal solito, qui non mi sono concetrata su una tipologia di mele particolare ma ho dato fondo a tutte quelle che avevo nel cesto della frutta mescolando mele golden, granny smith e annurca.

Ad essere sinceri è bastato che Gabila la pubblicasse sui social per leggere che, come me, tanti altri erano rimasti conquistati proprio dalle sue parole e dalla visione dei suoi scatti sempre sublimi (ho anche cercato di imitarne uno, quello delle fette su piatto vintage… scarsi risultati però). Lei per prima ha dichiarato che somiglia quasi a un budino e, in effetti, si può mangiare con il cucchiaino senza difficoltà basta solo pazientare un’oretta o due per farla raffreddare e compattare perfettamente.

Qui sotto trovate la ricetta di Gabila che ho copiaincollato per comodità… aspettiamo la vostra versione naturalmente. Vi lascio qualche altra ricetta perchè non si hanno mai abbastanza frecce al proprio arco quando si tratta di mele!

Ciambelline alle mele
Frittelle ripiene di composta di mele
Crostata rustica alle mele, miele e pepe nero
Torta di mele e ricotta

Torta di mele fondente

Torta di mele fondente

700 g circa di mele al netto degli scarti + una per completare
1 limone non trattato
80 ml di latte intero (se possibile fresco)
50 g di burro + quello per completare
2 uova grandi
80 g di zucchero semolato + quello per completare
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
80 g di farina 00
12 g di lievito per dolci

Sbucciate tutte le mele (tranne quella che utilizzerete per la finitura) e affettatele sottilissime; raccoglietele in una ciotola, unite la scorza del limone e successivamente irroratele con il succo per non farle annerire.

In un pentolino scaldate il latte con il burro, finché quest’ultimo sarà completamente sciolto, quindi lasciate intiepidire. Con le fruste elettriche montate le uova con lo zucchero e i semi del baccello di vaniglia, poi versate a filo il latte con il burro e unite la farina setacciata con il lievito; lavorate il composto solo per il tempo necessario da renderlo omogeneo e privo di grumi.
Unite quindi le mele con tutti i liquidi di vegetazione e mescolate bene per amalgamare il tutto.

Imburrate e infarinate uno stampo da 30 cm per plumcake o rivestitelo con carta forno come faccio io (potete usare anche uno stampo rotondo da 20 cm) e versateci il composto, livellate bene la superficie. Lavate la mela rimasta, ricavate delle fettine sottili e distribuitele sopra in modo ordinato; cospargete con dello zucchero e finite con dei fiocchetti di burro abbondanti. Infornate a 170 °C per circa 50/60 minuti, per verificare la cottura fate la prova con uno stecchino di legno; se fosse necessario, a metà cottura, coprite la torta con un foglio di alluminio, servirà a non farla scurire troppo in superficie.

A cottura ultimata, sfornate e lasciate intiepidire; poi sformate, lasciate raffreddare ancora un pò e servite.

 

You May Also Like

Torta yogurt e cacao

Torta yogurt, cacao e caffè

Torta alle albicocche

Galette alle ciliegie e menta

Galette alle ciliegie e menta

Cake yogurt e farina di nocciole

Cake yogurt e nocciole

4 thoughts on “Torta di mele fondente”

  1. Vogliamo parlare Mari, della tua torta di mele con farina di segale? oppure del cake con le mele abbondanza? oppure quella ”evergreen” o ”da colazione”….???? ecco no, per dire che le ho fatte tutte Mari, TUTTE! Io alla torta di mele non riesco proprio a resistere, né io, né mamma… è una cosa che va oltre qualsiasi tipo di ”amore” per le torte…. A me non piacciono tantissimo i dolci (tralasciando i biscotti, per i quali impazzisco), ma se dovessi scegliere quale dolce portare su un’isola deserta, sicuramente porterei lei,. la torta di mele… con assieme la crostata …. io adoro questa cose qui.. le prendo sempre anche quelle rare volte che vado a cena fuori.,… Non amo i dolci al cucchiaio e se tutti impazziscono per il tiramisù o la crema … io non vedo l’ora di addentare un pezzetto di tortina…
    Questa della Gabi spacca, volevo rifarla Domenica ma, ho dovuto giostrare il forno con madre perché veniva a pranzo mio fratello (per il compleanno) ed allora ho fatto biscotti e pane, ma conto di rifarla presto…
    Nel frattempo ne prendo un pezzetto da te, se ne è ancora rimasto qualcuno…
    Un abbraccio forte forte..
    Manù.

    1. Anche tu una fan sfegatata di torte di mele quindi?! ahahahah!
      I dolci mi picciono tutti, purtroppo, ad eccezione di uno che mangio solo se mi viene offerto: il mascarpone. Un dolce inutile, per me.
      Ma a parte questo mi piacciono tutti tutti, con una predilizione per quelli della tradizione e le torte da credenza… e le torte di frutta <3

      Falla, amica mia, vedrai che ti conquisterà!
      Un abbraccio grosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.