Gli strozzapreti (vongole e zafferano)

Un nome simpatico per questo formato di pasta romagnolo. Una pasta povera, che nasce senza l'uovo, preparata solo con acqua e farina, volontariamente esclusa dalle cronache di cucina ottocentesche per questa sua povertà ma mai dimenticata nelle cucine rurali. Grazie alle donne questo formato di pasta è stato tramandato fino ai giorni nostri, trasformando gli strozzapreti nell'emblema della cucina conviviale contemporanea, basta semplicemente farsi un giro fra le sagre dell'entroterra romagnolo ...

Read More

Garganelli con verza e salsiccia

Quando da piccolina i grandi mi dicevan "il tempo vola" credevo scherzassero. Da adulta mi sono dovuta ricredere: prendi quest'estate che estate non è stata, è arrivato l'autunno e la sensazione che il Natale sia dietro le porte mi fa sentire come il Bianconiglio... mamma che ansia! (a Rimini già stanno montando le luminarie, che qui si sa, si fa il Capodanno più lungo del mondo, sob!). E quindi eccomi dopo ...

Read More

Piadina della tradizione: salsiccia e cipolla

  In fondo la piadina è una bella testimonianza di quello che erano e sono i sapori principali che teniamo in bocca. Ho trovato piade orrende in giro. Orrende perché mi baso su quello che ho mangiato nell’infanzia. E siccome ho sempre mangiato la piadina di mia mamma, dico che quella di mia mamma è la migliore del mondo. Ognuno, se tiene presente questo, si accorge che, dopo aver mangiato la piadina ...

Read More

Colazione di Pasqua: la Pagnotta

La Pagnotta di Pasqua è un classico dolce della colazione pasquale qui in Romagna. Un dolce poco dolce a dir la verità, adatto a quella colazione che per tradizione è sia dolce che salata. Un regalo che si riservavano i contadini dopo le privazioni della Quaresima e che continua ad essere realizzata ancora oggi. In questo caso l'origine di questa pagnotta è da riferire a Sarsina, in provincia di Forlì-Cesena, dove ...

Read More

Zuppa imperiale, la minestra di Pasqua

Spesso, per noi donne, la vita in cucina si scandisce tra prima e dopo il matrimonio o la convivenza. Il mio pranzo di Pasqua prima di sposarmi era a base di cappelletti in brodo ora, il piatto principale del pranzo pasquale, è la zuppa imperiale. Una minestra in brodo di tradizione emiliana più che romagnola, infatti la prima volta l'ho assaggiata da zia Bice proprio per un pranzo pasquale e ...

Read More

Pasticcio di paccheri alla ferrarese #MangiareMatera

Il pasticcio in crosta è una di quelle preparazioni che o si ama o si odia. Personalmente ritengo bisogna essere preparati  all'assaggio, ma appartenendo al primo gruppo non posso non consigliarvi di preparare un pasticcio di maccheroni almeno una volta nella vita. Dopo questa premessa vi confesso che si tratta di un'interpretazione (o rivisitazione che fa più chic!) di un piatto della tradizione ferrarese. Il pasticcio di maccheroni ha origini settecentesche, ...

Read More

Ricetta della tradizione: pasta battuta con la seppia

La scorsa settimana ha riaperto la pesca qui a Rimini, ed ecco che ho potuto preparare una ricetta tradizionale che avevo in mente da tempo. Questa cosa della pesca sospesa in estate andrebbe ricordata a quei turisti che arrivano nei ristoranti di pesce della riviera pensando di mangiare sempre e solo pesce fresco dell'Adriatico... Signori, il mare Adriatico è sempre meno pescoso e da metà luglio a fine agosto non ...

Read More

Tagliatelle agli stridoli

Giovedì ho trovato un regalo sul tavolo della cucina, un sacchettino con dentro il primo mazzetto di stridoli… Che felicità! E come detto su Instagram, per me la primavera è iniziata con questi piccoli germogli, teneri e amarognoli con cui amo condire le tagliatelle. “Passioncella gastronomica di certi romagnoli…” così li definisce Graziano Pozzetto, in effetti per me è proprio così, una piccola passione che pensavo fosse così semplice e ...

Read More

Bustrengo e blogcompleanno

Ebbene sì, si festeggia il secondo anno dalla nascita di questo spazio virtuale. La tarte maison è cresciuto diventando sempre più importante nella mia vita, e come tutto quello che cresce comincia a prendere una sua direzione, una sua personalità e io ne sono davvero felice! Certo, l’ideale sarebbe stato un bel dolce a più strati di quelli che sembrano nuvole ma, si sa, in questo periodo mi sono ...

Read More

Vellutata di scalogno e riso

In questi giorni sono successe moltissime cose, più o meno belle, più o meno intense e alcune riguardano anche La tarte maison. Una su tutte mi ha particolarmente coinvolta: ho scoperto di aver vinto il contest  delle Fattorie Fiandino insieme ad altre 4 partecipanti. Non vi dico la gioia quando ho ricevuto la telefonata di Lelio che mi annunciava la vittoria… Ringrazio le foodblogger che hanno selezionato questa ricetta tra ...

Read More

Stovatina (minestra d’altri tempi)

Questa ricetta è stata un dono di alcuni anni fa. Una signora conosciuta per lavoro, avendo saputo del mio interesse verso le ricette della tradizione mi ha regalato un ritaglio di giornale sul quale era stata pubblicata la sua ricetta del cuore: la stovatina. Anche a lei era stata regalata, dono di una suocera amorevole che a suo dire l’aveva accolta in casa e le aveva insegnato a cucinare. Proprio ...

Read More

Cassoni con le rosole

Questa è una delle ricette con cui mi sono “raccontata” nell’ultimo numero della rivista “A Tavola” e prima che la stagione cambi definitivamente desidero parlare anche qui di questo piatto unico, tipico della Romagna. Il cassone riminese (o crescione nella Romagna del nord) è il cugino della piadina con cui condivide l’impasto a base di farina, strutto di ottima qualità, acqua e sale. Ogni famiglia ha la sua ricetta, cambiano le ...

Read More